Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Navi e velieri Work in Progress
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 26-08-08, 06:41 PM   #1
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito HMS Victory

Bene bene....
ho scoperto per caso questo forum perchè ero alla ricerca di un metodo decente per sbiadire i colori e mi è saltata fuori una discussione su non mi ricordo cosa.
Mi avete fatto venir voglia di riprendere in mano il mio modello della Victory che giaceva ormai da troppo tempo in cantiere visto che nel frattempo mi sono dedicato ad altre branche del modellismo: carri armati, treni.
Questo WIP è un po'.... fuori luogo visto che il modello è ormai ad uno stato piuttosto avanzato, ma comunque mancano ancora parte delle alberature e delle manovre, quindi.... meglio tardi che mai.
Mi sono accorto che il tempo ha lasciato il segno sulla mia nave: ci sono alcuni piccoli restauri da fare, ma niente di che; in questi giorni restaurerò quello che si è deteriorato, staccato, rotto, allentato e poi riprenderò.
Vi allego intanto alcune foto dello stato di avanzamento dei lavori.
Ciao ciao
Flo
Icone allegate
HMS Victory-9.jpg   HMS Victory-36.jpg   HMS Victory-4.jpg  

HMS Victory-5.jpg   HMS Victory-16.jpg   HMS Victory-12.jpg  

HMS Victory-24.jpg   HMS Victory-30.jpg   HMS Victory-27.jpg  

HMS Victory-22.jpg   HMS Victory-28.jpg   HMS Victory-11.jpg  

HMS Victory-23.jpg   HMS Victory-1.jpg   HMS Victory-2.jpg  


__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-08-08, 09:18 AM   #2
Utente
 
Registrato dal: Aug 2007
residenza: Roma
Messaggi: 991
francisdrake è un newbie...
Invia un messaggio tremite Skype a francisdrake
predefinito

Bella!!! Quando vuoi parlare di colori facci un fischio, l'argomento mi piace.
Francis Drake
francisdrake non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-08-08, 10:08 PM   #3
Utente
 
L'avatar di hendel
 
Registrato dal: Jan 2008
Messaggi: 130
hendel è un newbie...
predefinito

Davvero sentitissimi complimenti, è una meraviglia!
hendel non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-09-08, 01:47 AM   #4
Utente Junior
 
L'avatar di Assia
 
Registrato dal: Jun 2008
residenza: Barletta
Messaggi: 41
Assia è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a Assia
predefinito

Complimentoni anche da parte mia, mi piace molto!
Assia non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-09-08, 02:02 AM   #5
Utente Junior
 
Registrato dal: Jun 2008
Messaggi: 31
stefano_z è un newbie...
predefinito

salve!!

avevo già notato questo modello giorni fa, ma solo ora con calma (maledetta la mia insonnia ) ho potuto stupirmi della sua bellezza!!

Sono felice che hai riaperto il cantiere, la Victory è il mio soggetto preferito insieme alla Vespucci, e questo modello che stai realizzando ne esalta la bellezza. Complimenti vivissimi e buon proseguimento!!!

Mi raccomando tienici informati sugli sviluppi e, se ti è possibile, manda tante foto di cui siamo ghiotti!!

Stefano
stefano_z non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-09-08, 01:16 PM   #6
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da stefano_z Visualizza il messaggio
salve!!

Mi raccomando tienici informati sugli sviluppi e, se ti è possibile, manda tante foto di cui siamo ghiotti!!

