Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Informazioni utili per chi comincia
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 25-08-10, 09:42 PM   #1
Integra386
Guest
 
Messaggi: n/a
predefinito Ho acquistato un kit .... Prime operazioni!!

Oggi il forum dà lo spunto per una serie di piccole e grandi considerazioni. Un paio di noi, infatti, si sono approcciati ad un kit di montaggio ed hanno sperimentato l'emozione ed i dubbi che l'apertura di quella "scatola dei sogni" ci sanno dare....

Apro quindi un thread (rubando un po' di sapazio ad Andrea, qui nel primo post ... spero che mi perdoni ) copiando ed incollando domande e risposte postate, invitando tutti ad allargare il tema, inserendo domande e le proprie valutazioni: ricordi, esperienze e - soprattutto - suggerimenti.

In modo tale da creare qui, in sede concentrata, una piccola "guida" ad uso di coloro che si approcciano a questa fantastica passione; ad esempio, allargando anche inserendo suggerimenti (pur se già visti) anche su:

- quali attrezzature minime
- quali operazioni preliminari
- cosa fare e cosa evitare

Trink


Salve

Allora, come promesso nella mia presentazione, mi accingo ad aprire questo WIP, del mio primo modello.

Finalmente oggi, dopo aver prima cambiato un negozio ed imbestialitomi con lo spedizioniere poi ... dopo quasi una settimana riesco a mettere le mani sull'agoniata scatola della Corel.

Premetto che è la prima volta che mi trovo di fronte una scatola di montaggio di un veliero in legno, di conseguenza la mia prima "valutazione" sarà da prendere con le pinze ... cmq .........

Solo per l'odore del mogano (la basetta è in legno massello) che mi fa impazzire (2 anni passati a restaurare un Chris Craft Cavalier di 8 metri - grande esperienza) ... io avrei già dato un bel 10 alla Corel !!!

Superato l'attimo iniziale ... inizio con lo sfogliare le istruzioni per andare a cercare quei particolari tecnici di cui sento parlare tanto in questo forum ( e molti si lamentano perchè assenti in molti kit )... tutto riportato nero su bianco ... angolo di quartabuono ... 2°fasciame con i singoli corsi suddivisi con la giusta dimensione in scala ... listellatura del ponte con consigli sulla calafatura, proporzioni in scala ( con dei listelli appositi forniti, più stretti) e sequenza 1/4.

Iniziamo bene !!! ............... Poi arrivo alla sez. delle Manovre eeeeee .... ... Che cacchio hanno scritto ???? ...... Per ora me lo risparmio .... vedremo a tempo debito.

Poi un veloce controllo ai pezzi ...

La scialuppa in metallo ... assolutamente da rivedere ... come del resto le bandiere

Molti pezzi in metallo hanno già un bell'effetto brunito, "vecchio" ... mi piace

Altri invece, come la polena e gli ornamenti dello specchio di poppa ... proprio non mi aggradano ... oltre al fatto di essere delle "BOZZE" di ornamenti ("passo" data la scala 1/100) e troppo finti con quella rifinitura "dorata", considerando anche il fatto che dovranno essere particolareggiati con la giusta colorazione, non li vedo accoppiarsi bene con gli altri particolari bruniti forniti nel kit.

O meglio ... o tutti dorati/ottonati ... o tutti bruniti/antichizzati/invecchiati.

Veniamo ora alla vera parte dolente:

1- la chiglia è leggermente SVIRGOLATA all'altezza della quarta ordinata ... in corrispondenza di un nodo del legname centrale (quello con la vena verticale) del compensato della chiglia.
La svirgolatura porta meno di 2mm la punta estrema del dritto di prora fuori dal suo asse.

Penso che con qualche piccolo accorgimento, o al max con la posa del primo fasciame, si possa tornare alla normalità ... anche se quel nodo crea un bel punto di forza.

