Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Tecniche modellistiche navali > Attrezzature, materiali e macchinari
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 29-05-12, 10:22 AM   #16
Utente
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: Novi Sad
Messaggi: 107
Senzacervello è un newbie...
predefinito

Prezzi a parte, per i fregi o per altre componenti secondo me è più indicata una macchina come questa o in generale una fresa a controllo numerico. Ce ne sono millemila in giro a prezzi molto variabili.

Personalmente ho qualche dubbio circa l'utilizzabilità di una stampante 3D per realizzare modelli in legno: di solito, queste stampanti creano l'oggetto o per incollaggio di sottilissimi strati o per progressiva "fusione/indurimento". Ma mai dire mai con la tecnologia

Ciao

Mauro
__________________
M.
______________________________________________
Non siate uno di quelli che, pur di non rischiare il fallimento, non tentano mai nulla.
Senzacervello non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 12:23 PM   #17
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Per i modelli in legno si usano le fresatrici CNC, quella postata da Mauro. E' un sistema completamente diverso dalla stampante 3D.
Mentre invece con le stampanti 3D si ottengono solo degli oggetti in resina o nylon (o materiali similari).
Le stampanti che possono fare oggetti precisi (come occorre per quello che realizziamo noi in scale piccole) costano ancora circa 300.000 Euro (sì trecentomila ...).
Ho visto al lavoro e i risultati della prima stampante 3D postata da Sparrow, i risultati sono MOLTO deludenti perchè si sono scalini enormi tra una passata e l'altra, insomma l'oggetto non ha una superficie uniforme. Soldi (tanti) buttati via !
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 01:10 PM   #18
Utente
 
L'avatar di capitan Sparrow
 
Registrato dal: Mar 2012
residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 849
capitan Sparrow è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Senzacervello Visualizza il messaggio
Prezzi a parte, per i fregi o per altre componenti secondo me è più indicata una macchina come questa o in generale una fresa a controllo numerico. Ce ne sono millemila in giro a prezzi molto variabili.

Personalmente ho qualche dubbio circa l'utilizzabilità di una stampante 3D per realizzare modelli in legno: di solito, queste stampanti creano l'oggetto o per incollaggio di sottilissimi strati o per progressiva "fusione/indurimento". Ma mai dire mai con la tecnologia

Ciao

Mauro
Bhe pensavo fossero della stessa famiglia questo è il pantografo che intendevo io.
micca male eh?
__________________

Ultima modifica di capitan Sparrow; 29-05-12 a 01:26 PM
capitan Sparrow non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 01:29 PM   #19
Utente
 
L'avatar di capitan Sparrow
 
Registrato dal: Mar 2012
residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 849
capitan Sparrow è un newbie...
predefinito

un altra tecnica niente male
3D reindeer on the bandsaw - YouTube
__________________
capitan Sparrow non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 08:34 PM   #20
Utente
 
L'avatar di Barbossa
 
Registrato dal: Nov 2011
residenza: Cerbaia V.P. - Firenze
Messaggi: 307
Barbossa è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Avenger Visualizza il messaggio
Per noi il divertimento sta nel prendere dei fogli di compensato e centinaia di listelli e tondini per formare il nostro scafo e il nostro modello.

C'è un sistema più semplice ed economico per avere un modello disegnato e stampato da un computer...

comprarlo gia fatto

Non perdete il vostro senso artistico e artigianale..
Hai perfettamente ragione!
__________________
Chi comanda il mare, guida la storia. H. Nelson
I miei modelli:
Bounty Sergal 1:60 http://www.modellismo.net/forum/mode...al-1-60-a.html
Barbossa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 09:06 PM   #21
Utente
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: Novi Sad
Messaggi: 107
Senzacervello è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Barbossa Visualizza il messaggio
Hai perfettamente ragione!
Senza alcuna intenzione di fare polemiche, mi permetto di dissentire, almeno parzialmente. Tutti noi ci avvaliamo del contributo della tecnologia in qualche modo, fosse anche un banale traforo o una fresa.

In fondo, disegnare pezzi al PC e farli eseguire ad una macchina è solo una tecnica che, per quanto mi riguarda, non è meno "nobile" di un taglio fatto a mano nè credo si possa dire che rende il modello meno artigianale.

Personalmente, penso che sia quello che ci si mette di proprio nella realizzazione rispetto allo standard che faccia la differenza. Ho visto carri e mezzi in plastica che definirei senza dubbio opera d'arte di maestri artigiani, pur essendo basati sulla sublimazione del concetto di kit industriale.

E' un punto di vista, ovviamente. Chiedo venia per l'OT.

Ciao

Mauro
__________________
M.
______________________________________________
Non siate uno di quelli che, pur di non rischiare il fallimento, non tentano mai nulla.
Senzacervello non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 09:30 PM   #22
Utente
 
L'avatar di Barbossa
 
Registrato dal: Nov 2011
residenza: Cerbaia V.P. - Firenze
Messaggi: 307
Barbossa è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Senzacervello Visualizza il messaggio
Senza alcuna intenzione di fare polemiche, mi permetto di dissentire, almeno parzialmente. Tutti noi ci avvaliamo del contributo della tecnologia in qualche modo, fosse anche un banale traforo o una fresa.