Stefano
Curiosi che non siete altro
scherzo eh?
Certo che lavorare su una nave di questo rango in scala 1:100 non è facile accidenti.
Accidenti a me e a quando ho deciso di fare sta benedetta nave!!! Mai più farò un vascello di primo rango di quell'epoca (tanto alla fine son tutti uguali) e soprattutto in quella scala.
__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-08, 01:56 PM   #7
Moderatore
 
L'avatar di redhawk
 
Registrato dal: Sep 2006
residenza: AV (provincia)
Messaggi: 1,038
redhawk è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a redhawk
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da betelgeuse1900 Visualizza il messaggio
Certo che lavorare su una nave di questo rango in scala 1:100 non è facile accidenti.
e allora perchè non farla in scala 1:48?!
Ovviamente sto scherzando anch'io

Mi accodo agli altri, stai facendo davvero una bella realizzazione complimenti
__________________
Luigi Falco

Syren 1803: gallery build log
redhawk non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-09-08, 11:27 PM   #8
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito

guarda red che te ci ridi, ma ci ho già pensato.
Se mai dovessi cimentarmi nuovamente in una nave del genere, la farò in scala 1:50.
Tutto sommato questo Victory in scala 1:50 mi porterebbe via lo spazio di 3/4 di una parere e sarebbe un effetto mica da ridere!
Ho visto una cosa del genere anni fa nella vetrina di un negozio di abbigliamento a Venezia..... uno spettacolo!!!!
__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 12:07 AM   #9
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito

aggiornamento dei lavori:
sto montando le sartie dell'albero di maestra. Nel giro di un paio di giorni (salvo distrazioni dovute alla manutenzione del giardino e, aimè, delle grondaie che mi perdono), dovrei terminare passando poi alle griselle..... altro lavoro che mi piace un sacco... uhhhh quanto mi piace!!!! (uhhh quanto sono ironico :P)
Per montare le bigotte mi sono dovuto inventare un sistema veloce e semplice che non fosse quello originale perchè, in questa scala, sarebbe per le mie capacità, improponibile. Quello che uso rende ugualmente benissimo l'effetto reale e quindi ho deciso che lo adotterò e lo scriverò visto che, da quando ho montato le bigotte nell'albero di mezzana, me lo sono completamente dimenticato tanto che ho dovuto ri-elaborarlo nuovamente.
Procedo così:

HMS Victory-bigotte1.jpg
annodo la sartia alla bigotta con un nodo semplice... quello classico che sanno fare anche i bambini.

HMS Victory-bigotte2.jpg
tiro i due capi del nodo verso l'alto in modo da iniziare a conferire alla sartia la "forma" definitiva.

HMS Victory-bigotte3.jpg
provo la lunghezza finale della sartia in modo che, possa eventualmente rifare il nodo accorciando o allungando il cavo. Una volta trovata la lunghezza definitiva fisso il nodo con un po' di colla cianoacrilica. Quando si prova la lunghezza della sartia, quasta deve essere più corta di quelle già montate perchè non sembra, ma il refe è leggermente elastico e nel tirarlo si allunga di un po'. Di quanto deve essere più corta lo si deve determinare con l'esperienza: dopo la prima bigotta già si vede di quanto, tirando, la sartia si allunga.

HMS Victory-bigotte4.jpg HMS Victory-bigotte5.jpg
faccio poi una sola legatura lungo la sartia con del filo sottile (è quello nero che ho rubato a mia madre e che usava per cucire). Faccio un doppio nodo, ritorco tra di loro i due capi del filo e arrotolo il filo così ritorto attorno alla sartia avendolo prima cosparso di colla vinilica (quella cosa bianca che si vede è il vinavil). Fatti 2-3 giri fisso con cianoacrilato. Tepo 3 secondi e taglio via col cutter i due fili di troppo.
La bigotta risulta come nella seconda foto.

HMS Victory-bigotte6.jpg
Per infilare il cavo tenditore uso un'infila aghi da sarta (questo l'ho però comprato senza fregarlo a mia madre).
3 nodi all'inizio di uno spezzone di refe da 0,25
inizio dal primo foro a sinistra della bigotta in basso, quella sul parasartie infilando il refe da dietro usando l'infila aghi.
Proseguo per tutti e 3 i fori.
Arrivo così al primo foro a destra della bigotta in alto, quella attaccata alla sartia, col refe che esce da dietro la bigotta.