2- Ho provato a posizionare le ordinate ... impossibile !!! Leggo che chi più chi meno hanno problemi con sedi troppo ampie e ordinate che ballano, chi monta tutto e zaaac ... tutto in asse ............ le mie sembrano che siano state tagliate da un laser ubriaco ... insellature STORTE e/o troppo strette.

Riassumendo ... AVRO' VERAMENTE TANTO DA LAVORARCI !!!

Ma sono quì per questo ... per condividere questa "fatica" ed essere ben supportato ... e SOPPORTATO ... da gente esperta come voi.

Ora vado ... presto le foto dei particolari sopra descritti ... e spero con i primi lavori.

Buona serata !

Andrea

Ultima modifica di trinchetto; 26-08-10 a 01:39 PM
  Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 08:35 AM   #2
Utente Senior
 
L'avatar di Tuvok
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Bergamo
Messaggi: 4,584
Tuvok inizia ad ingranare.
predefinito

Per quanto riguarda il problema delle manovre, posso assicurarti che la Corel ti guida passo passo con le istruzioni, veramente dettagliatissime. Il tutto sta a capirne il funzionamento delle spiegazioni.

Per il resto sei partito col piede giusto

Alex
Tuvok non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 09:17 AM   #3
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,674
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Se la tua chiglia è svergolata di soli 2 mm. ritieniti fortunato! Per rimetterla in asse potrebbe essere sufficiente anche solo una leggera pressione con le mani o una notte sotto ad una pila di libri.

Se gli incastri non entrano va bene così: allargandoli leggermente e piano piano troverai la misura giusta. La misura giusta è quella che preserva la perfetta simmetria, fa entrare l'ordinata all'altezza prevista e fa sì che l'ordinata aderisca perfettamente alla chiglia (forzando un pochino). Soprattutto: non avere fretta e controlla spesso le misure ... da come realizzerai quegli incastri dipenderà molto del futuro del tuo modello.

Per le manovre quoto Tuvok. C'è tempo.

Ciao
Trink
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 10:16 AM   #4
Integra386
Guest
 
Messaggi: n/a
predefinito

In questo momento la chiglia è sotto una pila di pesi da bilanciere, opportunamente bloccata tra due tavole e dei piccoli spessori (sul mm), per creare una svergolatura contraria.
L'ho leggermente inumidita ... è li oramai da un'ora.
Se pensate che sia troppo ... al massimo fra 3 ore sono a casa ... e smonto la "pressa".
Il fatto che mi lascia un pò pensare ... è quel nodo in prossimità dell'inizio della svergolatura ... sarà difficile che allenti le fibre ... e spero che facendolo non mi crei una S.

Alla peggio ... compensato nuovo ... e via con una nuova chiglia !

Per gli incastri ... addirittura la Corel consiglia di lasciare un " ... leggero gioco ... " ...... Cosa che ti assicuro non mi ha sconfifferato molto ... e il tuo consiglio trink (che ringrazio) rispecchia l'idea che mi ero fatto a riguardo.

Per il discorso delle manovre ... la mia battuta sarcastica era proprio per evidenziare la MIA SCARSITA' IN MATERIA ... e come ho già detto ... a tempo debito !!!

Breve OT ... non c'è cosa migliore che "abbuffarsi" dei vostri WIP e le vostre argomentazioni sulle varie tecniche e trucchetti prima di iniziare un primo modello ... già solo leggendo le istruzioni ti vengono in mente i vari TRINK, TUVOK, CAPITAN RED, AMMIRAGLIO, GICCI, DRAKE E CHI PIU' NE HA, PIU' NE METTA ... e improvvisamente ... quei procedimenti che potrebbero "spaventare" ... ti sembrano familiari ! GRAZIE !
  Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 11:11 AM   #5
Utente
 
Registrato dal: Aug 2007
residenza: Roma
Messaggi: 993
francisdrake è un newbie...
Invia un messaggio tremite Skype a francisdrake
Smile

