Vecchio 22-06-24, 05:27 PM   #1
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito Carri cisterna FS tipo M o VZk.

I carri cisterna sono sempre stati presenti nel trasporto ferroviario, in una enorme quantità di tipi e di livree.
Spesso hanno livree sgargianti con loghi e insegne colorate a scopo anche pubblicitario. In ambito modellistico sono stati ampiamente trattati, ma le versioni italiane fino a poco tempo fa erano trascurate, spesso semplici modifiche cromatiche di carri stranieri.
Con una spesa irrisoria e con un po' di pazienza si possono ottenere dei buoni carri italiani, con particolari coerenti alla nazionalità e all'epoca:


L’immagine precedente mostra due carri cisterna delle FS ottenuti da elaborazioni approfondite operate su questi vecchissimi carri tedeschi:


prodotti dagli anni '60 da aziende come PIKO (ex DDR), SCHICHT, PREFO (su licenza PIKO), SACHSENMODELL eccetera:


La produzione è proseguita fino a oggi, con piccoli miglioramenti.
I carri più antiquati presentano difetti ormai non più accettabili, come visibile in questa foto:


Le elaborazioni (https://www.chimicaone.it/il-carro-c...el-modellismo/) riguarderanno un carro molto datato, con telaio metallico come quello della foto (PIKO) e un carro più moderno e meglio rifinito (SCHICHT).
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_1853.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-000_4728-3-.jpg.jpg
Visite: 93
Dimensione:   73.0 KB
ID: 436615   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-gamma-768x493.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-000_6630.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...

Ultima modifica di De Ruyter; 23-06-24 a 10:06 AM Motivo: Aggiunto un produttore.
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-24, 10:43 AM   #2
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito Da carro cisterna tedesco a italiano. TELAIO METALLICO

Per prima cosa conviene smontare completamente il carro e riporre ordinatamente i suoi componenti:


Bisogna rimuovere con carta abrasiva fine e acqua le iscrizioni e i segni delle giunzioni degli stampi sulla cisterna, facendo attenzione a non rovinare le chiodature. I due lati presentano delle difformità:




Anche le estremità bombate possono presentare, a volte, delle irregolarità da rimuovere con carta abrasiva e stucco se necessario.

Il prossimo argomento riguarderà gli assali, i freni e i parasala.

Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-002.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6299.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6303.jpg  

__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-24, 11:59 AM   #3
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito Parasala, assali, freni e telaio.

Prendiamo le staffe portasala metalliche e incolliamo al loro interno i ceppi dei freni (autocostruiti o reperiti da modelli rotti, di scarto o da scatole di montaggio come le TTMKit della DuegiEditrice, ITALERI, FERFYX, eccetera):


I fori (non passanti) sui ceppi dei freni sono stati fatti per potervi inserire le barre accoppiatrici verso la fine dell'elaborazione, dopo l'inserimento dei cinematismi per il gancio corto.

Conviene sostituire le ruote con altre meglio proporzionate e dipinte nelle varie tonalità da nero opaco a color ruggine nelle tante possibili varietà. Quelle inserite sono di TTMKit.

La staffa di metallo è molto lunga e preclude la vista della ruota sottostante, propria del parasala italiano con la boccola a bagno d’olio o a rulli. Per questo motivo occorre tagliare via la parte segnata sulla staffa originale:


Con seghetto a mano e lima, è meglio operare sulla staffa libera; con il disco da taglio si può operare anche sulla staffa incollata al telaio.

