Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Aeromodelli > Aeromodelli
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 20-02-18, 06:12 PM   #1
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,702
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito Cosa possiamo e non possiamo fare tra le nuvole.....

Gnao!

Qui vorrei riportare una semplice rewiew di tutto ciò che noi possiamo e NON possiamo fare in giro per l’Italia con le nostre aerodine rc (tutto ciò che vola), e perché.

Purtroppo, volenti o nolenti ci dobbiamo sempre attenere alle restrizioni di legge vigenti in Italia e non possiamo appellarci a “cose lette su quel sito molto informato” oppure “hanno detto che…”
Ad oggi, Febbraio 2018, ci dobbiamo attenere a queste restrizioni, purtroppo.

Ma nonostante tutto…. E spesso anche in Italia
Segnalo anche il sito The Aviation Herald dove sono riportati tutti i “near miss” (mancati incidenti) del mondo. Se fate una ricerca con la parola “drone” e otterrete più di 22000 report (si, solo ventiduemila..).

• TX e RX

Partiamo dalla radio e tutto ciò che trasmette/riceve (telemetria video ecc), ricordando che è sotto il controllo della Polizia Postale come tutti gli apparati di trasmissione e ricezione.

Le frequenze radio utilizzate devono rientrare tutte nella Delibera 28 Maggio 2003 e sue successive modificazioni (Gazzetta Ufficiale N. 136 del 14 Giugno 2003) Art 1:

Ometto qui le 136 pagine della Gazzetta Ufficiale del 23/06/2015 da cui parte per la marcatura CE di tutti i nostri apparati.
Tradotto: tutte le modifiche apportate per aumentare la potenza o la portata faranno decadere la certificazione.

Per chi volesse approfondire è in vigore da Giugno 2013 la Direttiva RED (Radio Equipment Directive) 2014/53/UE, derivante dalla Direttiva R&TTE, che regolamenta le specifiche delle apparecchiature radio al fine di apporre la Marcatura CE.

• La potenza:
Le radio a 2,4Ghz sono state omologate in Italia a Luglio 2008 (tra gli ultimi in Europa..) e da allora hanno soppiantato le “vecchie” frequenze in Mhz facendoci un paio di regali.
Il primo è quello di poter utilizzare una radio dove le interferenze sono quasi nulle.
Il secondo vantaggio è che lasciando invariata la potenza massima di 100mW abbiamo ottenuto un notevole aumento della portata di trasmissione.
In Italia la potenza massima per le trasmissioni a 2,4Ghz è di 100mW, mentre a 5,8Ghz è di 25mW.
Non ho trovato il D.L. originale, ma riporto le risposte del Dipartimento delle Comunicazioni radiocomando

Riassumo le frequenze e le relative potenze attualmente ammesse e legalmente utilizzabili:
“Tali applicazioni rientrano nel regime di "libero uso" ai sensi dell'art. 105, comma 1, lettera o) del decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259 e successive modifiche, recante il Codice delle comunicazioni elettroniche…”

27Mhz - 100mW
35Mhz - 100mW
40Mhaz - 100Mw
72Mhz - 100mW (su questa frequenza c’è ancora una grossa diatriba.. ma ormai in disuso)
433Mhz - 10mW
866Mhz - 10mW
2.4Ghz - 20 dBm EIRP (100mW)
5.8 Ghz - 14 dBm EIRP (25 mW)
Se sulla frequenza 2.4Ghz sono utilizzati apparecchiature non certificate tipo wifi lan, come ad esempio i trasmettitori video, il limite scende a 10mW - 2dBm EIRP.(estratto D.L.)
Altre frequenze utilizzabili, non sono ammesse in Italia, e il loro uso e' da considerarsi illegale.

Se ipoteticamente si creino interferenze, disturbi o peggio ancora interruzioni di pubblici servizi, in particolare aeroportuali o di navigazione aerea, si incorre non solo in sanzioni amministrative, ma anche in procedimenti penali.
ART 432 C.P. attentato alla sicurezza dei trasporti pubblici e dal 1 marzo 2010 ANCHE TRASPORTI PRIVATI. Reclusione fino a 4 anni.

Se sposto e/o sostituisco un’antenna con una approvata e omologata dal costruttore (ricambio originale) mantenendo le specifiche non ho problemi, o al limite perdo l’omologazione se la sostituisco con un modello non approvato.
Se sostituisco un’antenna o modifico la trasmissione, e supero i 100mW di potenza sono passibile di denuncia da parte della Polizia Postale.

In Italia i controlli sono sporadici, ma può succedere. Dal ‘91 ad oggi mi è capitato solo una volta che una pattuglia dei Carabinieri si è presentata al campo chiedendo le licenze (c’è stato anche il periodo che si pagava 1000£/anno), frequenze, marchio CE ecc. Ultimamente però non è raro che la Polizia Locale fermi, e sanzioni, radiomodellisti nei parchi e in altri luoghi dove vige il divieto (gli piace vincere facile??).