Ciao Andrea, il tuo approccio è ottimo: analizzare quello che c'è nella scatola, eventualmente modificare e se proprio non va, sostituire. Perfetto! Uno degli argomenti più dibattuti nei forum è proprio questo, circa la qualità, spesso bassa, dei materiali forniti. In generale, c'è da dire che nel modellismo navale, a differenza di altri settori, devi comunque lavorare ogni singolo componente, per adattarlo ed ottenere un montaggio perfetto. Col tempo, scoprirai che è il bello è tutto lì, partire dal grezzo ed ottenere il pezzo finale. ci si prende tanto gusto al punto di allontanarsi progressivamente dal kit per iniziare a costruire tutto da sè. Detto questo, una chiglia con un nodo è inaccettabile, non trovo giustificazioni possibili. Capisco, fino ad un certo punto, un problema di stagionatura, oppure un inconveniente nella conservazione in magazzino o nel trasporto, ma i kit sono assemblati a mano e non capisco come si possa confezionarne uno infilandoci una chiglia del genere. Altra questione: le istruzioni non bastano, anche in questo caso il problema è annoso e inspiegabilmente irrisolto. Se ti va, procurati qualche manualetto, del genere scaricabile qui
Documento senza titolo
poi, magari, ti prende voglia e cominci anche a cercarne altri, magari qualche bella monografia dedicata ai tuoi prossimi modelli...buon lavoro ancora, ciao!
Francis Drake
francisdrake non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 11:27 AM   #6
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito

Caio Andrea,
Purtroppo capita molto spesso di trovare la chiglia svergolata, nel tuo caso dovresti comunque riuscire a raddrizzarla senza problemi.. se però c'è un nodo, cosa che come detto da Francis è abbastanza icresciosa, speriamo non renda tale perazione ardua.. e calcola che la corel come qualità dei materiali è superiore alle altre pensa un pò..

Ti auguro un grosso in bocca al lupo per l'inizio dei lavori, aspettando qualche fotina

Ciao, Paolo
Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 12:03 PM   #7
Integra386
Guest
 
Messaggi: n/a
predefinito

Grazie Drake e Kraken ...

il fatto strano della chiglia è che è ben visibile il segno del nodo dello strato centrale anche negli strati esterni , dove il materiale è giustamente più compresso (lo spessore complessivo fortunatamente in quel punto non ne ha risentito).

Quindi dubito che, anche se ne verranno assemblati a decine di kit al giorno per operaio e qualche svista può accadere (sono anche loro umani ), non si sia accorto di un'anomalia simile ... ma oramai nulla cambia ... la chiglia è già stata messa in opera per un possibile recupero ... se và ... ok ... altrimenti come ho già detto ... via con una chiglia nuova.

Per le foto Paolo, conto di farle e postarle dopo pranzo, in modo da condividere le possibili idee sul come procedere e quali particolari rifare o modificare per soluzioni più "realistiche".
  Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 12:18 PM   #8
Utente Junior
 
Registrato dal: Aug 2010
residenza: Levante
Messaggi: 72
Dino29 è un newbie...
predefinito Ho acquistato un kit .... Prime operazioni!!

Salve, sono nuovo del forum e del mondo del modellismo statico.
Preso dalla scimmia di iniziare e considerando che siamo in agosto con tutti i negozi chiusi, ho trovato solo questo modello per neofiti, che tutto sommato non mi dispiace.

mamoli: Alert


Prima di iniziare ho guardato bene le istruzioni, che a dire la verità sono piuttosto scarne di dettagli. Soprattutto per chi è alle prime armi, potevano anche essere più generosi, anche perchè se uno non avesse internet, non scoprirebbe mai (se non sulla propria pelle..o meglio, su quella della costruzione), tutte le cose da tenere in considerazione..

