Forum Modellismo.net

Forum Modellismo.net (http://www.modellismo.net/forum/)
-   Statico Work in Progress (http://www.modellismo.net/forum/statico-work-progress/)
-   -   Ferrari F40 competizione 1/8 Centauria - Build guide (http://www.modellismo.net/forum/statico-work-progress/128428-ferrari-f40-competizione-1-8-centauria-build-guide.html)

frah2o 03-01-19 08:52 PM

Grazie a tutti ragazzi, spero di esserne degno della vs attenzione. E comunque se scazzo qualcosa voi fatemelo notare. E altra cosa, è un topic per tutti e che Decal ha messo in evidenza, quindi se volete postare anche voi la vs F40 fate pure.

Io cercheró di dare il mio piccolo contributo.

Grazie a tutti....vi voglio bene anche se non vi conosco

liguo 03-01-19 09:06 PM

Io noto differenze di forma tra il paraurti del modello e quello in foto dell' auto reale, mica poca, quello reale è molto più sporgente verso il basso , e anche un po' le prese d' aria sinceramente, che ne dite?

frah2o 03-01-19 09:16 PM

Quote:

Originariamente inviata da liguo (Messaggio 1427613)
Io noto differenze di forma tra il paraurti del modello e quello in foto dell' auto reale, mica poca, quello reale è molto più sporgente verso il basso , e anche un po' le prese d' aria sinceramente, che ne dite?



Credo la sporgenza inferiore dove si congiunge lo splitter sul modello è meno pronunciato, le prese d’aria invece mi pare ci abbiano abbastanza preso (mia personale opinione)

liguo 03-01-19 09:38 PM

Quote:

Originariamente inviata da frah2o (Messaggio 1427614)
Credo la sporgenza inferiore dove si congiunge lo splitter sul modello è meno pronunciato, le prese d’aria invece mi pare ci abbiano abbastanza preso (mia personale opinione)

bene non benissimo ..ma andiamo avanti 😂 bravo a te per l' impegno!

frah2o 03-01-19 09:41 PM

Quote:

Originariamente inviata da liguo (Messaggio 1427616)
bene non benissimo ..ma andiamo avanti [emoji23] bravo a te per l' impegno!



Grazie Liguo, credo che il modello perfetto sia come desiderare o pretendedere di avere una donna bella come una top model, e che ti dia sempre ragione....utopia [emoji23][emoji23][emoji23][emoji23]

liguo 03-01-19 10:19 PM

Quote:

Originariamente inviata da frah2o (Messaggio 1427617)
Grazie Liguo, credo che il modello perfetto sia come desiderare o pretendedere di avere una donna bella come una top model, e che ti dia sempre ragione....utopia [emoji23][emoji23][emoji23][emoji23]

si , in effetti pretendo un po' troppo 😂

frah2o 03-01-19 10:56 PM

Ferrari F40 competizione 1/8 Centauria - Build guide
 
27 allegato(i)
Altra modifica che avevo in mente riguarda le prese aria dei freni. Il condotto che parte dal paraurti sino ad arrivare al corrugato credo al 90% sia in carbonio.

Per crearsi le dime per le decal da autoprodursi serve o il masking tape o anche il nastro di carta, del cartoncino, un cutter da modellismo con lama nuova e le forbici da carta.

Con il nastro di carta si copre l’area interessata, bisogna evitare di far dare grinze al nastro cercando di stenderlo nella posizione che vuole il nastro e senza forzarlo...in quanto la forzatura si trasformerebbe in grinze assicurate sulle decal.

Una volta steso va rifilato col cutter. Si asporta la dima appena creata e la si pone sul cartoncino. Io per comidità evidenzio il perimetro.

Una volta ritagliato il cartoncino si ha la dima da riprodurre sulla decal. Quando si va a riprodurre la decal, la dima va ribaltata rispetto a come l’avete attaccata al pezzo. Le prime volte mi sbagliavo e mi veniva la decal speculare a quella che in realtà volevo.
Ma qui basta farla da un senso e poi dall’altro in quanto abbiamo effettivamente sia un destro che un sinistro.

Una volta preparate le decal dal nostro foglio di carbonio (che potete trovare nei vari negozi di modellismo online: hiroboy, spotmodel, hjl) si passa al momento della posa. Il mio carbonio me lo ha gentilmente fornito l’utente Matilde.

Quello che serve è:

- Liquido per agevolare posa decal: io uso il tamiya Mark fit

- ammorbidente decal che serve ad aiutare a stendere la decal nei punti più ostici, il migliore è il microsol e lo trovate nei vari negozi online prima citati o anche su amazon (un ottimo equivalente è anche il decal set della scale motorsport)

- pinzette per prendere le decal

- coton fioc per rollare la decal nel momento che si stende

- pennellino per stendere i vari liquidi prima citati

- acqua per bagnare la decal (20 secondi in ammollo in acqua tiepida e poi si aspetta qualche minuto posandola su un panno e si stacca da sola dalla base di carta)

-phon per aiutare decal a stendersi.