Video/foto.
A scopo ludico se le nostre aerodine sono munite di apparecchiature per filmare e/o fotografare bisogna tener conto anche della legge sulla privacy, come ad esempio la sentenza n. 47165/2010 dove la Corte spiega che “una normale ripresa in un ambiente esterno può diventare illecita quando si adottano sistemi per superare quei normali ostacoli che impediscono di intromettersi nella vita privata altrui”.

Se per esempio filmo la mia vicina di casa che scivola sul ghiaccio e tengo per me il filmato potrei anche dire che la cosa finisce lì; ma se per caso io lo pubblico su Youtube e non gli ho chiesto il permesso (scritto o verbale), quest’ultima può sporgere denuncia che spesso si risolve con la rimozione del video. Ma meglio non incorrere in questi problemi legali.
Art. 10 cod. civ.; art. 96 L. n. 633/1941. Art. 97 L. n. 633/1941. Art. 13 D.Lgs. n. 196/2003. Art. 595 cod. pen. Art. 167 D.Lgs. n. 196/2003.

Per sorvolare centri abitati o storici bisogna avere il permesso del comune per le riprese aere; ma in quel caso ti chiedono il patentino che a scopo ludico/privato non serve… e quindi si rientra nella norma collettiva dove è vietato.
Art 1231 C.d.N. Inosservanza norme sulla sicurezza di navigazione.
Aeromodellista che utilizza l’aeromodello che possa arrecare rischi a persone o beni a terra.
Art. 23 c.1, prima parte, Regolamento E.N.A.C. mezzi APR Art 650 c.p. “Inosservanza dei provvedimenti dell’autorità”

FPV.
A scopo ludico (senza patentino) è ammesso solo ed esclusivamente se l’aerodina è a vista del conduttore e all’interno del V70 (altezza 70mt 230ft in un raggio di 200mt 660ft).
Il volo non a vista è ammesso in spazi confinati (racing).
Regolamento ENAC: L'FPV (First Person View) in Italia è consentito solo in gara su circuiti regolamentari e con un copilota a fianco.
Tutto il resto non è consentito.

Volo in Way points o volo autonomo.
Utilizzare il volo autonomo per way point in Italia è vietato dato che viene considerato un volo al di fuori del V70, mentre ad esempio in Francia è possibile.
Ciò è possibile all’interno del V70.
Molte aerodine possono volare in autonomia all’interno del raggio azione del radiocomando tramite app, quindi attenzione alle distanze.
Regolamento ENAC
Per aeromodello si intende un dispositivo aereo a pilotaggio remoto, senza persone a bordo, non dotato di equipaggiamenti che ne permettano un volo autonomo, impiegato esclusivamente per scopi ricreativi e sportivi.

Assicurazione.
Per l’utilizzo dei SAPR l’assicurazione è regolamentata con delle specifiche molto rigide e con sanzioni non da ridere. Invece per gli aeromodelli al momento non è ancora ben specificato, ma essendo aerodine ricadono nel Codice di Navigazione (art. 1010-1015 C.d.N.) che implicitamente la rendono obbligatoria.
Rimane il fatto che potenzialmente possiamo fare danni a terzi, ed è meglio prevenire; i costi delle polizze specifiche hanno dei costi decisamente contenuti.


Fine prima


Vola consapevole, vola tranquillo.

Gnao
Gab


La tua auto può arrivare tranquillamente a 160Km/h, ma nei centri abitati la velocità massima consentita è di 30 o 50Km/h… se vai a 100Km/h e ti fermano non ti lamentare…
Il fatto di aver comprato una Ferrari e la patente da vent’anni non ti da’ il permesso di infrangere il codice della strada.
Verba volant, scripta manent. Fallo, ma non dirlo….
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-02-18, 05:33 PM   #2
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,702
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito Dove posso volare...

Gnao!

Parte due.
Per non confondere riporto integralmente dalle pagine ENAC
Tratto da https://www.enac.gov.it/repository/C...esto_Final.pdf
FAQ ENAC https://www.enac.gov.it/La_Regolazio...FAQ/index.html