IL TELAIO

Le traverse del telaio potrebbero essere rotte od ostacolare l’inserimento delle staffe con i ceppi dei freni. Conviene asportarle e riposizionarle (o ricostruirle se rotte) e poi incollare le staffe in posizione:


Può capitare che la staffa sia lasca all'interno delle fiancate del telaio; in questo caso occorre aggiungere degli spessori per tenerla centrata durante l’incollaggio al telaio con epossidica bicomponente. Occorre far attenzione a che i fori per le viti del fissaggio della cisterna alla cassa rimangano pervi e centrati:


Ora si possono incollare i parasala con le boccole e le balestre di tipo italiano, facendo attenzione che risultino a contatto con i longheroni del telaio. In questo caso sono state utilizzate le boccole a olio della TTMKit, ma si possono reperire fra vecchi carri accantonati e anche costruire ex-novo con molta pazienza:


Sotto il pancone sono stati inseriti gli appigli per il manovratore, con filo di ottone (va bene anche rame e acciaio)

Prossimo argomento: il terrazzino.

Buon weekend a tutti,

Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-005.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-007.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-009.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-010.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-fs-vzkk-pikompaint.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-d-2-.jpg.jpg
Visite: 87
Dimensione:   152.9 KB
ID: 436657  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-d.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-c-2-.jpg.jpg
Visite: 86
Dimensione:   86.7 KB
ID: 436659   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-fs-vzkk-piko-i.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-fs-vzkk-piko-k.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-fs-vzkk-piko-l-2-.jpg.jpg
Visite: 9
Dimensione:   77.7 KB
ID: 436662   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-029.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-027.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-piko-034.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...

Ultima modifica di De Ruyter; 23-06-24 a 12:13 PM Motivo: Aggiunta barre accoppiatrici dei freni.
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-06-24, 04:44 PM   #4
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito Terrazzino, mancorrenti, freni, ferramenta sotto cassa.

Come prima elaborazione facciamo il carro cisterna con il terrazzino.
Sull'area calpestabile al posto della garitta si mettono i listelli di plastica (o di legno) che simulino il tavolato; poi con filo d’acciaio di diverso spessore si costruiscono le ringhiere e le protezioni posteriori; aggiunto anche il sistema per il freno a mano reperito o autocostruito:


Il telaio va dipinto di grigio alluminio:


I predellini del carro cisterna PIKO, anche se tedesco, risultano plausibili anche in ambito FS dell'epoca, come visibile in questo carro privato forse costruito all'estero (immagine della quale purtroppo ho perso i riferimenti):


Nel sottocassa si possono aggiungere i timoni di allontanamento per il gancio corto (in questo caso TTMKit con tiranti e una molla) e il complesso del sistema frenante (pompa, cilindri e leveraggi, autocostruiti o reperiti come sopra indicato):


Nel prossimo post la costruzione dei cinematismi per l'aggancio corto.

Buona serata,

Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6382paint.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-000_2744.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-000_2742-2-.jpg.JPG
Visite: 8
Dimensione:   217.7 KB
ID: 436838  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6522-2-.jpg.jpg
Visite: 68
Dimensione:   94.8 KB
ID: 436842   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6525.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6528.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6529.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6380.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6575-2-.jpg.jpg
Visite: 69
Dimensione:   119.7 KB
ID: 436849  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-cisternavinomargheritadisavoia2.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-07-24, 12:30 PM   #5
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito L'aggancio corto.

I produttori come ROCO, FLEISCHMANN, MAERKLIN eccetera, forniscono vari tipi di ganci corti per diversi tipi di veicoli, dai carri corti alle carrozze lunghe oltre 30 cm.
Avendo un esubero di ricambi dei TTMKit:
ho pensato di utilizzarli su questo carro anche perchè è abbastanza più "trasparente" degli altri cinematismi, nel senso che presenta degli spazi vuoti:

e quindi si accorda meglio al telaio formato solo da longheroni e traverse:
La modifica comporta il taglio della parte posteriore del meccanismo e l'incollaggio su plastica trasparente:
Per il richiamo del gancio si può utilizzare la solita mollettina metallica con dei tiranti, ma si può utilizzare anche la "molla" in plastica del kit, eventualmente aumentando la sua ampiezza riscaldandola e lasciandola raffreddare in posizione:

I fori del portagancio si possono inserire sui perni esistenti; se si desidera si può effettuare un foro per inserire una spina metallica nella posizione desiderata, per irrobustire la giunzione; la spina permette anche, volendo, di eliminare i perni:

Buon pomeriggio,
Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-cridotto.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-dridotto.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6566rid.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-cinematismo-001rid.jpg  
Immagini allegate
  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-07-24, 04:13 PM   #6
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito La cisterna.

