Vecchio 19-04-23, 04:32 PM   #1
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito Tamiya Porsche 956 modello 58042

Prima di partire con il restauro di questo modello, volevo condividere cosa ho scoperto durante le mie ricerche per prepararmi al restauro. Ammetto che a suo tempo ho anche io avuto una di queste macchine, quindi qualcosa mi ricordavo.

La Porsche 956 Rothmans ha un telaio RM, RM è l'acronimo di "Racing master" ed è il primo telaio in FRP sviluppato dalla Tamiya per le competizioni su strada. FRP sta per "Reinforcing Plate Set" e vuol dire telaio in fibra di vetro o carbonio.
La famiglia RM ha avuto diverse evoluzioni, ma ci sono tre modelli che sono simili tra loro ed è difficile riconoscere un modello dall'altro: RM Mk5 Porsche 956 Rothmans, RM Mk6 Toyota Toms 84C e RM Mk7 Porsche 956 Newman.
Gli RM Mk5...7 rappresentano un cambio di passo nella serie di telai RM; sono molto popolari perché sono facili da assemblare e hanno pochi componenti. Molti set sono andati perduti nel tempo perché erano relativamente economici e rappresentavano un modello di base con cui molti iniziavano ad avvicinarsi al mondo dei modelli radiocomandati.
Del mio resta solo la testa del pilotino...
Questi tre modelli hanno in comune una piastra superiore e una inferiore in FRP collegate da sostegni che costituiscono una struttura per alloggiare la batteria e la radio, due ruote motrici con trazione posteriore, differenziale, sistema di sterzo integrato con sospensione indipendenti lato destro e sinistro (una novità assoluta) e assale posteriore con sospensione studiata puramente per uso stradale.
Il sistema di sospensione posteriore era progettato per assorbire le asperità con una molla che cambiava a seconda del modello; ma il compito principale di smorzare le asperità è a carico del telaio inferiore in FRP.
Il sistema di sospensioni anteriori era a molla molto corte; con questa soluzione si predilige la facilità di taratura e la leggerezza all'efficienza di assorbimento delle asperità.
Gli RM Mk5...7 hanno un sistema di differenziale posteriore a ingranaggi con albero posteriore in lega.
Il posizionamento dei servi e della ricevente è al centro del telaio, ma il peso del motore e della batteria sposta il baricentro della vettura verso la parte posteriore. Questo sbilanciamento posteriore rende la macchina sottosterzante. Non sono così facili da guidare.
Il paraurti anteriore è piccolo e questo porta spesso alla rottura della sospensione anteriore e della carrozzeria, che è l'unica protezione contro gli incidenti frontali. Spesso la carrozzeria si deformava o rompeva dopo un impatto.
Le versioni originali sono:
1. Porsche 956 Rothmans, numero di articolo 58042 messo in vendita nel 1984 e disponibile sul mercato fino al 1992. RM Mk5
2. Toyota Toms 84C, numero di articolo 58049 messo in vendita nel 1985 e disponibile sul mercato fino al 1992. RM Mk6
3. Porsche 956 Newman, numero di articolo 58052 messo in vendita nel 1985 e disponibile sul mercato fino al 1986. RM Mk7
Nel corso degli anni ci sono state diverse riedizioni di questi modelli.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-0.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:36 PM   #2
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Ecco un elenco delle principali differenze tra i modelli con telaio MR Mk5...7: Porsche 956 Rothmans, Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman.
1. Le Porsche 956 Rothmans e Newman hanno una carrozzeria diversa da quella della Toyota Toms 84C.
2. Il materiale della carrozzeria è Lexan. La Porsche 956 Rothmans e la Newman hanno un alettone posteriore fisso, mentre la Toyota Toms 84C ha un alettone posteriore regolabile fissato ai sostegni della carrozzeria

