Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Tecniche modellistiche navali > Attrezzature, materiali e macchinari
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 05-01-11, 02:07 PM   #1
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito Levigatrice da banco

Buongiorno a tutti voi Amici

Apro questa nuova discussione per poter approfondire e per avere un aiuto sulla scelta di una levigatrice da banco; strumento che mi rendo conto mi tornerebbe molto utile per velocizzare e migliorare molti lavoretti ai quali vado incontro quotidianamente nel cantiere.

Dunque ho fatto varie ricerche on-line su cosa propone il mercato, e questi che vi illustro sono i risultati:

1. Proxxon TG 125/E Potenza 140W, velocità regolabile, diametro disco 125mm, dimensioni 300x140x160, peso 3Kg.

2. Valex lnd150 Potenza 375W, disco da 150mm e nastro da 100mm, con piano inclinabile 0-90°.

3. Fervi 0505 Potenza 500W, disco 150mm, nastro 100mm, peso 18Kg

Questo è un pò un "riassunto" o una selezione diciamo di quello che ho trovato in giro; i prezzi si aggirano dai 100 ai 150 euro circa. La Proxxon ha solo il disco mentre le altre oltre a questo hanno anche il nastro.

- Voi che ne pensate di questi prodotti?
- Qualcuno di voi ne possiede una di questa o di altre marche e caratteristiche?
- Consigli?
- Suggerimenti?

Paolo.
Icone allegate
Levigatrice da banco-proxxon-tg-125e.jpg   Levigatrice da banco-valex-lnd150.jpg   Levigatrice da banco-fervi.jpg  

Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-01-11, 02:30 PM   #2
Utente Senior
 
L'avatar di Alby95
 
Registrato dal: Feb 2009
residenza: Reggio Calabria
Messaggi: 1,749
Alby95 è un newbie...
predefinito

Ciao Paolo,
Io ho c'è l'ho, serve come utensile per modellismo...eccome se serve. Non ho nessuno dei tre che hai postato però. Mi spiego meglio:
Quello della proxxon...si è proxxon, ma il prezzo è troppo eccessivo, la potenza è quella che e...paghi in parte anche la marca "Proxxon"
Il terzo che hai postato non l'ho mai visto, ma vista la potenza e il peso è più roba da officina/falegnameria che per i fini modellistici.
Veniamo alla seconda, io ho comprato una levigatrice della Valex, non quella che hai postato però e quella che ho postato io, il prezzo è inferiore ai 100 euro e, se lo trovi con qualche offerta anche di parecchio...si dovrebbe aggirare attorno ai 75 euro.


CIao Alberico
Immagini allegate
Tipo di file: bmp Nuova immagine.bmp (334.7 KB, 2389 visite)
Alby95 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-01-11, 03:21 PM   #3
Utente
 
Registrato dal: Oct 2010
Messaggi: 354
Luiss è un newbie...
predefinito

Ciao! Io penso che quella postata da Alby sia quella più adatta, anche perché ha il nastro verticale con un appoggio stabile .
__________________
La vita è come un hobby; grande o piccolo che sia, se curato nei minimi particolari, darà grandi soddisfazioni. (Luigi M.)
Disse il saggio all'allievo: in combattimento, non affidare i tuoi sensi alla fortuna... Perché se non hai culo perderai di sicuro!
Luiss non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-01-11, 08:53 PM   #4
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito

Ciao Alberico,

Avevo preso in considerazione anche la tua, la Valex lnd127, ma penso che anche se sia più potente come la lnd150 o la Fervi non possa ce essere un vantaggio.. o dicendo tutta la verità che mi possa essere più versatile e poterla usare anche per mansioni extramodellistiche . Infine sia la Valex più grossa che la Fervi sono comunque di dimensioni contenute e non come dici "da officina" avendo il disco da 150mm e la larghezza del nastro da 100mm, quindi sempre per piccoli lavoretti hobbystici.