I supporti della cisterna presentano una fessura nella quale era fissata la tabella con le iscrizioni del carro:


Essa va ricoperta con un listello di plastica; è anche possibile riportare la chiodatura pungendo il listello con uno spillo dal lato opposto:


Il passaggio in cima alla scaletta è pur esso listellato e riceverà una ringhiera d’acciaio:


Aggiunta la scaletta con il suo corrimano, ora si può verniciare il carro con colore alluminio, come in uso in epoca III e fino al termine della loro carriera.

Dall'immagine seguente si può notare lo scarso impatto visivo del cinematismo per il gancio corto nella struttura del telaio:


Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6292paint.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6322paint-2-.jpg.JPG
Visite: 22
Dimensione:   65.0 KB
ID: 437095   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6323paint.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6577rid.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-07-24, 11:39 PM   #7
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito La verniciatura

Il carro può essere verniciato in colore alluminio, ambientandolo in epoca III e seguenti.


Il volantino superiore è rosso, come i rubinetti della cisterna e quelli dell’aria compressa per il freno.


Qui è stata aggiunta la piastra per il gancio.

Ora si può passare alle iscrizioni e alle ultime rifiniture.
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6562paint.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6557.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6555paint.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6559r.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-07-24, 12:10 AM   #8
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito

Bisogna aggiungere lateralmente il dispositivo regolatore di frenata “Vuoto-Carico”, reperito o autocostruito con una sezione di un profilato a T di ottone o plastica e le leve in filo metallico.


La marcatura è propria dell' “Epoca III” (circa 1949-1968) con il suo tipico FS Italia. La sigla scelta è M4 902 317: M4 indicava il trasporto di nafta da forni, olio combustibile, olio minerale grezzo, residuo distillazione olii minerali. Le decalcomanie sono ottenute da avanzi di kit TTM, mentre le scritte sul telaio (non eccezionali) sono fatte a mano.


Nella foto si possono notare le barre accoppiatrici dei ceppi dei freni.

La costruzione del carro cisterna con terrazzino è terminata; seguirà quella del carro con garitta per il frenatore.

Buona serata,

Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-p3150007r.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-100_6651-2-.jpg.jpg
Visite: 6
Dimensione:   190.2 KB
ID: 437224  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-07-24, 11:58 PM   #9
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito Il carro cisterna con la garitta.

Oggetto dell'elaborazione è un articolo di produzione più recente. Come prima, si separano tutti i particolari:


La diversa struttura obbliga a conservare le balestre originali:


Per inserire i cinematismi per l'aggancio corto occorre abradere tutti i rilievi plastici nella parte inferiore del telaio e alle estremità:


Si costruiscono supporti per il cinematismo sotto la piattaforma della garitta:


e si aggiungono gli appigli per i manovratori.

Continua...
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t1.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t2.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t3.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t4.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t5.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-07-24, 03:09 PM   #10
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito La garitta.

La garitta è un avanzo di lavori precedenti, ma può andar bene qualunque altra purché di tipo italiano. Conviene aggiungere i corrimani e rivestire i gradini con un sottile strato di legno:


Questa garitta in particolare possiede due rinforzi posteriori, per sostenere i quali sono stati inseriti due listelli di plastica all'interno del telaio:


Da quest'ultima foto si può vedere il lavoro di alleggerimento effettuato sul telaio.