Differenze dettagliate tra i tre modelli originali, passando dalla parte anteriore a quella posteriore del telaio:
1. Supporti anteriori
La Porsche 956 Rothmans ha 2 supporti anteriori in lega.
La Porsche 956 Newman e la Toyota Toms 84C hanno 2 supporti anteriori in plastica.
2. Sospensioni anteriori
La Porsche 956 Rothmans e la Toyota Toms 84C hanno molle coniche nella sospensione anteriore.
La Porsche 956 Newman ha molle cilindriche nella sospensione anteriore.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:38 PM   #3
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

3. Viti dei montati che fissano insieme i due telai in carbonio
La Porsche 956 Rothmans ha due viti esagonali posteriori nere per i montanti.
Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman hanno quattro viti per i montanti.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-2.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:40 PM   #4
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

4. Molla dell'ammortizzatore posteriore
La Porsche 956 Rothmans ha una molla dell'ammortizzatore posteriore lunga.
La Porsche 956 Newman e la Toyota Toms 84C hanno la molla dell'ammortizzatore posteriore a pallini.
5. Montanti
La Porsche 956 Rothmans è dotata di due montanti in alluminio. La Porsche 956 Newman e la Toyota Toms 84C hanno quattro montanti in plastica.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-3.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:41 PM   #5
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

6. Fori della piastra inferiore in carbonio
La Porsche 956 Rothmans ha quattro grandi fori nella piastra inferiore in fibra di carbonio.
La Toyota Toms 84C e la Porsche 956 Newman hanno quattro piccoli fori nella piastra inferiore in fibra di carbonio.
I fori hanno forme diverse tra le due piastre.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-4.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:44 PM   #6
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

7. Piastra posteriore
La Porsche 956 Rothmans ha una piastra posteriore in fibra di carbonio e due vite esagonale di colore nera.
La Porsche 956 Newman e la Toyota Toms 84C hanno una piastra posteriore in lega di alluminio ed è fissata con due perni filetti con testa a brugola + dado.

8. Supporti posteriori della carrozzeria
La Porsche 956 Rothmans e la Porsche 956 Newman hanno supporti posteriori in plastica nera. I supporti neri sono cilindrici. La Toyota Toms 84C ha supporti posteriori bianchi. I supporti bianchi hanno una forma speciale per fissare la carrozzeria e l'ala posteriore.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-5.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:57 PM   #7
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

9. Motore
La Porsche 956 Rothmans ha il motore 540 nero e l'albero posteriore di colore nero.
Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman hanno motore 540 grigio e albero posteriore color metallo.


Evoluzioni successive del telaio RM
Tamiya ha evoluto il telaio RM Mk5...7 nel telaio RM01, messo in vendita nel 2011, che si presenta nuovamente con tre modelli.
I miglioramenti sono:
- una sola piastra inferiore in FRP reingegnerizzata
- scatola del cambio in resina
- differenziale a sfere
- motore 380
- Versione speciale RM01x con parti rinforzate in alluminio e carbonio, progettata per potenziare le caratteristiche da corsa del telaio, rilasciata nel 2013.
Tre modelli hanno il telaio RM01:
1. Toyota Toms 84C, numero di articolo 58509, in vendita dal 2011.
2. Porsche 956 Newman Joest racing Porsche, numero di articolo 58521 messo in vendita dal 2012
3. Mazda 787B N. 18 24 Ore di Le Mans 1991, numero di articolo 58555 messo in vendita dal 2012
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-6.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 04:58 PM   #8
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Queste sono le differenze che ho trovato nelle varie ricerche; se qualcuno è a conoscenza di altri particolari, per cortesia, mi avvisi che verifico subito ed aggiorno la ricerca.
Grazie da subito.
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 05:45 PM   #9
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Queste sono le immagini che erano presenti al momento dell’asta. Sinceramente erano abbastanza dettagliate e hanno scoraggiato molti a fare offerta. Alla fine sono stato l’unico ad aver offerto e ho comprato il pezzo al valore minimo dell’asta proposto dal venditori.
Da una prima analisi questi erano i miei dubbi per il telaio:
- sistema elettronico incompleto, mancano un servo e la ricevente. Inoltre c’è lo spinotto Tipo A della Futaba maschio che è raro.
- manca il sistema meccanico di controllo della velocità che è particolare. Questo sistemo sistema è stato usato da Tamiya solo sui telai RM MK5,6 e 7
- il motore non è quello originale
- mancano i due sostegni in lega di alluminio anteriori, mancano anche le due viti che li fissano al telaio
- i cerchioni anteriori non sono quelli di questo modello, sembrano quelli per il telaio F1.01.
- le ruote posteriori montano le gomme in spugna per le ruote anteriori; sono più strette del dovuto
In tutta sincerità poi il venditore mi ha mandato 4 cerchioni con gomme in spugna in omaggio: 2 anteriori e 2 posteriori
- ci sono segni di usura nel telaio inferiore, assolutamente normale se la macchina è stata usata.
- il telaio superiore è rotto nel punto in cui si fissa antenna, era un guasto che accadeva ogni volta che la macchina si rovesciava
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-7-.jpg.jpg
Visite: 13337
Dimensione:   142.0 KB
ID: 419753   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-8-.jpg.jpg
Visite: 29
Dimensione:   139.3 KB
ID: 419754   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-9-.jpg.jpg
Visite: 22
Dimensione:   118.9 KB
ID: 419755  

Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-10-.jpg.jpg
Visite: 23
Dimensione:   148.6 KB
ID: 419756   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-11-.jpg.jpg
Visite: 20
Dimensione:   130.9 KB
ID: 419757   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-13-.jpg.jpg
Visite: 18
Dimensione:   138.2 KB
ID: 419758  

Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-14-.jpg.jpg
Visite: 23
Dimensione:   153.7 KB
ID: 419759   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-15-.jpg.jpg
Visite: 26
Dimensione:   150.1 KB
ID: 419760   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-16-.jpg.jpg
Visite: 18
Dimensione:   139.6 KB
ID: 419761  

Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-17-.jpg.jpg
Visite: 28
Dimensione:   130.8 KB
ID: 419762  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 05:57 PM   #10
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Da una prima analisi questi erano i miei dubbi perla carrozzeria:
- frontalmente la carrozzeria è leggermente deformato, capitava spesso perché non c’era niente dietro che la sostenesse in caso di incidenti. Quindi tutta energia dell’impatto era dissipata dal Lexan e si rovinavano gli attacchi al telaio e la carrozzeria stessa. Questa spiega il paraurti in gomma piuma presente in alcuni modelli moderni.
- i fori per fissare la carrozzeria al telaio anteriori sono decisamente rovinati
- i fori per fissare la carrozzeria al telaio posteriori sono rovinati
- la vernice ha visto sicuramente tempi migliori
- gli adesivi sono quasi tutti originali escluso quello Futaba sul parabrezza + i due “Globee” sui lati destro e sinistro. Guardo sempre gli adesivi perché quelli originali Tamiya sono certo che si riesce a toglierli. Mentre per altri adesivi dell’epoca ho scoperto a mie spese che è un impresa riuscire a toglierli. Ho riscontrato varie casistiche: si spezzano, viene via solo la pellicola trasparente lasciando immagine sulla superficie, la colla non si toglie perché è cristallizzata….

Non si vedono tagli o fori aggiuntivi.
Comunque visto il prezzo l ho comprata.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-1-.jpg.jpg
Visite: 13
Dimensione:   133.2 KB
ID: 419763   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-2-.jpg.jpg
Visite: 16
Dimensione:   152.5 KB
ID: 419764   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-3-.jpg.jpg
Visite: 14
Dimensione:   134.2 KB
ID: 419765  

Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-4-.jpg.jpg
Visite: 15
Dimensione:   122.4 KB
ID: 419766   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-6-.jpg.jpg
Visite: 14
Dimensione:   150.6 KB
ID: 419767   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-5-.jpg.jpg
Visite: 20
Dimensione:   131.7 KB
ID: 419768  

Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600-12-.jpg.jpg
Visite: 13
Dimensione:   147.6 KB
ID: 419769   Tamiya Porsche 956 modello 58042-s-l1600.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 07:06 PM   #11
Utente Senior
 
L'avatar di Litto97
 
Registrato dal: Feb 2016
residenza: Cabiate
Messaggi: 5,798
Litto97 è una brava persona!Litto97 è una brava persona!Litto97 è una brava persona!Litto97 è una brava persona!
predefinito

Per gli adesivi si può provare con un solvente come alcool/ diluente nitro ma farei dei test prima per vedere ogni possibile reazione ( tecnica che ho usato per rimuovere adesivi fossilizzati da alcune auto di amici )
Per i telai seppur sembra che il rm01 sia una semplice evoluzione del vecchio rm ti assicuro che parliamo di due telai per nulla simili tra di loro se non per la categoria ( la Pancar) in cui potrebbero essere rinchiusi

Se il tuo assomiglia ai formulini anni 80/inizi 90 il successivo rm01 è la versione derivata da un formulino anni 2010 ( anche se le differenze adesso sono abbastanza marcate tra i due )
Litto97 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 09:03 PM   #12
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Grazie mille per le osservazioni.

Per gli adesivi, uno dei passaggi che dovrò fare sarà svernicare la carrozzeria. In genere uso alcool. Quindi in base a quando mi dici è probabile che durante questa lavorazione si staccheranno anche gli adesivi. Ti tengo aggiornato e grazie mille.

Il telaio RM01 l ho visto solo in foto. Con la tua risposta mi hai confermato che ha assale anteriore e posteriore derivati da quello della F1.01.
Effetivamente ammetto che unico punto in comune con questi telai mk5...7 è che tra i due assali c è una piastra in fibra di carbonio.
Nn mi spiacerebbe poterne restaurare uno. Magari in futuro.
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-23, 09:35 PM   #13
Utente Senior
 
L'avatar di Litto97
 
Registrato dal: Feb 2016
residenza: Cabiate
Messaggi: 5,798
Litto97 è una brava persona!Litto97 è una brava persona!Litto97 è una brava persona!Litto97 è una brava persona!
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da bruiser Visualizza il messaggio
Grazie mille per le osservazioni.



Per gli adesivi, uno dei passaggi che dovrò fare sarà svernicare la carrozzeria. In genere uso alcool. Quindi in base a quando mi dici è probabile che durante questa lavorazione si staccheranno anche gli adesivi. Ti tengo aggiornato e grazie mille.



Il telaio RM01 l ho visto solo in foto. Con la tua risposta mi hai confermato che ha assale anteriore e posteriore derivati da quello della F1.01.

Effetivamente ammetto che unico punto in comune con questi telai mk5...7 è che tra i due assali c è una piastra in fibra di carbonio.

Nn mi spiacerebbe poterne restaurare uno. Magari in futuro.


In realtà c’è differenza anche tra un formulino ed una pancar
Di solito sono lassale posteriore e parte del sistema anteriore a essere ripresi in toto o comunque per idea dai telai formula
Ma di solito i braccetti anteriori ( o il braccetto come nel caso dei tamiya ) sono molto più piccoli e corti nei pancar rispetto ai formula

Oltre che i telai hanno una larghezza ben maggiore di quelli f1
Litto97 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-04-23, 06:57 AM   #14
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Decisamente interessante. Il telaio RM01 è fuori completamente da quello che è il mio interesse per Tamiya che si deve limitare ai modelli dal numero 58001 al 58100. Però quello che dici mi incuriosisce.
Mi appunto di informarmi meglio e magari prima o poi ne compro uno.
Solo che i modelli moderni sono difficili da restaurare: mi spiego meglio, in base alla mia esperienza ci sono pezzi che se mancano o sono rotti nn è possibile ricostruirli. Solo che questo pezzi sono il 95% del modello.
Nuovo ormai nn credo si trovi più, devo vedere nel web

