Vecchio 08-01-15, 11:03 AM   #1
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,702
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
Wink [Guida] Voglio volare! piccolo vademecum

Gnao!

Si legge spesso su questo forum la stessa domanda, che non è così banale e, nello stesso tempo, semplice e veloce per dare una risposta esaustiva.
Voglio volare!!! Che modello mi consigliate????
Ecco, una riga e apriamo il vaso di Pandora…..
Partiamo subito con il dire che bisogna fissarsi prima un budget decente ed essere pronti a una serie d’insuccessi.
La seconda cosa è di trovare un campo volo per due semplici ragioni: Troverete sempre qualcuno disposto ad aiutarvi, consigliarvi, e spesso a farvi volare con i suoi modelli; Secondo e non ultimo ci sono delle regole da rispettare e non si può volare dove si vuole. Ma ne parleremo più avanti.
Dove trovo un campo volo?
A questo indirizzo trovate una mappa interattiva dell’Italia con la maggior parte dei campi volo. campivolo.php

Scelta del modello:
Con cosa voglio volare? Secondo la tipologia del modello avrò vari livelli di difficoltà. In ordine crescente:
• Motoaliante
• Aliante
• Ala alta
• Ala media
• Ala Bassa
• Biplano
• Monoala
• 3D
• Pilon
• FunJet
• Jet
Anche se un modello 3d è il nostro sogno nel cassetto è meglio partire da un gradino più basso.
Un motoaliante o un’ala alta sono i migliori per muovere i primi passi tra le nuvole.
Motorizzazione: Elettrico o a scoppio?
Personalmente per gli aerei preferisco l’elettrico, ma per chi è alle prime armi sconsiglio quelli a scoppio poiché richiedono una continua messa a punto tra carburazione, preparazione e non per ultimo costo di partenza ecc.
Materiale: I modelli si possono trovare in Balsa, polistirolo oppure in EPP.
Come primo modello aspetterei per quelli in balsa dato che sono molto fragili e le riparazioni sono laboriose.
Quelli in polistirolo ed EPP hanno il vantaggio di essere più resistenti, e sono facilmente riparabili dopo un atterraggio non richiesto.
Bene, mettiamo che abbiamo scelto una tipologia di modello in polistirolo ala alta.
Girando per il web ne troviamo una valanga e non sappiamo cosa cercare, ma vediamo che sono divisi in ARF, RTF, PNF, KIT. Che cosa vogliono dire?
• RTF (ready to fly) pronti al volo, in altre parole sono scatole con il modello completo di motore, servi ed ESC, batterie, caricabatterie e radio.
• PNF (Plug and fly) collega e vola, di norma gli manca solo la radio e batterie e il modello è completo di motore, servi ed ESC.
• ARF (almost ready to fly) quasi pronto al volo di solito è il modello “nudo” senza motore, servi ed ESC, radio e batterie.
• KIT scatola di montaggio, di solito riferito ai modelli in balsa ai quali manca anche la pellicola ricoprente.
Rimaniamo nel campo dei RTF e PNF, dove possiamo trovare il modello che fa per noi.
Un controllo sul mercatino e gli annunci dell’usato possono rivelarsi ricchi di sorprese.
Oppure siamo volenterosi e vogliamo costruirci il nostro modello da soli!