HMS Victory-bigotte7.jpg HMS Victory-bigotte8.jpg
per annodare il tenditore alla sartia faccio una cosa strana.
Faccio passare il filo, che esce dietro la bigotta, davanti alla sartia da destra verso sinistra. Lo faccio passare dietro la sartia riportandolo a destra e facendolo passare sotto questa prima spira. Fatto questo lo riporto dietro la sartia facendolo passare sopra la spira e tirandolo dietro. In questo modo vedo che la spira si serra piuttosto bene alla sartia.
Fado avanti allo stesso modo creando 5-6 spire.
Passo davanti alla sartia da destra a sinistra, dietro la sartia da sinistra a destra, infilo in capo del filo sotto la spira e tiro dietro.

HMS Victory-bigotte9.jpg
fatte quelle 5-6 spire, fisso con un punto di ccolla vinilica. Quando è asciutta tagli l'eccesso di refe col cutter.

Ora, se qualcuno ha un metodo più rapido (per montare una sartia ci vogliono circa 10-15 minuti), sono ben accetti consigli, anzi.... direi quasi benedetti!!!
La mano la si fa dopo quelle 4-5 sartie montate. Infatti le prime si vede che non hanno il nodo del tenditore fatto alla perfezione, ma non è un problema: con tutti i cavi, matasse e aggeggi vari che ci monterò, questo dettaglio si confonderà.
__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 09:12 AM   #10
Utente
 
Registrato dal: Dec 2007
Messaggi: 149
gafado è un newbie...
Smile

Ottimo Betelgeuse, e con le foto : io sono una spugna x tutte le tecniche illustrate.
grazie
gafado non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 12:39 PM   #11
Utente
 
L'avatar di drake1500
 
Registrato dal: Sep 2008
residenza: Guidonia - Roma
Messaggi: 600
drake1500 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a drake1500 Invia un messaggio tremite Skype a drake1500
predefinito

con questo tipo di finiture nere non l'ho mai vista...mi piace molto, ha un'aspetto molto "bellicoso" e allo stesso tempo elegante, che scatola di montaggio è?
drake1500 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 01:17 PM   #12
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito

la scatola di montaggio è una vecchissima produzione mantua che oggi, credo, non produca più.
Dell'originale ha però ben poco perchè mi sono basato soprattutto su foto della nave vera visto che in rete se ne trovano a centinaia.

il fatto che sia nera...... è così nella realtà non con gli alberi e pennoni color legno o, peggio ancora, con lo scafo di legno naturale.
__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 02:42 PM   #13
Utente
 
Registrato dal: Aug 2007
residenza: Roma
Messaggi: 991
francisdrake è un newbie...
Invia un messaggio tremite Skype a francisdrake
Smile

PIù RAPIDO DI 15 MINUTI?????? Che vuoi battere un record???? Ma prenditela con caaaaaaaaaaaaaaaalma, ogni tanto pensa pure al giardinetto, che ti si appassiscono i ranuncoli!!!! In linea di principio direi che vai forte, come risultati, anche se non mi piace molto la stroppatura con refe chiaro sopra alla bigotta, sarebbe meglio farla con filo da cucito nero. Una volta finito l’insieme, sartia + bigotta + corridore, il tutto poi dovrebbe essere di colore nero: le sartie perchè erano impeciate, il corridore e la bigotta per il grasso che facilitava lo scorrimento dell’uno nell’altra e per la vernice nera che veniva data alle bigotte. In questo caso, visto che il Victory è ancora vivo e vegeto, basta controllare sulle foto dell'originale. Dopo aver pasticciato tonnellate di sartie, alla fine ho adottato un metodo che prevede una sequenza inversa rispetto a quella che segui tu: anzichè incappellare le sartie in testa d’albero e poi lavorare su bigotte e corridori, parto da questi ultimi. Questo per rendere più semplice il lavoro di allineamento orizzontale della fila di bigotte; per prima cosa, quindi, sistemo la bigotta e il corridore, con la relativa sartia stroppata ma non incappellata in testa d’albero. Faccio tutte le prove del caso, tirando bene la sartia in modo da simulare la tensione finale e quando sono soddisfatto dell’altezza della bigotta, blocco il corridore con l’attak. Poi sistemo l’incappellaggio in testa d’albero, senza pericolo di incorrere in problemi dovuti all’allungamento indesiderato del refe, che ho già stirato per bene mentre montavo il corridore. Inoltre infilare il corridore nelle due bigotte diventa molto più semplice, perchè non devo lavorare nello spazio ristretto a contatto con la murata, posso starmene ben lontano, non ho bisogno di strumenti particolari, bastano le dita. Poi sollevo la sartia, verifico posizione e tensione e incollo. Finita una sartia, passo alla successiva sul lato opposto. Dimmi che ne pensi, buon lavoro,
Francis Drake
francisdrake non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 06:22 PM   #14
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito

nemmeno a me piace quel corridore chiaro, ma è così. Almeno oggi è così. All'epoca dell'attività della nave boh.....
Il problema è che il refe chiaro alla fine è troppo chiaro. Va scurito. Le manovre le ho tinte per togliere quell'effetto "bianco" che ha il refe chiaro tenendo alcune matasse in ammollo per alcuni giorni in acqua tinta con color ocra e marrone. Quelle sono venute davvero bene: hanno un bel color canapa vissuta.
Il corridore poi sembra ancor più chiaro dato che si staglia su tutto il resto che è nero o comunque scuro. Potrei provare a tingerlo in seguito, ma c'è un problema: la colla che ho usato per fissare lo stroppo (vinavil) che sicuramente non mi fa prendere la tinta. Probabilmente rischio di avere il corridore colorato di scuro e macchie chiare dove il colore non prende e questo è più un danno che un utile. Intanto la finisco così, poi vedrò che effetto che fa.

Il metodo inverso. Ne avevo sentito già parlare. L'avevo letto da qualche parte, ma non l'ho mai capito bene. So che addirittura c'è un aggeggio prodotto da amati (forse) che è una sorta di rastrello dove ci avvolgi le sartie, bigotte e tutto il resto; ci annodi le griselle e alla fine prendi tutto l'insieme e lo monti, ma mi sa che sia un paciughetto visto che poi non puoi controllare la giusta inclinazione dei cavi, la loro tensione......
Non riesco a capire come fai a non incappellare la sartia. Riesco ad immaginarmelo se questa fosse singola, ma non erano incappellate doppie? io le ho incappellate tutte doppie quindi se seguissi il tuo metodo come posso poi fare ad incappellarle all'albero?
A proposito dell'elasticità del refe, voglio provare ad agganciarlo da una parte al gancio in cantina dove ci appendo i prosciutti, e attaccarci un peso dall'altra parte e lasciarlo lì pe un paio di giorni. Forse chissà.... dopo questo trattamento, una volta tesi i cavi, non dovrebbero allentarsi.
__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 04-09-08, 06:29 PM   #15
Utente
 
Registrato dal: Aug 2008
residenza: reggio emilia
Messaggi: 329
betelgeuse1900 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a betelgeuse1900
predefinito

un paio di foto della nave vera con anche le sue bigotte e corridore chiaro che probabilmente è così perchè oggi è tutto nuovo!!!
Icone allegate
HMS Victory-victory-reale.jpg   HMS Victory-bigotte.jpg  
__________________
Floriano
betelgeuse1900 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
HMS Victory kiba Presentazioni 0 09-06-05 05:02 PM
victory erix90 Mini4wd Assetti 4 13-04-05 08:54 PM
cu cù qui è il team victory ar Mini4wd Assetti 1 01-12-04 11:38 PM
Qui è il team victory ar Mini4wd Assetti 7 28-10-04 08:21 PM
help su victory navymadness Navi & Velieri 3 14-10-02 02:52 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 04:58 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play