Vecchio 18-03-23, 04:29 PM   #1
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito Tamiya Porsche 959 modello 58059

Porsche 959 è il set numero 58059 della Tamiya rilasciato nel 1986 e in vendita fino al 1992.
Sicuramente era lo stato dell’arte per la progettazione di radio modelli, vedere immagine delle parti di questa macchina prese da un catalogo della Tamiya del 1987.
Questo modello entra di diritto nel periodo d’oro di questa casa che comprende i primi 100 modelli con un'unica eccezione rappresentata dal Mountaineer (modello numero 58111). Questo modello è imparentato con il Bruiser (modello numero 58048) e quindi viene inserito di diritto come parte del periodo d’oro della Tamiya; infatti, anche lui ha avuto diverse riedizioni.
È la Porsche da rally-safari 4WD che ha partecipato alla Parigi Dakar riprodotta in scala 1/12, è stata una dei primi modelli con carrozzeria in policarbonato-Lexan con il maggior numero di dettagli. Ad esempio, soffermatevi a guardare le maniglie delle porte della macchina quanto sono stati riprodotte con attenzione.
Fino ad allora, le carrozzerie in Lexan erano ottenute premendo meccanicamente un foglio di Lexan su uno stampo caldo che riproduce la forma desiderata. Una volta che le parti si raffreddano, il lubrificante precedentemente spruzzato sullo stampo permette la separazione del foglio sagomato e dello stampo stesso.
La carrozzeria della Porsche 959 prevede il muso anteriore e le fiancate disegnati in modo tale da rientrare rispetto alla sagoma della macchina, curve che era impossibile ottenere con uno stampo standard.
Per poter produrre la carrozzeria così ben rifinita e con la giusta forma, Tamiya aveva sviluppato un sistema complesso di stampi in cui il foglio di Lexan era spinto – “soffiato” da un flusso di aria calda che agiva omogeneamente per far aderire a tutte le superfici dello stampo il foglio di Lexan. Solo così era possibile ottenere tutti i dettagli che si erano disegnati. Lo stampo poi veniva aperto in due parti per poter estrarre la carrozzeria finita. Il sistema funzionava molto bene, però portava ad avere spessore della carrozzeria diverse. Oggi queste forme si ottengono con un sistema di multi-stampi.
Questa carrozzeria era uno dei punti di forza di questo modello che però nel tempo si è rilevato il punto debole, molte parti avevano lo spessore della carrozzeria così sottile che si rompevano al primo impatto.
Si può affermare che la carrozzeria era tanto ben realizzata quanto era fragile.
Lo spessore variabile della carrozzeria non era il solo punto dolente, perchè la colorazione prevista dal progetto era bicolore con diversi parti da aggiungere in un secondo momento:
-fari posteriore sul tetto della macchina,
-spoiler posteriore,
-guidatore + navigatore,
-specchietti retrovisori,
-sistema posteriore per il gas di scarico del motore e
-sistema di luci anteriore.
Tutto quanto descritto rendeva la carrozzeria delicata e al minimo urto potevano rompersi in questi punti:
-paraurti anteriore,
-passaruota anteriore destro + sinistro,
-angolo destro e sinistro posteriore dove si alloggiava lo spoiler.
Risultato è difficile trovare una carrozzeria integra o ben verniciata
Inoltre, esistono due serie di adesivi; la più vecchia riportava come sponsor principale la marca di sigarette Rothmans, poi per non contravvenire le leggi di alcuni paesi contro la pubblicità per il tabacco dopo alcuni mesi dal rilascio lo sponsor "Rothmans" è diventato "Racing"
Questi sono altri dati che riassumo velocemente le caratteristiche di questo modello:
-4WD - quattro ruote motrici con sospensioni indipendenti (altra parte molto delicata) a molle elicoidali ed ammortizzatori ad olio (sistema che ancora oggi nel 2023 non è più stato utilizzato su altri modelli della Tamiya),
-telaio monoscocca in plastica,
-cuscinetti a sfera di serie,
-ruote in gomma che riprendono il battistrada delle ruote stradali da rally,
-sistema di luci frontali (una prima assoluta anche per la Tamiya) che venivano alimentati dalla batteria principale attraverso un apposito connettore del MSC - sistema meccanico controllo della velocità che è stato sviluppato solo per questo telaio e
-motore elettrico RZ-540VZ Technygold
Il telaio in plastica monoscocca è stato sviluppato appositamente per questo modello con passo di ~210 mm per poter installare la carrozzeria in scala 1/12 contro le normali 1/10 sviluppate fino a quel momento.
Lo sviluppo di questo modello sicuramente deve essere stata una sfida ingegneristica per la Tamiya che fino a quel momento aveva lanciato sul mercato soprattutto modelli da fuoristrada pura oppure stradali, con la Porsche 959 si è introdotto una soluzione nuova che potesse essere usato su asfalto come in fuori strada.
Altra sfida era riuscire a ridurre le dimensioni della meccanica per rispettare le misure di una macchina in scala 1/12: il motore è stato installato centralmente con a lato i due servocomandi per la gestione dello sterzo e del MSC - sistema meccanico di regolazione della velocità.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-1-58059-exploded.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-03-23, 04:35 PM   #2
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Tamiya riutilizzò questo telaio solo in una vettura gemella, la Celica Gr. B modello numero 58064. La Celica Gr.B è stata sul mercato dal 1987 al 1992.
La maggior parte dei pezzi di ricambio per la Celica possono essere installati sulla Porsche 959. Nelle immagini ho raccolto cosa cambia tra la Celica Gr.B e la Porsche 959. La Celica sicuramente è lo sviluppo della Porsche.
In ordine, partendo dalla prima immagine andando dall’alto verso il basso, nella colonna di sinistra trovate la Porsche 959 e nella colonna di destra la Celica Gr.B, i due modelli si diversificano per:
-differenziale centrale presente sulla sola Celica Gr.B, la Porsche ha un ingranaggio fisso. Questa è stata la prima evoluzione importante sulla seconda macchina rilasciata con questo telaio
-l’asse che porta il movimento dal gruppo posteriore al gruppo anteriore
-fondo -para colpi vettura che è diviso nella parte anteriore e posteriore
-antenna presente nella sola Porsche 959
-attacchi posteriori delle due carrozzerie che essendo diverse hanno un sistema diverso di ancoraggio al corpo vettura
-barra antirollio anteriore presente sulla sola Celica Gr.B. Questa è stata la seconda evoluzione importante sulla seconda macchina rilasciata con questo telaio
-installazione della resistenza del MSC - sistema meccanico controllo della velocità, nella parte anteriore per la Porsche 959 e dietro la ruota anteriore sinistra per la Celica Gr.B
-paraurti frontale
-attacchi anteriori delle due carrozzerie che essendo diverse hanno un sistema diverso di ancoraggio al corpo vettura
-ovviamente le carrozzerie
-sistema delle luci anteriori
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing11.jpg   Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing111.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-03-23, 04:37 PM   #3
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Ovviamente sul mercato i prezzi sono altissimi e quindi alla fine per poter avere una Porsche 959 modello 58059 della Tamiya ho dovuto comprare un modello la cui carrozzeria lasciava decisamente a desiderare, vedere immagini.
Punto a favore dell’acquisto: telaio, carrozzeria, gomme non presentano alcun danno ed il modello è completo di tutte le sue parti
Punto a sfavore dell’acquisto: il colore scelto dal suo precedente proprietario era decisamente diverso dal modello originale (vedere immagine).
Per questo motivo il modello era rimasto invenduto per diverso tempo su un noto sito di aste on line. Ammetto di averlo pagato molto meno di quanto avrei dovuto. A questo punto la sfida è capire se procedere al cambio colore della carrozzeria originale (che comunque non presenta danni) oppure cercare una carrozzeria di ricambio da poter “restaurare” e colorare come da modello reale.
Il restauro di carrozzerie in Lexan è una attività che non ho mai fatto prima, al contrario ho esperienza per le carrozzerie in stirene o ABS.
Scarto subito la prima ipotesi perché cambiare colore a una carrozzeria prevede la sverniciatura; una operazione che vorrei evitare su una carrozzeria che notoriamente è molto delicata.
Sverniciare richiede sempre una certa parte di violenza necessaria per poter togliere a fondo la vernice; quindi, è alto il rischio di causare delle rotture. Ho scelto la seconda strada; comprare qualcosa da sistemare.
Non avendo mai riparato carrozzerie in Lexan ho deciso che agirò con molta cautela comprando qualcosa che nessuno vuole.
L’obiettivo è valutare il risultato finale di una tecnica che non ho mai usato prima che permette di fare piccole riparazioni alle carrozzerie in Lexan; se qualcuno volesse intervenire dandomi dei suggerimenti è il ben venuto.
Dopo aver cercato e visionato diverse soluzioni in internet il prodotto scelto è un liquido che si solidifica se esposto ai raggi UV. Ho fatto alcune prove e il risultato finale sembra che possa adattarsi bene a una carrozzeria in Lexan perché ha la giusta consistenza, colore (trasparente) ed elasticità.
Ho comprato un set che è composto da una penna che ha la funzione di dispenser del liquido-colla e da una torcia a LED a raggi UV (evitare di puntarla sugli occhi).
L’applicazione è molto semplice ed è composta da queste fasi:
-Preparazione del punto di rottura che deve essere pulito per togliere il grasso e la polvere
-Applicazione del prodotto che si presenta in forma liquida sulle parti che devono riparate, le parti devono essere allineate correttamente per dare la forma di partenza-desiderata. La penna ha un beccuccio metallico molto sottile che aiuta a posizionare il liquido nella posizione desiderata.
-Indurimento del prodotto utilizzando la lampada a LED che fa parte del kit per un tempo variabile tra i 3 e gli 10 secondi, meglio poi lasciare il pezzo esposto per diverse ore alla luce del sole.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-03-23, 04:39 PM   #4
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Quando ho comprato la carrozzeria su un noto sito di aste on line ero unico offerente e mi sono aggiudicato quanto vedere nelle foto. Si fa fatica quasi a riconoscere una carrozzeria, il precedente proprietario l’aveva decisamente usata e la vernice usata era di pessima qualità o sbagliata perché si sfogliava facilmente.
Il vantaggio di questo acquisto è stata la presenza dell’interno dell’abitacolo con pilota e navigatore che era solo leggermente danneggiato e della presenza di questi accessori:
H7, 2 x freni posteriore
H2, 2 x specchietti retrovisori
H8, spoiler posteriore
H10, 2 x sostegni spoiler posteriore
H5, sistema di scarico dei gas motori
Mancano il sistema luci anteriore. Quello che mi ha fatto decidere di acquistare questo set era il prezzo pagato per la carrozzeria quasi completa dei suoi accessori. Quanto pattuito era meno della metà di quanto avrei pagato per comprare delle riproduzioni stampate in 3D dei particolari che erano presenti.
Poi a me serve una carrozzeria per testare questa tecnica di riparazioni della carrozzerie in Lexan, quale miglior cavia se non questo povero pezzo di plastica che probabilmente in alternativa sarebbe finito nella discarica o in ricicleria?
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-03-23, 04:42 PM   #5
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che riassumo il lavoro di sverniciatura e individuazione dei danni – lavori da eseguire.