..comqunque sono quindi arrivato a questo forum..e faccio i miei complimenti a tutti!

letto un pò di tecniche che mi interessavano, credo di aver capito diverse cose che mi erano oscure..in questo caso l'angolo di quartobuono e la rastrematura dei listelli dello scafo, sebbene nel caso della Alert, lo scafo vada poi dipinto, preferisco fare le cose "come si deve"....

ma per arrivare a questo, faccio un passo indietro, ovvero il posizionamento delle ordinate rispetto alla chiglia.

preso atto che vanno messe in squadra, perpendicolari, ecc. ecc.. e considerando che "ballano" in tutte le direzioni come Celentano quand'era in forma, i miei dubbi sono questi:
1. come stabilizzarle rispetto alla chiglia? con la colla e basta dubito che si dia stabilità a delle fessure di un paio di millimetri..per realizzare l'angolo di quartobuono, infatti, ci sarà la necessità di carteggiare, quindi, di applicare un minimo di forza che secondo me andrebbe a muovere le ordinate, anche quando la colla sarà asciutta (o peggio, potrebbero spezzarsi, visto che sono fatte in un legno molto fragile e morbido)..

la soluzione potrebbe essere questa?
- rinforzare con degli inserti (ho letto qua e la che qualcuno lo fa, inserendo dei pezzi di legno opportunamente adattati in dimensione e forma, fra le singole ordinate)

oppure, considerando che prima del 1° fasciame va applicato (secondo le istruzioni) il falso ponte, che mette in posizione le ordinate, la scelta sopra, di rinforzarlo, non è necessaria perchè a quel punto le ordinate avranno più punti di contatto (anche se tutti nella parte superiore) e non dovrebbero muoversi, quando si andrà a carteggiare quelle di poppa e di prua.

2. le ordinate presenti nella confezione sono piuttosto irregolari rispetto al disegno, ovvero su 10 ordinate, solo una corrisponde perfettamente al disegno, le altre magari sono più alte, più "panciute" da un lato, ecc...sebbene si parli di decimi di millimetro...è il caso che le limo un pò, rendendole più corrispondenti ai disegni, prima di montarle..o è una cosa "normale" che le ordinate siano leggermente irregolari, e si sistema tutto una volta che sono in posizione sulla chiglia?


a questo punto avrei altre considerazioni/ domande da porvi, sul falsoponte ed il fatto che debba o meno andare a contato con tutta la chiglia, ma non vorrei mettere troppa legna sul fuoco (non sono convinto che in questo forum questa metafora sia adatta............) e comunque preferisco risolvere questa cosa..e magari postare qualche foto del risultato.

Grazie a tutti quelli che risponderanno!
Dino29 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 12:48 PM   #9
Utente Senior
 
L'avatar di Tuvok
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Bergamo
Messaggi: 4,584
Tuvok inizia ad ingranare.
predefinito

Ciao Dino, prima di tutto Benvenuto e complimenti per il tuo primo modello. L'alert e' piu' che buono per iniziare.

Cerco di provare a rispondere velocemente ai tuoi quesiti.

1) per quanto riguarda le ordinate e il loro fissaggio alla falsa chiglia, visto che come dici tu il loro scasso e' abbondante rischiando cosi' di avere oltre ad una fragilita' superiore, anche un'asimmetria dello scafo, ti consiglio (come hai gia' detto tu) di utilizzare dei listelli squadrati che possano garantirti la perpendicolarita'.
Incollali per un lato sull'ordinata e per un lato sulla chigllia, aiutandoti magari con una squadretta e con il falso ponte (senza fissarlo per il momento) per essere il piu' preciso possibile.
Prima di fare questo pero' segna sulla parte superiore delle ordinate il centro preciso delle stesse con una matita. Il segno che hai fatto deve essere posizionato perfettamente in linea con la chiglia. In questo modo sei sicuro di non averle montate storte.