In fondo, disegnare pezzi al PC e farli eseguire ad una macchina è solo una tecnica che, per quanto mi riguarda, non è meno "nobile" di un taglio fatto a mano nè credo si possa dire che rende il modello meno artigianale.

Personalmente, penso che sia quello che ci si mette di proprio nella realizzazione rispetto allo standard che faccia la differenza. Ho visto carri e mezzi in plastica che definirei senza dubbio opera d'arte di maestri artigiani, pur essendo basati sulla sublimazione del concetto di kit industriale.

E' un punto di vista, ovviamente. Chiedo venia per l'OT.

Ciao

Mauro

Ciao Mauro, beh, ognuno è giusto che la pensi come meglio crede, ci mancherebbe! Forse non la userei per i miei modelli ma sicuramente rimarrei affascinato guardandola lavorare!
Ciao!

Roberto
__________________
Chi comanda il mare, guida la storia. H. Nelson
I miei modelli:
Bounty Sergal 1:60 http://www.modellismo.net/forum/mode...al-1-60-a.html
Barbossa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-05-12, 10:16 PM   #23
Utente
 
L'avatar di capitan Sparrow
 
Registrato dal: Mar 2012
residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 849
capitan Sparrow è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Senzacervello Visualizza il messaggio
Senza alcuna intenzione di fare polemiche, mi permetto di dissentire, almeno parzialmente. Tutti noi ci avvaliamo del contributo della tecnologia in qualche modo, fosse anche un banale traforo o una fresa.

In fondo, disegnare pezzi al PC e farli eseguire ad una macchina è solo una tecnica che, per quanto mi riguarda, non è meno "nobile" di un taglio fatto a mano nè credo si possa dire che rende il modello meno artigianale.

Personalmente, penso che sia quello che ci si mette di proprio nella realizzazione rispetto allo standard che faccia la differenza. Ho visto carri e mezzi in plastica che definirei senza dubbio opera d'arte di maestri artigiani, pur essendo basati sulla sublimazione del concetto di kit industriale.

E' un punto di vista, ovviamente. Chiedo venia per l'OT.

Ciao

Mauro
sono dello stesso parere,puó sembrare una scorciatoia ma ti permette di avere pezzi (cmq di nostra fabbricazione)molto precisi e dettagliati che nn possono che migliorarne le rifiniture
__________________
capitan Sparrow non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-05-12, 12:02 PM   #24
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Io sono perfettamente d'accordo con Mauro.
La macchina crea l'oggetto, ma solo dopo che noi l'abbiamo disegnato e non è certo un'operazione facile, soprattutto perchè partiamo da piani che sono in 2D e li dobbiamo trasformare, riprogettare, ridisegnare.

Per il mio battello a ruota T.A.Edison ci sono molte parti meccaniche relative alla ruota (le boccole di supporto dell'asse, l'asse stesso che è esagonale, i supporti delle pale, i reggispinta, le due bielle ecc. ecc.), queste devono per forza essere realizzate in metallo o altro materiale resistente (resina).
Partendo dai piani io sto disegnando tutti questi particolari, alcuni che sono piatti (come i cerchi di rinforzo della ruota) li realizzerò in fotoincisione, tutti gli altri tridimensionali li dovrò per forza realizzare con la prototipazione. Spesso, riducendo in scala certi particolari si otterrebbero degli spessori troppo sottili, il pezzo si romperebbe o addirittura sarebbe irrealizzabile, per cui la creatività (e l'esperienza) serve a trovare il giusto compromesso.

L'alternativa è realizzare questi pezzi approssimativi (perchè manualmente più di tanto non si può) lavorando di fresa e di lima. Il mio obbiettivo è realizzare un modello con la "M" maiuscola (limitatamente alle mie capacità) mettendoci anche anni (meglio un modello solo che tanti così così) quindi la mia scelta è stata di seguire la strada (costosa ... purtroppo) della fotoincisione e prototipazione 3D per quelle parti che la richiedono. Quando sarà il momento vedrete i risultati sul mio WIP (cantiere purtroppo fermo fino alla prima settimana di giugno causa overlavoro).

