Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 05-08-18, 11:14 PM   #19
shen_lei
Utente Senior
 
L'avatar di shen_lei
 
Registrato dal: Jan 2011
Messaggi: 4,599
shen_lei inizia ad ingranare.
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da mirage Visualizza il messaggio
Menomale che sia così, se esistessero modelli che montati da scatola
risultano essere dettagliati e realistici, il modellista smetterebbe di esistere.
Il punto è che in 1/8 il dettaglio e la verniciatura sono fondamentali, in quanto si vede l'inganno molto più facilmente rispetto alle scale più piccole;
faccio qualche esmpio:
le lancette del crucotto si vedono che sono decal,
la tappezzeria anche se verniciata da Raffaello si vede che non è vera,
una apertura simulata anche se il bauletto del cruscotto è improponibile,
le viti irreali ecc ecc...mia moglie mi ha messo in crisi dicendomi che i vetri si vedono che sono di plastica,li sto cambiando su tutti i modelli che non hanno curvature.
quindi montate da scatola perdono tantissimo, chi pensa che con più di 1000 euro ha un kit che ha solo bisogno di essere assemblato per ottenere un opera d'arte, si sbaglia di brutto.
l'unico aiuto che danno è la verniciatura della carrozzeria che tranne in casi eccezionali non ha bisogno di essere riverniciata, per me un bene poichè verniciare tanti pezzi e grandi è molto complicato anche per i professionisti.
Per concludere, non concepisco le pignolerie su questi modelli fatte da chi realizza scale più piccole dove in proporzione fanno molto più schifo di queste e costano pure di più(sempre in proporzione), ad esempio io pretenderei l'apertura degli sportelli, del cofano ecc.ecc. dove perfino nelle Bburago queste parti sono funzionanti.
Non voglio sembrare antipatico, essendo una scala costosa e ingombrante non alla portata di tutti, si tende a sminuirle o ad ignorarle del tutto, quando infondo si sa che lavorandoci si ottiene un opera d'arte, e, le opere d'arte non vengono osservate solo dagli artisti, come la musica non viene ascoltata solo da musicisti, un libbro non viene letto solo da scrittori, ecc., le emozioni e le curiosità che suscita questa scala sulla gente comune è oggettiva, io ho cominciato a fare questa scala quando vidi un modello Pocher, realizzato da scatola, restai a guardarla per un ora e dissi LA VOGLIO!!!
Per me a livello automodellistico è la scala perfetta...


Per il “purista” del modellismo automobilistico, il modellismo si ferma appena il modello non sta più nel palmo della mano. Io condivido in pieno ciò che hai detto ( infatti non sono un purista); in questo caso però siamo a 1600€ e mi pare più che giustificato che le parti giocattolose pesino di più. È abbastanza evidente che abbiamo notato che queste raccolte stanno piacendo è il prezzo decolla. Io sto tenendo d’occhio L’ X-wing della Deagostini; visto dalle foto è molto ma molto giocattolo a parte il cockpit e siamo a 1900€.
Sono cifre toste per digerire la plastica schifosa


Inviato con il mio iPhone - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net
shen_lei ora è in linea   Rispondi quotando