L’operazione di togliere la vernice è stata più semplice e veloce del previsto. La vernice usata era sicuramente non adatta a Lexan oppure chi ha dato la vernice non ha tolto lo strato di olio che ricopre le carrozzerie nuove e ha dato la vernice su una superficie non pulita.
Tutta la vernice si è staccata con una semplice operazione di rimozione meccanica, applicavo dello scoth da imbianchino – di carta e lo toglievo. La colla dello scotch si portava via la vernice, al massimo ho dovuto fare due passaggi sullo stesso punto.
In questo modo ho salvato gli adesivi, la versione di questa carrozzeria sicuramente è l’ultima rilasciata sul mercato in quanto lo sponsor principale è “Racing” e on “Rothmans”
Nelle immagini ho evidenziato le rotture che sono apparse una volta messa a nudo la carrozzeria:
-foro nel paraurti laterale destro
-parte frontale della carrozzeria divelto
-foto sotto la lente della luce sinistra
-parte anteriore destra deformata, probabilmente perché manca una intera parte
-taglio sulla parte anteriore sinistra
-fori per fissare la carrozzeria ai perni crepati
-Luci sul tetto (2) rovinate
-Porta targa con taglio
-Foro nell’angolo posteriore sinistro
-Parte mancante nell’angolo posteriore destro dove si dovrebbe installare lo spoiler
Danni sono presenti anche nella parte bassa delle portiere e nei fori per fissare posteriormente la carrozzeria al telaio
Non so ritenermi fortunato o sfortunato; la carrozzeria presenta tutte le tipologie di danni che potrebbe presentare una carrozzeria per la Porsche 959 che è stata giustamente usata
Potrò impratichirmi con la tecnica di questa colla liquidi a solidificazione programmata via raggi UV.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-03-23, 11:35 AM   #6
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che riassumo il lavoro di preparazione della carrozzeria.