Possiamo prendere un kit in balsa (ma sconsiglio come primo modello), oppure lo costruiamo noi in depron o polistirene edile; entrambi questi ultimi materiali sono semplici da lavorare e sono economici, e il loro vantaggio è che sono facili da riparare. Di disegni e progetti ne è pieno il web, Google fa miracoli, ma un sito ben fornito con le spiegazioni è Albyone oppure il sito di profili2 sezione disegni.
La costruzione porta tante soddisfazioni e in più è possibile mettere l’elettronica che si preferisce.
E poi in questo forum troverete sempre un aiuto.
Torniamo ai modelli pronti, quanti canali?
Nelle varie pubblicità troviamo modelli da 2 , 3 e 4 canali e oltre, cosa vuol dire:
• 2 canali; avremo il controllo solo del motore per salire e scendere di quota e del timone per virare.
• 3 canali; controlliamo motore, timone e piani di coda.
• 4 canali; controlliamo motore, timone e piani di coda e alettoni.
Capiamo subito che noi vogliamo minimo 3 canali, ma è meglio 4 canali.
Motori elettrici: li troviamo in due “formati” brush e brushless, ovvero a spazzole o senza spazzole. Il secondo sicuramente più leggero, duraturo e performante. In queste pagine troviamo delle ottime spiegazioni di chi ne capisce.
Batterie: Tempo fa con i motori a spazzole si usavano solo batterie NiMh, mentre ora si usano quasi esclusivamente ai polimeri di Litio o di Ferro (liPo LiFe). Queste hanno il pregio di essere “più leggere” e non avere l’effetto memoria che hanno le NiMh.
Il progresso ci sta portando verso l’uso delle LiFe che hanno il pregio di una “vita” più lunga, ma purtroppo non si trovano ancora in tutti i formati come le LiPo (dimensione e potenza). Le batterie LiPo sono quelle che fanno il caso nostro.
Caricabatteria: anche qui un occhio di riguardo: le LiPo non vanno caricate e basta, devono essere bilanciate. Anche su questo discorso ci torneremo più avanti.
Radio: Il cuore. Questo è un argomento molto grande dato che si possono cambiare tanti modelli, ma la radio rimane sempre quella. Meglio spendere di più e magari prenderla a parte.
Nel caso non fosse compresa nel nostro acquisto puntualizziamo quali debbano essere le sue caratteristiche di base:
• Tecnologia a 2,4Ghz di trasmissione. Le radio che trasmettono ancora su varie frequenze a MHz funzionano, ma hanno problemi d’interferenze e portata minore.
• Almeno 6 canali: per volare di base bastano 4 canali ma dopo poco tempo questi saranno pochi, se possibile puntare subito su 8-10 canali
Timer di volo: non sembra vero, ma quando si è tra le nuvole il tempo passa in un attimo e rimaniamo in aria senza batterie e la forza di gravità non scherza.
Porta allievo/maestro: questa è un optional a doppio uso. La posso usare per collegarmi a un’altra radio per imparare oppure posso collegarla al computer e usarla con i simulatori di volo.
Memoria modelli. Avere la possibilità di memorizzare i modelli rende più semplici i voli succeccessivi in modo da non doverli "trimmare" tutte le volte.