Una volta posizionata la decal ho aspettato una mezz’ora di posa (in realtà ci vuole un giorno e passa per la completa posa) ho rifilato i filetti del paraurti con la 5 vite. In pratica ho maschiato i 4 fori.

E infine sono andato su con i miei convogliatori in carbonio.

Non metteró le retine in quanto non mi pare ci fosse sulla Competizione e poi non le metto anche perchè nasconderei ancora di più il carbonio appena steso.
Esternamente alla presa aria a mio avviso non serve metter decal, in quanto cofano e paraurti saranno completamente carenati e non si vedrà più nulla nella parte interna delle prese aria.

Per questo prima fasciolo è tutto e ora aspettiamo il 17 per avere il primi sedile per cui ho già mezzo in mente come operare.

Allegato 315778

Allegato 315779

Allegato 315780

Allegato 315781

Allegato 315782

Allegato 315783

Allegato 315784

Allegato 315785

Allegato 315786

Allegato 315787

Allegato 315788

Allegato 315789

Allegato 315790

Allegato 315791

Allegato 315792

Allegato 315793

Allegato 315794

Allegato 315795

Allegato 315796

Allegato 315797

Allegato 315798

Allegato 315799

Allegato 315801

Allegato 315802

Allegato 315803

Allegato 315804

Allegato 315805

riccardozanelli 04-01-19 12:13 AM

Ciao a tutti, ho preso anch'io la prima uscita un po' perche l' F40 è uno dei mie modelli preferiti un po' perchè l'1/8 mi ha sempre affascinato.
Penso farò l'abbonamento perchè mi ha già preso come progetto :asd:

Vi riporto quelle che sono le mie impressioni e idee su questi primi pezzi.

La prima cosa su cui mi è caduto l'occhio sono gli stemmi. Il kit propone un pezzo di plastica cromato che ha delle micro bave, oltre ad una tampografia non proprio centrata.
Nella realtà dovrebbero essere in metallo smaltato. La mia idea è rifarli con del lamierino di alluminio da 0,8 mm da lucidare a specchio sui bordi, e poi attaccare una decal e una mano di trasparente 2k a sigillare il tutto.

Il paraurti non è male, verniciato bene e senza buccia. Non mi piacciono i vari attacchi delle viti dietro, se lasciassi il cofano smontato si potrebbero vedere. Con le uscite successive si capirà meglio se questi attacchi saranno coperti dai passaruota dai fanali ecc...
Se dovessero rimanere a vista li toglierò e studierò un attacco meno visibile.
Come rivestimento interno bisogna valutare se farlo in kevlar o verniciarlo in nero come hanno fatto nel modello restaurato.
Magari delle foto d'epoca possono aiutare a capire come era in realtà, anche se credo che ogni team scegliesse la soluzione che gli tornasse meglio.

matilde 04-01-19 11:13 AM

Ok, oggi faccio il salmone . Capisco l'entusiasmo per la vettura ma ..io ci vedo tanti ma .Non basta togliere i fanali mobili , aprire qualche naca e chiamarla F 40 Competizione . Intanto una specifica chiara , qual libro sugli F 40 da Corsa che ho nominato nelle reference Ferrari , in altra parte del sito , non serve a nulla per avere migliori chiarimenti nel costruire il modello . Aiuta si , se volete conoscere la storia sportiva dei vari telai , ma su modifiche in dettaglio, nulla che nulla.
Primo dubbio , quattro secondi dopo aver di fatto aperto la confezione. Per la mia mania della carta , ho subito aggredito il fascicolo dove ci dovrebbe essere la storia, Copertina con foto del modello terminato, come dovrebbe risultare a lavori finiti, via la copertina pagina 3 immensa fotografia della versione , quella si da competizione :eeek::eeek::eeek: Ops sulla ruota anteriore ci sono otto, se non ho contato male , sfoghi d'aria calda, che nella foto del modello non ci sono . Secondo me ,cominciamo male . Stessi sfoghi che troviamo anche sulla versione Brummel del paginone centrale . Qualche chiarimento in merito ovunque si trovi , sarebbe gradito.

alexcaso 04-01-19 01:13 PM

Quote:

Originariamente inviata da matilde (Messaggio 1427651)
Ok, oggi faccio il salmone . Capisco l'entusiasmo per la vettura ma ..io ci vedo tanti ma .Non basta togliere i fanali mobili , aprire qualche naca e chiamarla F 40 Competizione . Intanto una specifica chiara , qual libro sugli F 40 da Corsa che ho nominato nelle reference Ferrari , in altra parte del sito , non serve a nulla per avere migliori chiarimenti nel costruire il modello . Aiuta si , se volete conoscere la storia sportiva dei vari telai , ma su modifiche in dettaglio, nulla che nulla.
Primo dubbio , quattro secondi dopo aver di fatto aperto la confezione. Per la mia mania della carta , ho subito aggredito il fascicolo dove ci dovrebbe essere la storia, Copertina con foto del modello terminato, come dovrebbe risultare a lavori finiti, via la copertina pagina 3 immensa fotografia della versione , quella si da competizione :eeek::eeek::eeek: Ops sulla ruota anteriore ci sono otto, se non ho contato male , sfoghi d'aria calda, che nella foto del modello non ci sono . Secondo me ,cominciamo male . Stessi sfoghi che troviamo anche sulla versione Brummel del paginone centrale . Qualche chiarimento in merito ovunque si trovi , sarebbe gradito.