Probabilmente mi sto sbagliando. Forse un bel RM01 è una occasione per allargare gli orizzonti.
Magari potrebbe diventare la macchina che uso poi di più....e mi libero di quello che alcuni definiscono vecchi rottami che sono sugli scaffali :-)

Questi RM MK5...7 erano difficili da far andare veloci, ne ho avuto uno 30 anni fa. Sono sottosterzanti, le gomme davanti si consumano in fretta, hanno una accelerazione incredibile per i modelli dell epoca, il controllore della velocità nn facilitata la guida ( in pratica lo usavo come se fosse un on-off)...sicuramente la guida dei modelli RC nn era (nn è) il mio forte
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-04-23, 02:32 PM   #15
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Arrivato il pacco è giunto il momento di fare il punto della situazione.

Carrozzeria
La vernice-colore è improponibile come appariva nell'offerta. Ci sono diversi danni alla carrozzeria che poi analizzerò meglio dopo averla sverniciata. Sicuramente non riuscirò a salvare gli adesivi quindi li ordinerò dal solito fornitore canadese.
Gli angoli posteriore destro e sinistro non sono messi benissimo, soprattutto angolo posteriore destro è tagliato lungo tutta la carrozzeria. Per fortuna ho testato con le carrozzerie della Porsche 959 la colla a raggi UV e potrò usare questa tecnica.

Telaio
Il precedente proprietario mi aveva scritto che inseriva anche 4 ruote aggiuntive, effettivamente è stato di parola. Non posso che ringraziarlo, non era certo dovuto.
Il paraurti era nella confezione, sapevo che non era fissato al telaio perché mancavano le due torri in alluminio frontali.
Quello che non si vede dalla foto è che il servo dello sterzo è attaccato alla piastra superiore usando abbondante colla cianacrilica. Non sarà difficile staccarla perché dopo tutto questo tempo sarà cristallizzata, ma sicuramente dovrò usare carta abrasiva per trattare la piastra.
Nota importante la torre che fissa la carrozzeria posteriore destra è troncata a metà- Il pezzo mancante era nella confezione. Dalle foto della asta on line non si vedevano rotture, temo che si sia rotta durante il trasporto.
Non ho neanche segnalato la cosa al venditore, la macchina è passata dalla America all’Europa.
Sarebbe stupido da parte mia non accettare una simile eventualità e poi sarei irriconoscente avendomi lui dato anche 4 gomme+ruote.

Parti necessarie per completare il restauro
Nella foto ho ripreso quanto avevo raccolto negli anni da altri acquisti. Ammetto che le istruzioni le avevo perché avevo questa macchina quando ero più giovane.
Vediamo elenco di quello che ho e che servirà per questo restauro:
- il regolatore di giri,
- l’interruttore con presa Futaba A maschio,
- la testa del pilotino,
- la ricevente con prese Futaba A femmina,
- servo con prese Futata A maschio,
- assale posteriore nero della Porsche 956 Rothmans (ricordo che gli altri modelli lo avevano grigio),
- il motore Black 540 e
- le fascette nere per la batteria
Il corpo del pilotino è in ordine insieme agli adesivi da fornitore canadese.

Si parte con il restauro.
Icone allegate
Tamiya Porsche 956 modello 58042-drawing1.jpg   Tamiya Porsche 956 modello 58042-drawing11.jpg   Tamiya Porsche 956 modello 58042-drawing111.jpg  

__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Tamiya Porsche 959 modello 58059 bruiser Automodelli elettrici vintage 15 21-08-23 11:53 AM
Porsche 935 1/12 Tamiya spiry Statico Showroom 7 19-03-22 09:39 AM
porsche gt2 tamiya (mod LM) skylinegtr34 Statico Work in Progress 7 08-06-16 12:09 AM
Porsche 935 1/12 Tamiya gilles_1982 Statico Showroom 2 17-05-11 10:48 AM
tamiya porsche 910/6 leon the racing maestro Statico Work in Progress 3 15-01-11 05:06 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 11:44 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play