Prima di pensare di incollare bisogna preparare le superfici.
La pulizia delle parti interessate con alcol denaturato è stata la soluzione migliore, non essendo verniciate non c’è il rischio che alcol danneggi la vernice stessa.
Per preparare e fissare le parti ho deciso di usare il nastro adesivo da carrozziere che applica all’esterno della carrozzeria in modo tale da tenere saldamente ferme le parti interessate.
Immagine 1,2 e 3; parte anteriore lato destro, parte centrale e lato sinistro con nastro applicato all’esterno per tenere il pezzo che si era staccato e chiudere i tagli
Immagine 4; passa ruota anteriore
Immagine 5 e 6; danno ai due fori per i perni che tengono salda la carrozzeria
Immagine 7; danno al lato sotto la portiera
Immagine 8; danno al foro per i perni che tengono salda la carrozzeria

Ovviamente ho agito nello stesso moto per la parte posteriore
A questo punto la carrozzeria è tenuta insieme anche dal nastro adesivo, risulta molto più rigida e conto che questo effetto si avrà a lavoro finito.
Ora che le parti sono pulite e saldamente legate tra loro, posso applicare la colla.
Procedo applicando un film di liquido sulla prima riparazione da fare, poi con calma illumino la superficie per diversi secondi. Contavo da 1001 a 1015 ogni volta.
Dopo un primo strato sottile ne ho applicati altri (al massimo 4) fintanto che mi sembrava che al tatto la superficie all’interno fosse riparata
Ho eseguito questa operazione su tutte le parti danneggiate
Una volta che ho eseguito tutte le riparazioni ho lasciato la carrozzeria al sole in modo tale che la sua luce portasse a termine il lavoro
La colla solidificata rimane un po’ appiccicosa, il trattamento a raggi solari ha aiutato a solidificare la colla in modo definitivo
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-03-23, 12:52 PM   #7
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Due immagini che mostrano un passaggio della fase di verniciatura
Nella seconda immagine ho iniziato a installare gli accessori, si vede chiaramente abitacolo interno con pilota e navigatore. Anche questo pezzo ha subito delle riparazioni che ho fatto con la soluzione di ABS sciolto in acetone.
Questa mistura salda le parti interessate riparando eventuali danni. Erano da sistemare la parte dove le teste del navigatore e del pilota si attaccavano al corpo, la parte posteriore i cui con due viti si fissa abitacolo alla carrozzeria.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-03-23, 12:53 PM   #8
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini per valutare il lavoro di restauro.

Nelle immagini si vede il risultato finale, ecco i pensieri che mi vengono in mente quanto guardo il lavoro fatto; li riporto senza un ordine particolare:
- sicuramente il lavoro si poteva fare meglio
- ho verificato che questa colla funziona perfettamente per riparare una carrozzeria in Lexan. E’ trasparente e si può verniciare come il Lexan. Ripara tagli, chiude buchi ed incolla intere sezioni staccate. Mantiene elasticità tipiche delle carrozzerie in Lexan. E’ facile da applicare, non c’è l’ansia del tempo quando è applicata perché nn solidifica se nn sottoposta ai raggi UV, non ha particolari odori e può essere applicata a più riprese.
- Il risultato finale estetico non è soddisfacente; ma è il restauro di una carrozzeria che è stata giustamente vissuta ed inoltre ho deciso di non cambiare gli adesivi originali
Adesso posso cercarne un'altra che sia un miglior punto di partenza e contare in un migliore punto di arrivo…
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg   Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing11.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-03-23, 06:07 PM   #9
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Dopo varie ricerche la mia scelta è stata quella di acquistare questa seconda carrozzeria, sinceramente è l’unica che ho trovato con gli adesivi della prima serie. Infatti presenta il logo Rothmans come sponsor principale, al posto della scritta Racing.
Al momento della asta on line, la carrozzeria non sembrava neanche essere messa così male:
• evidenti danni ai due angoli posteriori,
• il muso sembrava mal concio, ma integro escluso un taglio sulla freccia destra.
• la vernice in alcuni punti si è staccata, ma sostanzialmente sembra ben messa. Anche chi ha verniciato la carrozzeria è stato attendo a rispettare la doppia colorazione
• taglio all’altezza della targa posteriore
• la carrozzeria è priva di accessori e si vede che il sole o la polvere cha lasciato il segno dei freni posteriori sul tetto della macchina, freni che sono stati tolti…
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-03-23, 01:06 PM   #10
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che riassumo il lavoro di ricerca dei danni – lavori da eseguire.