Avanzo un’ipotesi, non è che quella tipologia di cofano con gli sfoghi fosse prevista x le versioni gara? Nella LM stradale della pagina precedente rispetto alla brummel il cofano è chiuso, tra l’altro correttamente riprodotto nel modello.. Centauria ha riprodotto la versione stradale, fuori dubbio, e nella versione omologata il cofano è chiuso. Secondo me si trattava di un upgrade x le versioni pista

shen_lei 04-01-19 01:45 PM

1 allegato(i)
Quote:

Originariamente inviata da matilde (Messaggio 1427651)
Ok, oggi faccio il salmone . Capisco l'entusiasmo per la vettura ma ..io ci vedo tanti ma .Non basta togliere i fanali mobili , aprire qualche naca e chiamarla F 40 Competizione . Intanto una specifica chiara , qual libro sugli F 40 da Corsa che ho nominato nelle reference Ferrari , in altra parte del sito , non serve a nulla per avere migliori chiarimenti nel costruire il modello . Aiuta si , se volete conoscere la storia sportiva dei vari telai , ma su modifiche in dettaglio, nulla che nulla.

Primo dubbio , quattro secondi dopo aver di fatto aperto la confezione. Per la mia mania della carta , ho subito aggredito il fascicolo dove ci dovrebbe essere la storia, Copertina con foto del modello terminato, come dovrebbe risultare a lavori finiti, via la copertina pagina 3 immensa fotografia della versione , quella si da competizione :eeek::eeek::eeek: Ops sulla ruota anteriore ci sono otto, se non ho contato male , sfoghi d'aria calda, che nella foto del modello non ci sono . Secondo me ,cominciamo male . Stessi sfoghi che troviamo anche sulla versione Brummel del paginone centrale . Qualche chiarimento in merito ovunque si trovi , sarebbe gradito.



Concordo sul libro, mi sono chiesto subito che info e quante c’è ne saranno mai potute essere se tratta tutte le F40 da corsa.
Forse il vero libro che servirebbe è questo ma è introvabile ed il prezzo di quelli che si trovano è da vergogna Allegato 315814


Inviato con il mio iPhone - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

matilde 04-01-19 02:13 PM

Questa serie che tu nomini , sono diverse monografie dedicate a singole vetture, prezzo a parte, potrebbero , forse essere utili. Sono state costruite su vetture restaurate a livello top, io ho quello del Dino 206 S spider. Se come penso si tratta della vecchia collezione di Matsuda , ora dispersa, quella F40 dovrebbe essere una vettura proveniente da Michelotto , acquistata e messa nel museo , quindi mai corso ,ma con specifiche reali da pista . Bisogna verificare .

frah2o 04-01-19 02:36 PM

Ferrari F40 competizione 1/8 Centauria - Build guide
 
Da quello che si evince leggendo qui (poi non so quanto sia attendibile) pare esistano 4 versioni:

LM (che sembra questa versione senza estrattori sopra i parafanghi-cofano)

Competizione (che è tutta chiusa e senza alcun tipo di faro)

GT che sembra una stradale

GTE che è molto similare alla LM ma con gli sfoghi citati da Matilde

Quindi più che la competizione, pare che questa centauria sia una LM

Qui di seguito l’articolo

https://www.rossoautomobili.com/arti...-f40-race-cars

shen_lei 04-01-19 02:48 PM

Quote:

Originariamente inviata da matilde (Messaggio 1427667)
Questa serie che tu nomini , sono diverse monografie dedicate a singole vetture, prezzo a parte, potrebbero , forse essere utili. Sono state costruite su vetture restaurate a livello top, io ho quello del Dino 206 S spider. Se come penso si tratta della vecchia collezione di Matsuda , ora dispersa, quella F40 dovrebbe essere una vettura proveniente da Michelotto , acquistata e messa nel museo , quindi mai corso ,ma con specifiche reali da pista . Bisogna verificare .



Sì è esattamente quella, il volume 5 sulla f40lm si trova usato in rarissimi casi a prezzo da capogiro. Anche cercando su internet bisogna fare lo slalom tra tutti i restauri che ci sono stati.


Inviato con il mio iPhone - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

matilde 04-01-19 03:02 PM

Più che fare il salmone ho fatto l'asino , se volete consultare il sito Racing Sports Car , cercate fra le auto la F40 . Naturalmente ci sono poche foto , le immagini di Ferrari non sono da sputtanare , vengono tenute gelosamente da conto per poi elevare grandi fatture, però fra quelle poche che ci sono , oltre alle livree , si vede chi ha e chi non ha queste feritoie più altre di diversa fattura . La cenere sulla crapa è stata messa , quindi vediamo se altri particolari combinano con la realtà .


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:18 PM.