E scusate! Non ho specificato che il braccio del nastro si può inclinare fino a 90° rendendolo così verticale.. anche se credo (e qui Alby chiedo conferma) si usi per lo più il disco abrasivo per i piccoli lavori di precisione quali i nostri.

Detto questo in sostanza sarebbe la Fervi quella che più mi "ispira"

Paolo.
Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-01-11, 11:28 PM   #5
Utente Senior
 
L'avatar di Alby95
 
Registrato dal: Feb 2009
residenza: Reggio Calabria
Messaggi: 1,749
Alby95 è un newbie...
predefinito

Dipende, fino ad ora non ho avuto modo di provarla al 100%, però credo proprio che si utilizzi di più il disco, poi di pende dalle situazioni. La Valex è già abbastanza potente, anzi, bisogna stare anche attenti a non carteggiare troppo il pezzo ( cosa molto facile). Ovviamente la scelta è tua, dipende da cosa devi farci, vanno comunque benissimo tutte quante.
Alby95 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-01-11, 11:51 PM   #6
Utente Senior
 
L'avatar di Gicci70
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Pistoia
Messaggi: 2,325
Gicci70 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a Gicci70
predefinito

Ciao Paolo, io la ho come quella che hai postato della Valex, ma di marca Fervi.... Cambia solo il colore della scocca....credo le fabbrichi un unico produttore che poi le vernicia e personalizza per le varie case....
Devo dire che mi ci sono trovato molto bene, ed ho usato sia il disco che il nastro in egual misura....basta lavorarci un po' e ti accorgi per che tipo di lavori conviene usare l'uno piuttosto che l'altro!!
Unico difetto che ho riscontrato, e che ho intenzione di rimediare non appena avrò un po' di tempo libero, è il sistema di aggancio del tavolo inclinabile di fronte al disco....troppo debole e poco stabile....
Cmq buon prodotto in generale, ed il motore è molto potente....se non erro la mia la dovrei aver pagata intorno agli 80 euro durante qualche promozione in un centro commerciale....
Spero di esserti stato utile....se hai domande....a disposizione!!!
__________________
_______________________
Gianclaudio
Gicci70 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-01-11, 12:58 PM   #7
Utente
 
L'avatar di Somis
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Merano (BZ)
Messaggi: 720
Somis è un newbie...
predefinito

Ciao Paolo, io tempo fa ho acquistato una Kinzo da 500 watt a 100 euro, che ha la possibilità di mettere in verticale il braccio del nastro.

L'errore che ho fatto io è comprare un attrezzo pensando di utilizzarlo in un certo modo e accorgendomi poi che non è adatto.

Ti spiego quelli che io considero svantaggi per un uso modellistico:
La potenza è troppo elevata e il numero di giri non è regolabile, di conseguenza basta solo avvicinare un listello e l'hai già levigato troppo
Fa un rumore elevatissimo
La slitta che scorre nella scanalatura del tavolo (quella con il goniometro) è a dir poco ballerina (difetto che ho riscontrato su molti modelli dei centri commerciali)
Il disco di carta vetrata formito è di grana grossissima ed è stato incollato con colla direttamente al piatto metallico rotante.
Se provi a levigare in casa un listello di spessore elevato fa una quantità di polvere elevata

Probabilmente con un modello di potenza inferiore e di qualità migliore le cose migliorerebbero, mi sembra che la proxxon preveda disci abrasivi che si applicano e si staccano con facilità, è un particolare che non trascurerei. Secondo me è una macchina perfetta per levigare pezzi di legno dal centimetro in su di spessore, li leviga facilmente e con una precisione accettabile.