2) Per quanto riguarda le ordinate non precise al disegno, dipende di quanto e di che tipo di asimmetria si tratta. E vanno di conseguenza sistemate. Non ti consiglio di posizionare un fasciame su ordinate non giuste, rischieresti delle gobbe o avvallamenti.
Prova quindi prima di tutto a vedere se il disegno di riferimento e' giusto, piegando il disegno dell'ordinata a meta' e vedendo in trasparenza se i due lati coincidono. Appurato questo non ti resta che capire se l'ordinata e' abbondante, e in questo caso vai di cartavetro, oppure carente.
nel caso fosse carente non fai altro che incollare sulla costa un listello per poi portarlo a misura sempre con la cartavetrata.

E' un lavoro un po' lungo ma necessario, perche' il giusto posizionamento dell'ossatura ti risparmia spiacevoli inconveniente nel lavoro successivo.

Spero di essere stato chiaro, nel caso chiedi pure senza timore.

Ciao Alex
Tuvok non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 12:56 PM   #10
Integra386
Guest
 
Messaggi: n/a
predefinito

Allora ... vi scrivo ora dal mio "cantiere" ... ho aperto proprio ora la pressa rudimentale e ........................................

LA CHIGLIA E' OK !!!

E' ancora leggermente umida per cui pensavo di rimetterla in pressa, ma senza gli spessori che le conferivano una svergolatura contraria ... per lasciarla asciugare per bene e perfettamente in piano.

Che ne dite ?
  Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 12:58 PM   #11
Utente
 
Registrato dal: Aug 2009
residenza: principalmente a casa, saltuariamente all'estero, quando sono fuori per lavoro
Messaggi: 387
JP64 è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Dino29 Visualizza il messaggio
Salve, sono nuovo del forum e del mondo del modellismo statico.
Preso dalla scimmia di iniziare e considerando che siamo in agosto con tutti i negozi chiusi, ho trovato solo questo modello per neofiti, che tutto sommato non mi dispiace.

mamoli: Alert


Prima di iniziare ho guardato bene le istruzioni, che a dire la verità sono piuttosto scarne di dettagli. Soprattutto per chi è alle prime armi, potevano anche essere più generosi, anche perchè se uno non avesse internet, non scoprirebbe mai (se non sulla propria pelle..o meglio, su quella della costruzione), tutte le cose da tenere in considerazione..

..comqunque sono quindi arrivato a questo forum..e faccio i miei complimenti a tutti!

letto un pò di tecniche che mi interessavano, credo di aver capito diverse cose che mi erano oscure..in questo caso l'angolo di quartobuono e la rastrematura dei listelli dello scafo, sebbene nel caso della Alert, lo scafo vada poi dipinto, preferisco fare le cose "come si deve"....

ma per arrivare a questo, faccio un passo indietro, ovvero il posizionamento delle ordinate rispetto alla chiglia.

preso atto che vanno messe in squadra, perpendicolari, ecc. ecc.. e considerando che "ballano" in tutte le direzioni come Celentano quand'era in forma, i miei dubbi sono questi:
1. come stabilizzarle rispetto alla chiglia? con la colla e basta dubito che si dia stabilità a delle fessure di un paio di millimetri..per realizzare l'angolo di quartobuono, infatti, ci sarà la necessità di carteggiare, quindi, di applicare un minimo di forza che secondo me andrebbe a muovere le ordinate, anche quando la colla sarà asciutta (o peggio, potrebbero spezzarsi, visto che sono fatte in un legno molto fragile e morbido)..

la soluzione potrebbe essere questa?
- rinforzare con degli inserti (ho letto qua e la che qualcuno lo fa, inserendo dei pezzi di legno opportunamente adattati in dimensione e forma, fra le singole ordinate)

oppure, considerando che prima del 1° fasciame va applicato (secondo le istruzioni) il falso ponte, che mette in posizione le ordinate, la scelta sopra, di rinforzarlo, non è necessaria perchè a quel punto le ordinate avranno più punti di contatto (anche se tutti nella parte superiore) e non dovrebbero muoversi, quando si andrà a carteggiare quelle di poppa e di prua.