Siamo quasi pronti: abbiamo perso due mesi a cercare il modello e prepararlo, abbiamo trovato il campo volo, incontrato nuovi amici… lancio l’aereo? …. No…
Manca veramente poco, non roviniamo tutto.
Teoria:
I simulatori: c’è ne sono veramente tanti, gratuiti, a pagamento, belli e meno belli; tutti in comune hanno che sono molto simili alla realtà, ma pochi si avvicinano alla realtà. Comunque sono utili.
Legislatura: L’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) ha pubblicato di recente la nuova normativa per il volo RC che tutti dovrebbero leggere. Se volo accanto alla recinzione di Malpensa e arrivano quattro pattuglie, non posso dire “non lo sapevo”, idem se volo con un drone sopra le case o persone. Questo è il link diretto al sito ENAC.
Assicurazione: Un modello di 500gr in volo può causare molti danni a cose e persone, non sottovalutate quest’aspetto. Volate consapevoli. Ci sono molte assicurazioni e il loro costo non è così esorbitante.

Siamo al campo volo con il nostro modello, la cosa migliore sarebbe quella di collegare la nostra radio con qualcun altro, oppure qualcuno vicino da passargli la radio nel momento del bisogno (ma è proprio nel caso che non riesco a collegare la radio).
Guardiamo la zona di volo e cerchiamo un settore dove sia libero di altri modelli, cavi alta tensione e alberi…. Naturalmente case e persone dove è vietato il sorvolo oltre che a essere pericoloso!
Mettiamo il modello sulla pista e facciamo gli ultimi controlli (timone, alettoni, profondità, motore…). Il decollo avviene controvento.
Motore al massimo! Lo lasciamo correre un pochino sulla terra, quindi delicatamente diamo leggermente cabra.
Yuppie! Siamo in volo!
Ecco, la parte semplice l’abbiamo fatta, ora dobbiamo atterrare……

Non importa come voli, ma come atterri!

Gnao
Gab
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-08-17, 04:39 PM   #2
Utente Junior
 
Registrato dal: Aug 2017
residenza: cuneo
Messaggi: 3
Sal90 è un newbie...
predefinito Ottima guida

Molto chiaro, l'articolo è di 2 anni fa e il link per la ricerca di un campo volo non è più disponibile, sapresti indicarmi dove posso cercarne uno?
Grazie
Sal90 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 15-08-17, 09:57 AM   #3
Utente
 
L'avatar di Lucafuma76
 
Registrato dal: Oct 2012
Messaggi: 246
Lucafuma76 inizia ad ingranare.
predefinito

Ciao e ben atterrato.........
Questo è il link dei campi voli in Italia ........

https://www.ma-db.com/index.php

Mentre questo è un campo volo non segnalato sulla mappa......

Gruppo Volo Falchetto - Bra (CN)

Spero ti possano aiutare......
__________________
Ciao Ciao
La gravità non perde mai! il massimo che puoi ottenere è un pareggio!
Lucafuma76 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 15-08-17, 07:38 PM   #4
Utente Junior
 
Registrato dal: Aug 2017
residenza: cuneo
Messaggi: 3
Sal90 è un newbie...
predefinito

Grazie mille! vorrei iniziare la mia esperienza recandomi proprio in un campo da volo così da stressare un po' di gente per farmi dare delle dritte
Sal90 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-08-17, 08:16 AM   #5
Utente
 
L'avatar di Lucafuma76
 
Registrato dal: Oct 2012
Messaggi: 246
Lucafuma76 inizia ad ingranare.
predefinito

E fai molto bene a voler cominciare in un campo volo
altrimenti come dice sempre il buon Gab, se fai da solo dopo il lancio del modello non dureresti più di 3/4 secondi in aria con inevitabile schianto del modello, mentre se vai in un campo volo troverai gente disponibile a farti imparare a volare.

P.S. Ma hai già il modello, o lo devi ancora acquistare?
No perché se ancora devi acquistarlo, sappi che non tutti vanno bene per imparare.
Attendiamo notizie.......
__________________
Ciao Ciao
La gravità non perde mai! il massimo che puoi ottenere è un pareggio!
Lucafuma76 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-08-17, 07:42 PM   #6
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,702
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Gnao!
Sconsiglato provare da soli ...
In che zona sei?
Si , purtroppo ardimentoso cimento ha chiuso la cartina, dicci dove sei e ti dico dove ne hai uno vicino.
Io volo al gavn di cilavegna (pv) e posso farti provare i miei modelli con il doppio telecomando.
Gnao!
Gab

con il mio spippolometro che scrive quello che vuole...
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
guida, primo modello, volo

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
L’arte marinaresca vademecum del filonauta caracciolo Recensione libri e articoli 0 04-06-10 09:25 PM
Vademecum per pitturare le parti non lignee della nave BloodsailAdmiral Particolari costruttivi, accessori e decorazioni 78 24-03-09 12:03 PM
non sò volare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ducatim888 Aeromodelli 4 11-12-08 03:21 PM
raga mi voglio rovinare voglio cambiare monster consigliatemi casper_cs Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 46 16-08-07 02:02 PM
[GUIDA]guida per alberi motoore hurricane Mini4wd Guide - F.a.q - Recensioni 6 04-01-06 05:12 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:29 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play