Questo è il mio modesto punto di vista.
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-05-12, 01:22 PM   #25
Utente
 
L'avatar di capitan Sparrow
 
Registrato dal: Mar 2012
residenza: Reggio Emilia
Messaggi: 849
capitan Sparrow è un newbie...
predefinito

per me è da considerarsi tecnologico anche il traforo automatico o la sega a nastro ma ció non toglie che il lavoro rimane artigianale
__________________
capitan Sparrow non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-09-12, 08:16 PM   #26
Utente Senior
 
L'avatar di Giuseppe99
 
Registrato dal: Aug 2009
Messaggi: 2,203
Giuseppe99 è un newbie...
predefinito

Solidoodle
Dai raga sono "Solo" 500 dollari... facciamo una colletta e la mettiamo a disposizione di tutti
__________________
"nec aliud omnino est vita humana, quam stultitiæ lusus quidam." (la vita umana non è altro che una specie di giuoco della Pazzia) - E. da Rotterdam; Moriæ encomium

Giuseppe99 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-09-12, 09:17 PM   #27
Utente Senior
 
L'avatar di ErPiotta71
 
Registrato dal: Jan 2011
Messaggi: 1,305
ErPiotta71 è un newbie...
predefinito

Secondo me è pure buono come prezzo oggigiorno!
Ma conviene aspettare almeno un paio d'anni in quanto costeranno di meno e tecnologicamente molto migliori.
__________________
Stefano
ErPiotta71 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-10-12, 03:09 PM   #28
Utente Vip - Io sostengo Modellismo.net
 
L'avatar di Amstaff
 
Registrato dal: Oct 2012
Messaggi: 1,253
Amstaff diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Ciao a tutti, le macchine a prototipazione rapida lavorano tutte per stratificazione catalizzando o siterizzando i vari materiali a disposizione, tipo resine epossidiche, nylon, gel vari... ve ne sono addirittura a carta.....
Ne consegue che si notera' sempre l' effetto scalino, che non e' altro che lo spessore o lo strato chiamatelo come volete di resina stesa.
Per gli interessati sappiate che esistono pure cnc che sinterizzano la sabbiaresina, con il laser.. pure carino e di grande effetto la procedura.
Sinterizzata la sabbiaresina possiamo percio' fondere il metallo all interno..

Per avere particolari senza scalini serve un cnc puro, a 3 assi girando il pezzo sotto sopra per fresare davanti e dietro o a 5 assi per eseguire tutto in un colpo sottoconici compresi...

Per gli nteressati io ho a disposizione pure una macchina a rilevamento fotografico, metti l' oggetto davanti e con una serie di scatti particolari mi ricostruisce il 3d a video....

Bhe non vi voglio annoiare, sappiate solo che sono tecnologie attualmete costosissime e per ovvi motivi di costi non applicabili al settore modellistico privato....
Mi spego meglio, puo' venir buona per fare stampi prototipi o altro ai fini di commercializzazione ma non per il pezzo unico per un privato, sempre che a voi non interessi spendere qualche centone per timone....
Per farvi un' idea.. una protitipazione rapida seria non quelle dei link... sopra.. quella con la siringa per capirci...
Lavora a tot euro a mm o cm cubo.... vuoto per pieno.
che significa: se a voi serve un cilindretto alto 5 cm di diametro 10 cm spessore 0.5mm non pagate il volume del cilindretto fisico ma l' intero volume del parallelepipedo occupato dal pezzo!!!!
Chiaramente cio' non e' da considerare truffa, ma la conseguenza del materiale polveroso steso che catalizzato formera' pezzo quello non catalizzato dopo la procedura non e' riutilizzabile,

Ultima modifica di Amstaff; 24-10-12 a 03:12 PM
Amstaff non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-10-12, 08:14 AM   #29
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,831
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

anche il fotovoltaico era all'inizio costosissimo .... poi è diventato ad uso praticamente domestico (al di là degli incentivi alla produzione elettrica). Speriamo che anche questa tecnologia possa espandersi e costare sempre meno perchè per noi modellisti è davvero interessantissima.

Grazie per le info
Trink
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-10-12, 10:59 AM   #30
Utente Vip - Io sostengo Modellismo.net
 
L'avatar di Amstaff
 
Registrato dal: Oct 2012
Messaggi: 1,253
Amstaff diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Gia' ora rispetto ad anni fa i costi dei manufatti e macchinari vari sono diminuiti drasticamente, diciamo che sono passati a costi proibitivi dal precedente da fuori di testa....
Commercialmente parlando servira' ancora molto tempo perche' tali mezzi posssano divenire appetibili per normali scopi privati.
Per ottenere un manufatto calcola che non ti serve solo la macchina a prototipazione rapida, ma pure un cad che ti possa sviluppare il modello matematico da far masticare alla macchina sucessiva.... e attenzione attenzione... uno che sappia usare cad.... e il sucessivo cam da far matiscare alla prototipante....
Amstaff non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
serbatoio x ray dimensioni a-team Automodelli a scoppio 1/10 Touring 2 01-11-09 11:17 PM
Dimensioni gomme 1/10 RedBullRacingDriver Automodelli a scoppio 1/10 Touring 18 14-06-09 09:31 AM
!Aiuto stampanti DECALS BIANCHE! Steve01 Statico - Kits, Info e Varie 2 12-03-09 11:05 AM
Dimensioni foto franco_id Off Topic 3 08-12-08 12:41 PM
(Materiali) fogli decals per stampanti laser a colori stefanofavi Statico - Kits, Info e Varie 8 06-12-05 03:12 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:37 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play