2. le ordinate presenti nella confezione sono piuttosto irregolari rispetto al disegno, ovvero su 10 ordinate, solo una corrisponde perfettamente al disegno, le altre magari sono più alte, più "panciute" da un lato, ecc...sebbene si parli di decimi di millimetro...è il caso che le limo un pò, rendendole più corrispondenti ai disegni, prima di montarle..o è una cosa "normale" che le ordinate siano leggermente irregolari, e si sistema tutto una volta che sono in posizione sulla chiglia?


a questo punto avrei altre considerazioni/ domande da porvi, sul falsoponte ed il fatto che debba o meno andare a contato con tutta la chiglia, ma non vorrei mettere troppa legna sul fuoco (non sono convinto che in questo forum questa metafora sia adatta............) e comunque preferisco risolvere questa cosa..e magari postare qualche foto del risultato.

Grazie a tutti quelli che risponderanno!

Ciao, Dino

Prima di tutto benvenuto qui sul forum.

Chiedi, chiedi e vedrai che gli amici modellisti risponderanno alle tue
domande.

Poi, Ti suggerisco, fin dalle prime fasi di costruzione del tuo modello, di aprire un nuovo argomento sul tuo modello nella sezione WIP (Work In Progress) e di postare un pò di foto in modo che tutti gli altri possano dare suggerimenti e dritte anche vedendo la prosecuzione del cantiere.

Per quanto riguarda le tue prime domande, parto dall'ultima :

Dato che ogni tanto capita che le ordinate già tagliate e presenti nel kit siano un pò "irregolari" rispetto a quelle del disegno (se riportate), la primissima operazione è quella appunto di "regolarizzarle" e quindi munirsi di carta vetrata (o raspetta prima e carta poi) per portare a misura le parti in eccesso, mentre sulle parti che sono in difetto, incollare lungo la curvatura in difetto dei pezzi di listello sottile (ad esempio da 0,5 mm) con colla vinilica e poi carteggiare fino a dargli la forma corretta del disegno.

la procedura può sembrare lunga e noiosa (ed un pò lo è...) ma ti permetterà di evitare andamenti "strani" nell'applicazione del fasciame.


Per la prima domanda, in genere, se ci sono delle ordinate "ballanti" io utilizzo dei pezzi di quadrello (listello a sezione quadrata) in tiglio o noce, in genere 6x6 mm oppure 8x8 m incollati con vinilica all'incrocio tra l'ordinata e la falsa chiglia, in modo che agiscano come "squadra" per mettere a 90° le ordinate rispetto alla chiglia.

Fermo il tutto con delle pinze e mollette fino a completa asciugatura dell'ordinata (ne faccio una alla volta, e lascio asciugare bene ogni ordinata per almeno 6-8 ore se non di più)

Inoltre, per dare maggior solidità e rigidità alla struttura, inchiodo (non incollo) il ponte sia alla falsa chiglia che alle ordinate, in modo da rendere l'intera struttura più rigida per il posizionamento del fasciame.

una volta messo il fasciame dello scafo, tolgo poi il ponte inchiodato, spargo all'interno colla vinilica con pezzi di garza per irrigidire il tutto, e quando è tutto veramente asciutto, passo all'incollaggio finale del falso ponte, su cui poi incollo i listelli che simulano le assi del ponte stesso.

Ovviamente, come suggerito dalle istruzioni e da tutti i modellisti, non dimenticarti, una volta incolate e fissate le ordinate e prima di incollare i listelli, di fare l'angolo di quartabuono sui listelli a poppa e prua.

Ciao e rimaniamo in attesa del tuo WIP

A riscriverci presto

Jp
JP64 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 01:04 PM   #12
Utente Senior
 
L'avatar di Tuvok
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Bergamo
Messaggi: 4,584
Tuvok inizia ad ingranare.
predefinito

(per Integra386) tienila comunque in pressione finche' non e' completamente asciutta, perche' altrimenti rischi che si svergoli ancora.