È possibile far volare un APR sulla spiaggia?
No, se sulla spiaggia sono presenti persone.
È possibile far volare un SAPR/APR nel giardino/terrazzo della propria abitazione?
No, se il giardino/terrazzo è in ambito zona urbanizzata.
Dove si può volare con gli aeromodelli?
Gli aeromodelli vengono utilizzati per motivi ricreativi, possono essere fatti volare di giorno in contatto visivo diretto al massimo a 200 m (per avere una idea un campo di calcio è lungo circa 100 m) di distanza e a un'altezza massima di 70 m (circa un palazzo di 15 piani) e quindi senza utilizzare eventuali automatismi di volo su percorsi fuori dalla vista del pilota.
Si possono utilizzare tali aeromodelli in aree non popolate e quindi sono da escludere i centri urbani e i parchi pubblici in essi contenuti.
Inoltre bisogna sincerarsi che non si sia più vicini di 5 km da un aeroporto oppure in un'area dove sia esplicitamente proibito volare in assoluto (ad es. centro di Roma).
Sono altresì vietati i voli negli spazi aerei ATZ e CTR, tali informazioni sono reperibili sul sito dell'ENAV ( https://www.enav.it/ )
A cosa bisogna fare attenzione quando si sceglie un posto dove volare?
Oltre a quanto sancito dal Regolamento ENAC e riassunto sopra, bisogna seguire le regole di buonsenso: scegliere spazi aperti senza alberi, distanti da persone e strade, evitare di volare vicino a spazi recintati in quanto un'eventuale recupero potrebbe essere problematico, non volare quando ci sono raffiche di vento per evitare che l'APR si allontani dalla vista. Evitare inoltre delle zone dove ci sono grossi ripetitori TV, dove le interferenze potrebbero farci perdere il controllo del nostro mezzo.
Con gli aeromodelli si possono fare riprese video personali, rispettando la privacy e la sicurezza?
Al pari della videocamera personale utilizzata nei viaggi turistici per fissare i ricordi, si possono effettuare video amatoriali.
Una volta fatte, le riprese amatoriali si possono postare sulle pagine personali dei social?
Stessi criteri di un video amatoriale effettuato col telefonino o con la videocamera.
Quanto può essere grande un aeromodello?
Il Regolamento ENAC non fissa una dimensione massima. Oltre i 25 kg oppure per potenza totale di motori superiore a 15 kW sono previsti requisiti molto stringenti contenuti nell'art. 35 del Regolamento stesso. Un aeromodello superiore a 300 grammi con velocità che normalmente arriva a 60 km/h può essere considerato, per le energie in gioco, inoffensivo.
Oltre i 2 kg un eventuale impatto può sicuramente provocare lesioni alle persone. Una condotta responsabile impone quindi di non pilotare aeromodelli sopra un certo peso senza un'adeguata capacità di pilotaggio, che può essere acquisita o tramite un allenamento con un aeromodello inoffensivo o, meglio, presso un Centro di Addestramento, dove un istruttore con doppio comando può insegnare all'allievo le norme per effettuare un volo in sicurezza.
• In occasione di matrimoni è possibile riprendere la cerimonia con un aeromodello munito di videocamera all'esterno della chiesa ed effettuare le riprese? Inoltre Si può volare nel giardino del ristorante e riprendere il banchetto?
No, per motivi hobbistici non è consentito volare in area popolata.
Dove è possibile organizzare un raduno di aeromodelli tra amici?
Analogamente alle manifestazioni aeromodellistiche occorre mettersi in contatto con l'Aero Club d'Italia per ottemperare alle specifiche disposizioni.
Il luogo dovrà essere in ogni caso in una area non popolata.
Quali sono i limiti nell'utilizzo di un APR/SAPR per scopi ricreativi e sportivi? Ad esempio, in quali aree può essere utilizzato e a quali altezze?
Un APR/SAPR per definizione non è utilizzato per scopi ricreativi o sportivi. In caso di tali attività l'APR/SAPR è considerato nella classificazione degli aeromodelli e come tale può essere utilizzato in vista fuori delle aree urbane ad altezza massima di 70 m e nel raggio di 200 m. Per quanto riguarda lo spazio aereo non deve interessare le CTR, le ATZ e ad almeno 5 km da un aeroporto.
Un SAPR può essere utilizzato senza alcun corso, senza attestato di pilota e per soli fini ricreativi?
Un SAPR per definizione non è utilizzato per fini ricreativi. I mezzi utilizzati per fini ricreativi rientrano nella definizione di aeromodelli e come tali non necessitano di attestato.

Controlli e sanzioni
• Sono previste sanzioni per il mancato rispetto di quanto previsto dal Regolamento ENAC sui mezzi a Pilotaggio Remoto?

Le sanzioni sono riferite ai dettami del Codice della Navigazione per aeromobili, operatori e piloti tradizionali.
A chi rivolgersi per segnalare eventuali sorvoli su concerti, spettacoli e cortei, etc. considerati potenzialmente pericolosi?
Alla Questura provinciale.
A chi rivolgersi per segnalare video pubblicati sul web realizzati in condizioni di potenziale pericolo?
Alla Questura provinciale.



Fine Edit.
Purtroppo, dato che sono previste delle sanzioni pecuniarie (multe) in molti comuni la polizia comunale è molto attenta…

Gnao
Gab
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
[WIP] Begin's Air laser cut, dalla scatola alle nuvole gnaogab Aeromodelli Alianti 21 11-07-17 12:29 AM
Cosa fare? ceriprovo La piazzetta del modellismo 85 19-05-14 12:12 PM
non so cosa fare!!!!!! Mikelos Comunicazioni e presentazioni 10 25-03-12 10:04 AM
Primi passi all'arrivo dell'auotomodello? Cosa fare per prima cosa? Pelle Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 5 28-09-11 09:04 PM
possiamo dire c'e l'ho fatta? Houdini Automodelli a scoppio Monster Truck 3 18-04-09 10:26 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:50 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play