Mi riservo di provare il nastro scorrevole per la rastrematura di alberi e pennoni, ma chiedo agli altri possessori di una levigatrice di spiegare meglio dove la si può utilizzare nella realizzazione di un modello navale, perchè per mia inesperienza mi sfugge in che tipo di particolari può essere utile. Alla fine mi sono trovato meglio (per la precisione ottenibile) con una semplice attrezzatura simile all'immagine allegata per levigature a 90°.
Icone allegate
Levigatrice da banco-levigatura_manuale.jpg   Levigatrice da banco-levigatrice-kinzo.jpg  
__________________
Simone
----------------------------------------------------------------------------------
L'esperienza è il peggior tipo di insegnante. Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione
Somis non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-01-11, 08:33 PM   #8
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito

Ciao Alby,Gicci e Somis,

Di sicuro sono stato un pò troppo frettoloso.. ma oggi ho colto l'occasione (e l'offerta) e ho aquistato la levigatrice, tipo quella Fervi e Valex o la tua Somis, quella da 500W. Che ci vuoi fare! Mi trovavo in un bricolage e me la son trovata lì pure in offerta! Non ho resistito..
In sostanza è sempre il solito prodotto importato dalla cina e riadattato nella colorazione dai vari marchi.

Impressioni: l'ho collaudata ovviamente subito e, fortuna ha voluto, che la mia non sia affatto rumorosa, si sente il sibilo del nastro che scorre, ma il motore è silenzioso. Nonostante sia una cineseria e anni luce rispetto altri prodotti quali Proxxon, non è poi tanto malvagia, poco curata certo e con difetti, ma accettabili dato anche il prezzo. La carta sia del nastro che del disco sono di grana 80.. decisamente troppo grosse, quindi ne ho acquistata da 120. La macchina è si potente e "importante" e mi son reso conto subito che non è per niente adatta a lavori di minuteria.. ma me l'aspettavo. Tanto sapevo che per lavorare listellini o piccole parti non c'è niente di meglio che la fidata limetta Più che altro ne sentivo necessità per pochi lavori diretti sul modello, qualche esempio; rifnire le parti della chiglia ricavate in massello, sgrossature di chiglia ed ordinate, riempimenti vari.. di sicuro a uno che realizza un modello in ammiragliato può tornare utilissima. E, importante, sfruttarla per la realizzazione di tutto ciò che ci gira intorno il modello, ed esempio; lo scaletto e moltissimi strumenti fai-da-te come il fornellino piegalistelli, i vari quadrelli per la cartavetro, modifiche momentanee del piano di lavoro, protezioni provvisorie del modello, marchingegni dall'utilizzo ambiguo vario ed eventuale..ecc.ecc. a strumenti molto interessanti come quello che proponi Somis che a proposito, non ho ben capito come funziona potresti illustrarlo meglio? O saresti così gentile da passarmi quei disegni via mp? Grazie!

Comunque, chiaro che non è un macchinario strettamente necessario, aiuta in qualche lavoro quello sì.. e per me che ho la passione del fai-da-te torna utile in altri campi

Grazie a tutti dei consigli e della partecipazione, spero che questa discussione possa essere utile ad altri che vogliano fare questo acquisto.

Ciao Paolo.
Icone allegate
Levigatrice da banco-levigatrice-500w.jpg  
Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-01-11, 10:06 PM   #9
Utente
 
L'avatar di Somis
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Merano (BZ)
Messaggi: 720
Somis è un newbie...
predefinito

Ciao Paolo, sono contento che la tua levigatrice sia silenziosa e con ogni probabilità costruttivamente migliore della mia

Sono d'accordo con te sul suo ambito di utilizzo, in effetti è comoda per tutte le attrezzature autocostruite che girano attorno al modello, come hai giustamente detto tu (oltre ad altri lavori domestici).
Per l'accrocchio che ho postato mi rendo conto che è un po' ostico da capire, è che ho messo insieme dei ritagli di immagini perchè gli originali provengono da un sito a pagamento e temevo di infrangere qualche copyright, il suo utilizzo è semplice (ti mando comunque gli originali via mp)
il 4 è una tavoletta con incollata della carta vetrata
il 2 è un angolare a L e fissato ad una distanza dal particolare 3 pari allo spessore del particolare 4
piazzi il listello da lavorare (5) sull'angolare, lo spingi contro il particolare 4 che nel frattempo muovi con l'altra mano. E' comodo per levigare perpendicolarmente le estremità dei listelli
__________________
Simone
----------------------------------------------------------------------------------
L'esperienza è il peggior tipo di insegnante. Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione
Somis non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-11, 12:31 AM   #10
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito

Ora ho capito! Grazie Simone!
Un semplice marchingegno per poter carteggiare in maniera precisa le teste dei listelli, cosa difficile da fare a mano libera.
Adesso poi con l'aiuto della levigatrice non ho scuse per non autocostruirmelo .. e quanto mi diverte realizzare queste cose ..
Restiamo d'accordo così, appena lo costrusico ve lo faccio vedere ed eventualmente ve lo illustro (così non violiamo niente )

Ciao, Paolo.
Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-11, 02:17 PM   #11
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito

Sai Simone stavo riflettendo sul discorso rumorosità.. magari ti dico una fesseria.. ieri quando ho provato la macchina ho visto che se non si regola perfettamente l'inclinazione del rullo superiore del nastro (con l'apposita manovella), quando si mette in moto la macchina la cartavetrata scivola di lato andando così a urtare sulle paratie del braccio, facendo così un rumore infernale! Una volta regolato bene il rullo il nastro deve scorrere perfettamente al centro senza spostamenti laterali. Spero di essermi spiegato.. forse potrebbe essere questo il problema.

Paolo.
Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-11, 04:11 PM   #12
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Secondo me una delle cose più importanti per la leviogatrice è che abbia il regolatore di velocità.
Per i nostri lavori sempre abbastanza piccoli la velocità normale è sempre eccessiva, bisogna poterla ridurre al minimo per dei lavori di fino.
Io ho la Proxxon (il modello più grosso) da almeno 15 anni e mi trovo benissimo.
Bisogna usare i dischi abrasivi con la grana più fine possibile che si riesca a trovare.

Per tutti i modelli il problema maggiore è la polvere che generano quando si usano, io l'ho dovuta confinare in cantina, ma nella bella stagione la uso sul balcone all'aria aperta.
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-11, 06:18 PM   #13
Utente
 
L'avatar di Somis
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Merano (BZ)
Messaggi: 720
Somis è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Kraken Visualizza il messaggio
Restiamo d'accordo così, appena lo costrusico ve lo faccio vedere ed eventualmente ve lo illustro (così non violiamo niente )
Roger

Per il discorso rumorosità adesso che mi ci fai pensare mi ricordo che anche la mia aveva il nastro di carta che piano piano traslava andando a sbattere. Ho provato a regolare l'apposita vite ma sono arrivato all'ultimo filetto e ancora non bastava, se continuavo si smontava tutto . Alla fine ho tolto il nastro di carta (era di una grana veramente troppo grossa e di più fine non ne ho trovata). Il rumore comunque rimane, è proprio quello del motore.
Sono d'accordo con Pimini sull'utilità del regolatore di velocità, purtroppo il mio modello ha solo due velocità, 0 giri al minuto e 2800 giri/min, che si regolano con i tasti on/off
Tanto per concludere il discorso sulla precisione delle guida goniometrica, essa aveva un gioco di più di un mm, alla fine sono riuscito a risolvere questo provblema rifacendola ex novo, ora scorre precisa (vedi foto)


Speriamo almeno che tutte queste informazioni indirizzino al meglio eventuali nuovi acquirenti per una scelta più consapevole.
Icone allegate
Levigatrice da banco-guida-levigatrice.jpg  
__________________
Simone
----------------------------------------------------------------------------------
L'esperienza è il peggior tipo di insegnante. Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione

Ultima modifica di Somis; 07-01-11 a 06:34 PM
Somis non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-11, 10:58 AM   #14
Utente
 
L'avatar di corsaro1750
 
Registrato dal: Sep 2009
residenza: TREVISO
Messaggi: 421
corsaro1750 è un newbie...
Smile proxxon

Quote:
Originariamente inviata da Kraken Visualizza il messaggio
Buongiorno a tutti voi Amici

Apro questa nuova discussione per poter approfondire e per avere un aiuto sulla scelta di una levigatrice da banco; strumento che mi rendo conto mi tornerebbe molto utile per velocizzare e migliorare molti lavoretti ai quali vado incontro quotidianamente nel cantiere.