Puoi anche volendo aiutarti con qualche colpo di phon per accellerarne i tempi

Ultima modifica di trinchetto; 26-08-10 a 01:40 PM
Tuvok non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 01:29 PM   #13
Utente
 
Registrato dal: Aug 2007
residenza: Roma
Messaggi: 993
francisdrake è un newbie...
Invia un messaggio tremite Skype a francisdrake
Thumbs up

Ciao Dino, aggiungo qualcosa agli ottimi consigli di Alex e Jp. Per quanto riguarda l’irrobustimento delle giunzioni tra ordinate e chiglia, non andare oltre le misure dei listelli suggeriti da JP, ad esempio aggiungendo blocchetti di compensato più massicci, perchè potresti ottenere un effetto sgradito: la maggiore quantità di colla che “tira” man mano che si asciuga, potrebbe generare tensioni nei punti sbagliati, fino a far svergolare la chiglia. Inizialmente sembra tutto a posto, poi dopo qualche giorno la chiglia prende una bella forma a C o S, difficilmente recuperabile. Dico questo perchè alcune istruzioni riportano l’inserimento di blocchetti tra un’ordinata e l’altra, per rendere più rigida la struttura. Tutta questa robustezza, all’inizio, non serve, sono sufficienti i listelli di JP. Quando carteggi, agisci con molta delicatezza, con poca pressione, portando via poco materiale alla volta, sia per non danneggiare le ordinate, sia per ottenere maggior precisione. E’ comprensibile che per il primo modello si ragioni come per un qualsiasi altro lavoro in legno, buttandosi a capofitto a “grattare” via subito il più possibile...poi si rimane con un’ordinata in mano e si ricomincia con più “tatto”, dopo varie imprecazioni per riparare il danno. Non ti preoccupare se l’insieme sembra inizialmente deboluccio, poi con la posa del ponte e dei listelli diventerà tosto a sufficienza. Ciao

Francis Drake
francisdrake non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 01:31 PM   #14
Integra386
Guest
 
Messaggi: n/a
predefinito

Grazie Tuvok ... credo che la lascerò asciugare .... nature !!!

Avevo letto del Phon ... ma ora che preparo lo scaletto ... inizio a dare una controllata alle ordinate ... poi il lavoro ... e poi il mio WIP più grande ( Peugeot 106 Rally da allestire Gr.A ) ... di tempo ne ha per asciugare

Ancora grazie
  Rispondi quotando
Vecchio 26-08-10, 01:33 PM   #15
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,674
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito Ho acquistato un kit .... Prime operazioni!!

Oggi il forum dà lo spunto per una serie di piccole e grandi considerazioni. Un paio di noi, infatti, si sono approcciati ad un kit di montaggio ed hanno sperimentato l'emozione ed i dubbi che l'apertura di quella "scatola dei sogni" ci sanno dare....

Apro quindi un thread copiando ed incollando domande e risposte postate, invitando tutti ad allargare il tema, inserendo domande e le proprie valutazioni: ricordi, esperienze e - soprattutto - suggerimenti.

In modo tale da creare qui, in sede concentrata, una piccola "guida" ad uso di coloro che si approcciano a questa fantastica passione; ad esempio, allargando anche inserendo suggerimenti (pur se già visti) anche su:

- quali attrezzature minime
- quali operazioni preliminari
- cosa fare e cosa evitare

Trink
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Acquistato TEAM MAGIC M8 JR RTR fasteeve Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 19 22-02-10 10:47 PM
Primo modellino! Acquistato titiro Navi & Velieri 8 13-01-08 07:42 PM
HO APPENA ACQUISTATO.... lapo Statico - Kits, Info e Varie 256 25-05-07 06:54 PM
Principiante : Ho acquistato una mini4wd... tremendo Mini4wd Principianti 43 08-01-06 03:55 PM
Help!! Chi ha acquistato quì Modellbau_berlinski recentemente? rosmus Automodelli a scoppio Monster Truck 23 02-01-06 09:34 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:39 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play