Vai indietro   Forum Modellismo.net > Profilo di Idefix-Fufo > Album
 
SANTISIMA TRINIDAD (in progress)
Modello eseguito in auto-costruzione, di un Vascello Spagnolo del XVIII sec. denominato "SANTISIMA TRINIDAD", come da disegni (validi) recuperati da "astillero.net", iniziato nell'estate del 2011 (attualmente ancora in corso d'opera): dotato di 4 ponti e 3 Alberi, con 140 Cannoni + 4 Carronade.

Al momento il mio intento (per incoraggiare gli utenti più inesperti, e senza illuderli in false speranze !!) non è quello di mostrare un bel modello finito o parzialmente eseguito nei suoi particolari più affascinanti, ma invece è quello di mettere in risalto le migliaia di difficoltà e fatica che bisogna affrontare nel leggere e studiare i disegni, preparare le parti ed unire i pezzi [incollaggio di listello per listello, o parti di esso, migliaia di pezzettini di legno da tagliare a misura (1x2 o 2x3 millimetri, a volte), uniti insieme ad altri, fino a formare una piccola parte da aggiungere ad altre, ect.] [inoltre, senza dimenticare la sporcizia (trucioli, segatura, polveri, residui di colla e/o vernici, ect.) che ne deriva]: tutto questo prima di giungere al fine di un'opera artistica di alto pregio, qual'è un modellino in legno ben realizzato (come ce ne sono molti in giro). Tutto questo, perchè è molto più facile mostrare un bellissimo modello ben eseguito, senza sapere invece, quanto più difficile ed impegnativo è raggiungere il traguardo, passo dopo passo, per realizzare un Modello che è, a mio modesto avviso (e per i modelli migliori !!), in ogni caso un'Opera d'Arte a tutti gli effetti.

Al momento il mio modello è in fase più avanzata, ma io inserendo questo tipo di foto, voglio mettere in evidenza, non solo la bellezza di un modello parzialmente fatto o finito (come tanti ne ho visti), ma sottolineare anche le numerose difficoltà che si devono affrontare e si incontrano nella costruzione di uno scafo (che è forse la fase meno complicata, ma senza dubbio la fase a cui bisogna dare maggiore cura e precisione (cioè, partendo solo dai disegni). Chi non cura per bene questa fase [nel minimo dettaglio (millimetrico)], rischia di vedere vanificati i propri sforzi con chiglie e/o ordinate storte, bozze e/o avvallamenti, ect. In genere nel modelismo (dove si cura il dettaglio all'estremo), ma in modo speciale nel modellismo navale in legno, purtroppo è d'obbligo l'esattezza, la precisione e la cura di ogni minimo dettaglio : per mia lunga esperienza posso dire che, per tecnica e/o per estetica, in un modellino in legno il difetto o l'errore non si può facilmente correggere, e questo quasi sicuramente avrà, o potrà avere, una nefasta posizione in evidenza (ben visibile in primo piano) !!!

Scafo imponente di circa 90 cm. di base, con buona difficoltà per il restringimento brusco a poppa, sotto le balaustre/finestre degli ufficiali, nonchè a prua nonostante abbia un andamento dritto.
Notevole l'impegno per il posizionamento e la realizzazione di tutte le 140 aperture per i cannoni e le mezze-canne.
Peso attuale del modello, già di circa 3 Kg.
Primi Materiali usati per l'Opera Viva (Carena immersa in acqua) :
- CHIGLIA in Multistrato Avio mm. 5 - ORDINATE in Compensato Betulla mm. 5 -
- SCAFO (1° Fasciame con Listelli Tiglio 1,5x5 - 2° Fasciame con Listelli Noce mm. 2x4) -
- PONTI in Compensato Betulla mm. 1,5 - Copertura Ponti (PAIOLATO) con Listelli Noce Tanganica 0,6x4 -
Opera Morta (Carena fuori dall'acqua)) :
- MURATE ALTE (1° e 2° Ponte di Batteria) in Compensato Betulla mm. 1,5 ,
- ricoperte poi da Listelli Tiglio da 1x4 (internamente ed esternamente).
Nota generale : Salvare sempre e riutilizzare, qualsiasi spezzone di listello (grande o piccino che sia) poichè potrà sempre servire (io salvo sempre in una scatola a parte tutti i "rimasugli/ritagli" che rimangono.

Posterò in seguito la progressione del mio lavoro (vorrei creare un piccolo Diario di Cantiere).

Ragazzi, questa è un'attività che richiede prima di tutto Amore per il bello, profonda e costante Dedizione, ed inoltre Studio e Precisione nell'esecuzione dei modelli : in due parole, bisogna applicarsi "anima e core".

Sono gradite critiche, ulteriori chiarimenti e/o suggerimenti da parte vostra.
Ciao a tutti.--
SAM 1488 
2° Ponte (falso): anche se questa sarà una zona visibile solo al 10% circa dall'apertura superiore, ho comunque voluto essere accurato...
SAM 0480A 
Tolto il legno in eccesso (rivedi foto SAM 0480), ora a mio avviso, la poppa si presenta molto armoniosa. 
Lunga e laboriosa la...
SAM 0470 
Questo è il mio ultimo cantiere, e mi sembra realmente di essere in un Cantiere vero, per le difficoltà e l'impegno che ci vuole, per...
SAM 0479 
Rifinitura dello scafo (già parzialmente scartavetrato). 
Realizzazione delle doghe del Pavimento (paiolato) sul 3° Ponte (falso), e...
SAM 0480 
A causa dell'andamento delle linee, difficoltosa posa in opera dei listelli per creare una poppa armoniosa. Alla fine ce l'ho fatta (vedi...
 

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:15 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play