I danni preseti su questa carrozzeria che chiamerò ROTHMANS, riprendono a grandi linee quelli che erano presenti sulla prima carrozzeria che chiamerò RACING. I due nomi riprendono lo sponsor principale.
Questo conferma che le parti delicate con il minor spessore della carrozzeria sono:
• passa ruota,
• muso e
• angoli posteriori della carrozzeria
Effettivamente dalle immagini dell’asta on line queste rotture non si vedevano in nessun modo. Non erano neanche evidenziate nella descrizione, inutile polemizzare con il venditore.
Sono convinto che se una carrozzeria è in buone condizioni non verrebbe venduta separatamente dalla macchina stessa. Soprattutto non si troverebbe a cosi basso prezzo.
Le ultime immagini mostrano la carrozzeria dopo una pulizia eseguita con detersivo per i piatti e un vecchio spazzolino da denti.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg   Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing11.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-03-23, 01:09 PM   #11
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che riassumo il lavoro di preparazione della carrozzeria.

Per prima cosa ho eseguito una profonda pulizia generale interna ed esterna.
Non posso usare alcol denaturato che rovinerebbe gli adesivi ed attaccherebbe la vernice.
Ho usato abbondante acqua calda e il detersivo per i piatti. Con un foglio di carta da cucina agivo sulle superfici per portare via lo strato di polvere che con il tempo si sono accumulati.
Si vede subito un effetto migliorativo:
• il colore bianco è diventato più lucido
• non ci sono più i segni lasciati dagli accessori sul tetto dall’abitacolo, i freni posteriori sono stati tolti dal precedente proprietario
Con questa operazione sono riuscito a salvare gli adesivi e a riportare la carrozzeria a un aspetto che è decisamente più presentabile rispetto alla situazione precedente.
Una volta che le superfici interna ed esterna sono pulite, ho applicato il nastro adesivo per chiudere i tagli e tenere insieme le parti danneggiate.
Ovviamente applicando il nastro dall’esterno sono stato attento a chiudere qualsiasi foro e taglio che ho trovato.
Soprattutto la parte frontale diventa più rigida dopo questa operazione, esattamente come per la carrozzeria precedente.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-03-23, 01:11 PM   #12
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che riassumo il lavoro di posa della colla.

Immagine 1; dispenser della colla è a forma di pennarello (A) la cui punta in metallo (B) permette di distribuire la colla nei punti che devono essere riparati
La colla è liquida, ma con una viscosità tale che mantiene la forma che gli viene data. È possibile distribuire dei cordoni di colla sui punti da riparare.
Immagine 2; per far fuoriuscire la colla è sufficiente premere la pancia del pennarello che è così morbida da poter essere schiacciata. Distribuire il fluido con un movimento lento e lineare in una sola direzione per evitare di ripassare due volte sullo stesso punto così da non accumulare troppo liquido nello stesso punto.
Se non si è convinti della quantità posizionata si può sempre passare un altro film di materiale dopo aver asciugato il primo strato
Immagine 3; luce in azione, più tempo si illumina il liquido più questo si solidifica anche all’interno del cordone. Contavo da 1.001 a 1.015 ogni volta che illuminavo ogni singola porzione da indurire.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-03-23, 06:11 PM   #13
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che riassumo il lavoro ritocco del colore.