Dunque ho fatto varie ricerche on-line su cosa propone il mercato, e questi che vi illustro sono i risultati:

1. Proxxon TG 125/E Potenza 140W, velocità regolabile, diametro disco 125mm, dimensioni 300x140x160, peso 3Kg.

2. Valex lnd150 Potenza 375W, disco da 150mm e nastro da 100mm, con piano inclinabile 0-90°.

3. Fervi 0505 Potenza 500W, disco 150mm, nastro 100mm, peso 18Kg

Questo è un pò un "riassunto" o una selezione diciamo di quello che ho trovato in giro; i prezzi si aggirano dai 100 ai 150 euro circa. La Proxxon ha solo il disco mentre le altre oltre a questo hanno anche il nastro.

- Voi che ne pensate di questi prodotti?
- Qualcuno di voi ne possiede una di questa o di altre marche e caratteristiche?
- Consigli?
- Suggerimenti?

Paolo.
ciao se vuoi io avrei pensato di vendere la mia.
E' la piccola del modello proxxon, quella che hai postato in foto.
L'ho presa a dicembre usata due volte.
La vendo solamente perche'ho intensione di effettuare alcuni lavori di levigatura su delle mattonelle per comporre un mosaico, quindi dovrei comprare il modello grande che mi permette la levigatura ad acqua.
se sei interessato contattami pure, e potremmo metterci d'accordo.
Ps:non so se hai mai visto funzionare le macchine proxxon, ma ti assicuro che e' silenziosissima e super precisa.
Poi la regolazione velocita' a mio avviso e' essenziale per il modellismo.
Le altre sono roba da falegnami ed amanti del fai da te, non avranno mai la precisione della piccola proxxon
ciao a presto
__________________
Baleniera inglese Syrene.....questa e' l' Acheron della repubblica Francese.....non avete possibilità...di scampo, voi siete stati avvertiti.....mettetevi in riparo....fermatevi o vi distruggeremo, è l'ultimo avvertimento, fermatevi o vi distruggeremo

Ultima modifica di corsaro1750; 11-01-11 a 11:03 AM
corsaro1750 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-01-11, 01:59 PM   #15
Utente
 
L'avatar di Kraken
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Padova
Messaggi: 787
Kraken è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Somis Visualizza il messaggio
Roger
Ho provato a regolare l'apposita vite ma sono arrivato all'ultimo filetto e ancora non bastava, se continuavo si smontava tutto .
..non so.. io ho trovato la regolazione ottimale spostanto un pò a destra un pò a sinistra fino a trovarne l'equilibrio, ed il rullo è all'incirca centrato. Il nastro però deve essere sempre centrato anche sul rullo inferiore.

Quote:
Originariamente inviata da Somis Visualizza il messaggio
Speriamo almeno che tutte queste informazioni indirizzino al meglio eventuali nuovi acquirenti per una scelta più consapevole.
Questo vuole essere lo scopo fondamentele di questa e di ogni altra discussione

Ciao, Paolo.
Kraken non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
banco prova peppe78 Thunder Tiger 1 09-03-09 10:03 AM
cuscinetti di banco fabiox-ray Automodelli a scoppio 1/10 Touring 4 07-03-09 09:36 PM
banco prova quake Mini4wd Principianti 0 03-10-07 09:49 AM
Banco Prova pankuro Mini4wd Varie 4 06-12-05 06:36 PM
banco di prova? ytanium Mini4wd Principianti 3 10-04-05 07:53 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 09:19 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play