Continua...
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t6.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-t7.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-vzk-027r.jpg  

__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...

Ultima modifica di De Ruyter; 12-07-24 a 03:12 PM
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-07-24, 03:49 PM   #11
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito La cisterna

Come nel modello precedente occorre eliminare le imperfezioni come giunzioni degli stampi, graffi e risucchi; in questo modello anche i coperchi alle estremità hanno avuto bisogno di una ripassata (con carta vetrata fine, anche inumidita) agli incastri interni per ottenere un incollaggio perfetto. Il volantino della valvola (di plastica fine) è molto delicato ed era rotto. E' stato sostituito con uno di metallo:



Infine si vernicia di alluminio; sotto i sostegni laterali ci sono gli spazi per fissare i cartelli con le iscrizioni, alla fine del lavoro.


Continua...
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-alfap.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-epsilonp.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-jota1.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-vzk-038r.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-07-24, 07:52 PM   #12
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito

I modelli più recenti hanno dei "carrellini" di plastica rimovibili per gli assi.

Se i ceppi dei freni non sono complanari con i cerchioni, si rimuovono e se ne incollano degli altri adatti.

Poi si rimuovono le boccole e le balestre e s'incolla un nuovo gruppo, in questo caso con boccole a strisciamento in bagno d’olio.


Occorre rimuovere l'eccedenza di plastica in alto e levigare la parte interna dei parasala per assottigliarli il più possibile; se non lo si fa, sporgerebbero eccessivamente:


Alternativamente si potrebbero lasciare le balestre originali e sostituire solo le boccole.

Alla fine s'inseriscono le barre accoppiatrici dei ceppi dei freni, con filo d'ottone o d'acciaio:


Si prova a vedere se il risultato è accettabile:


e si procede con l'assemblaggio.

Buona serata,
Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-s1.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-s2.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-s4.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-s4a.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-s7.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-s9.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-sprova047paint.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-07-24, 11:33 AM   #13
Utente
 
Registrato dal: Nov 2019
residenza: FERRARA
Messaggi: 498
De Ruyter è un newbie...
predefinito

Avendo approntato tutto il necessario, si passa all'assemblaggio. Sono da aggiungere le condotte pneumatiche, i ganci alle estremità, l'apparato frenante e le leve sotto il telaio:


Tra le varie iscrizioni disponibili, sono state scelte quelle redatte secondo la normativa unificata, ambientate in epoca IV, fra la fine degli anni ’60 e il termine della sua carriera:




La marcatura unificata è FS VZekk: la V contraddistingue i carri di servizio interni dell’azienda, mentre la Z indica i carri cisterna. E’ probabile che sia però più corretta la marcatura “VZk“.

Il carro ora è pronto per un lungo viaggio. Da notare l’accostamento molto realistico dei respingenti dei vagoni accoppiati, grazie al cinematismo dell’aggancio corto:


Un po' di invecchiamento/sporcatura potrà migliorare ulteriormente l'effetto visivo.

Buona giornata,
Rodolfo
Icone allegate
Carri cisterna FS tipo M o VZk.-.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-b.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-c.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-d.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-e.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-f.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-h.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-i.jpg   Carri cisterna FS tipo M o VZk.-zcarro-cisterna-fs-vzkk-schicht-finito-082p.jpg  

Carri cisterna FS tipo M o VZk.-carro-cisterna-fs-vzkk-schicht-finito-085-0.5.jpg  
__________________
Anche per chi ha passato tutta la vita in mare, c'è un'età in cui si sbarca. (I. Calvino, Il barone rampante)
www.ChimicaOne.it
Un blog particolare: Chimica, Modellismo e tanto altro...
De Ruyter non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Elaborazione: da un carro Rivarossi tipo E un altro carro tipo Em / Elm De Ruyter Fermodellismo: Scala HO 6 13-04-22 11:19 PM
Nave cisterna MARCEL MOUNIER gianni giordano Navi e velieri Work in Progress 52 03-08-17 02:05 PM
1:72 airfix... carri armati boxster93 Statico - Kits, Info e Varie 7 30-04-13 06:18 PM
[CARRI] incollaggio cingoli Argaard Statico - Kits, Info e Varie 9 18-10-10 08:15 PM
[SP] Vendo carri merce H0 cesare65 Fermodellismo 1 02-04-10 03:03 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10:06 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play