Riparata la carrozzeria, ora bisogna procedere a sistemare la vernice. In alcuni punti è venuta via a causa degli impatti subiti. In altri punti la vernice non è danneggiata ed è stata ben data, quindi non si stacca assolutamente. Il progetto è quello di recuperare vernice e adesivi quindi devo ridare il blu e il bianco dove è venuta via.
Immagine 1; danno all’angolo anteriore destro
Immagine 2; danno all’angolo anteriore sinistro
Immagine 3; danno all’angolo posteriore sinistro
Immagine 4; danno all’angolo posteriore destro
Immagine 5; vista frontale dopo aver ritoccato la vernice blu, il precedente proprietario aveva usato i colori Tamiya quindi PS4 per il blue e PS1 per il bianco. Ho potuto usare il colore X4 per ritoccare il blu. Ho già verificato riparando un Bruiser che il TS15 (quindici), PS4 (quattro) e x4 (quattro) hanno la stessa resa per il blu. C’è solo da sperare che il sole non abbia scolorito troppo la mano di vernice di base presente sulla carrozzeria.
Immagine 6; vista laterale dopo aver ritoccato la vernice blu; sia prima che dopo la riparazione la carrozzeria posteriore è storta. Ho cercato di correggere questa situazione dando la colla e rinforzando il paraurti posteriore, la situazione è leggermente migliorata, ma si vede ancora. Devo ancora applicare lo scarico posteriore, nell’avvitarlo al corpo dovrebbe migliorare ancora. Si vede che ho preparato i fari per la prossima mano di bianco PS1.
Immagine 7; abitacolo pronto per la mano di PS1
Immagine 8; si vede lo scempio che ho dovuto fare per ridare con il pennello in alcuni punti la vernice X4 blu, dando una mano di bianco a tutto interno della carrozzeria si coprirà questa opera d’arte mancata.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-03-23, 05:39 PM   #14
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Sequenza di immagini che confronta il primo restauro (sponsor principale “RACING”) e il secondo restauro (sponsor principale “ROTHMAS”).

Le foto riprendono le due carrozzerie con la seconda completa di spoiler posteriore, specchietti retrovisori, scarico dei gas di scarico, abitacolo con pilota + navigatore e luci dei freni posteriori sul tetto dell’auto.
Sulla carrozzeria ROTHMANS c’è ancora un pezzo di nastro da carrozziere perché ho riparato un adesivo, adesso la riparazione deve riposare due gg prima che possa toglierlo.
Entrambi i lavori sono insufficienti come resa:
- Il primo lavoro RACING è stato penalizzato dalle condizioni di partenza della carrozzeria che era divisa in due pezzi con il paraurti anteriore completamente staccato.
- Il secondo lavoro ROTHMANS ha avuto un risultato così scarso perché ho scelto di non sverniciare la carrozzeria per preservare gli adesivi. Il colore dei ritocchi è diverso da quello presente sulla carrozzeria che deve essere stata molto al sole che ha scolorito i colori.

Gli adesivi di entrambi i modelli sono veramente messi male nella parte del muso.
Ho però raggiunto il mio obiettivo di testare un metodo per riparare le carrozzerie in Lexan, ammetto che non mi aspettavo che fosse così efficace.
La riparazione resterà sempre un punto debole della carrozzeria, ma effettivamente non si vede.
Un altro vantaggio è che essendo la colla trasparente si può verniciare come si fa con la carrozzeria in Lexan dall'interno.
Inoltre ho due carrozzeria aggiuntive con adesivi della prima e della seconda serie che sono colorate correttamente per la Porsche 959 Tamiya modello 58059. Carrozzerie che si aggiungono a quella originale presente nel lotto di acquisto.
Grazie per avermi seguito.
Icone allegate
Tamiya Porsche 959 modello 58059-drawing1.jpg  
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-04-23, 12:55 PM   #15
Utente
 
Registrato dal: May 2022
residenza: Nord Italia
Messaggi: 538
bruiser è un newbie...
predefinito

Ci sono cascato un'altra volta, qui inizio restauro della carrozzeria della J.P.S. Lotus 79 modello 58020
__________________
Come restaurare le Tamiya classiche

G_A
bruiser non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Porsche 935 1/12 Tamiya spiry Statico Showroom 7 19-03-22 09:39 AM
porsche gt2 tamiya (mod LM) skylinegtr34 Statico Work in Progress 7 08-06-16 12:09 AM
porsche 959 tamiya benzina73 Automodelli elettrici vintage 0 06-02-13 12:09 PM
tamiya porsche 910/6 leon the racing maestro Statico Work in Progress 3 15-01-11 05:06 PM
porsche 910 tamiya 1/12 lovegt40 Statico - Kits, Info e Varie 6 12-09-09 09:24 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10:57 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play