Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Storia e personaggi navali
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 12-10-11, 06:03 PM   #16
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Diana (1794)

La Diana era una fregata di quinto rango da 38 cannoni varata nel 1794.
Fu una delle nove fregate della classe Diana che furono costruite nell’ultimo decennio del 18° secolo fino al 1820. Era una classica e grande fregata armata con 38 cannoni, utilizzata in una notevole varietà di ruoli.

Il modello in scala 1:48 apparteneva al progettista di questa classe, Sir John Henslow, Surveyor della Marina dal 1784 al 1806, fu costruito nel 1794 (quindi è contemporaneo della nave vera) col sistema a “pane e burro” e rifinito in stile georgiano. Il modello testimonia l’incremento dell’uso dell’avorio in particolare per le decorazioni scolpite della poppa. Con questo materiale furono realizzati anche alcuni particolari torniti come il cabestano e le bigotte.
Le dimensioni del modello sono 1115 mm x 275 mm x 255 mm.
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-diana-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-diana-2.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-diana-3.jpg  


__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-10-11, 10:13 PM   #17
Utente Senior
 
L'avatar di ilvecchiodelmare
 
Registrato dal: Jul 2010
residenza: Bergamo
Messaggi: 2,440
ilvecchiodelmare inizia ad ingranare.
predefinito

Splendido reportage, Pier: questi sono i veri modelli d'epoca (ovvero coevi delle navi reali) dai quali si possono attingere informazioni concrete e attendibilissime..
Ho notato che nel 74 cannoni ci sono i mantelletti anche nella seconda batteria..strano:Boudriot (e relativi discepoli) giurano che all'epoca si usavano catafalchi incastrati anzichè portelli incernierati.. ihihihih (risatina perfida)
__________________
Stefano

http://liberocantiere.forumattivo.it/
ilvecchiodelmare non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-10-11, 12:41 PM   #18
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito

E sì, Ste. questi modelli dell'epoca "dovrebbero" rappresentare esattamente com'erano costruite a quei tempi.
E' impressionante come siano ben conservati dopo ben oltre 200 anni ... certo al Museo avranno dei laboratori di restauro, e degli artigiani, veramente eccezionali.
Certo in alcuni modelli si può vedere che il legno è leggermente "imbarcato", ma cosa si vuole pretendere dopo tutto questo tempo?
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-10-11, 01:15 PM   #19
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Trial (1790)

Il “ Trial “ era un cutter sperimentale varato nel 1790, fu costruito da Thomas Dusterville di Plymouth su disegni e progetto del capitano John Schank, inventore della chiglia (o deriva) mobile.
Questo veliero aveva ben tre derive mobili, una più grande al centro della chiglia ed altre due più piccole a prua e a poppa.
Queste derive mobili permettevano di ridurre quasi completamente lo scarroccio nelle andatura dalla bolina al traverso e quando le derive venivano rientrate lo scafo aveva un pescaggio minimo, per cui poteva navigare anche in acque con bassa profondità (cosa questa molto utile negli attacchi al nemico che spesso era ormeggiato sotto costa).

Al giorno d’oggi le derive mobili (una sola al centro della chiglia) sono presenti su tutte le piccole imbarcazioni a vela (normalmente chiamate appunto “derive”), e in Francia sulla costa atlantica, soggetta a maree con una escursione di molti metri, si trovano spesso molte imbarcazioni da diporto (dagli 8 ai 12 metri) dotate di deriva mobile (anziché della normale chiglia fissa) in modo che possano posarsi sulla sabbia o sul fondo del porto quando non c’è più acqua per la bassa marea.
Non avrei mai pensato che fossero state inventate e sperimentate più di due secoli fa. Anche se mi sembra che fosse eccessivo metterne tre, perchè penso che creassero qualche problema in fase di virata, ma probabilmente le due esterne venivano rialzate per virare più facilmente, comunque rimane pur una bella idea e invenzione per quei tempi.

Il Trial era armato con 8 cannoni e sembra che avesse doti notevoli sotto vela, tanto che nel giugno del 1793 catturò a St. Malo la nave corsara da 14 cannoni “Le Furet”. Nel 1797 catturò un’altra nave corsara “Le Courier del la Mer”.
Nel 1798 durante un’incursione navale a Le Havre contro la flotta francese, le sue ottime prestazioni veliche (e probabilmente lo scarso pescaggio) gli permisero di combattere contro la fregata da 36 cannoni “La Confiance” (che finì piaggiata) e la corvetta da 20 cannoni “La Vesuve”.

Il modello è in scala 1:48, fu costruito anche lui nel 1790, lo scafo è formato da un unico blocco di legno lavorato e scavato ed è pontato solo parzialmente. E’ stato restaurato e sia l’alberatura che il sartiame sono di recente costruzione.
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-trial-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-trial-3.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-trial-4.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-trial-2.jpg  
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-10-11, 12:38 PM   #20
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Granado (1742)

La Granado fu la sesta di una serie di 12 navi bombarda costruite alla metà del 18° secolo.
Fu ordinata il 14 settembre 1941, la chiglia fu impostata il 18 novembre 1741 nei cantieri di Ipswich e il varo avvenne il 22 giugno 1742 (da qui si può dedurre quale fosse la tempistica ai tempi - tanto di cappello viste le attrezzature disponibili). Lo scafo fu poi trasferito ad Harwich dove fu completato l’addobbo.
Il progetto di questa nave bombarda è attribuito a Thomas Slade, supervisore navale, che disegnò anche altre navi famose come da HMS Victory.
L’impostazione della Granado era molto particolare perché era stata progettata per essere armata sia come semplice sloop che come nave bombarda.
Varata ed addobbata come sloop, nel luglio del 1756, dietro ordine dell’Ammiragliato, fu trasformata in nave bombarda. Oltre ai cannoni già presenti, al centro del ponte furono montati due mortai, il primo da 13 pollici e il secondo da 10 pollici.
Con questa configurazione partecipò con successo a molte azioni di guerra specialmente nei Caraibi.
Nel marzo del 1760 fu riconvertita in semplice sloop, ma nell’agosto del 1761 fu riconvertita ancora una volta in nave bombarda e così rimase fino a quando fu venduta nell’agosto del 1763 per l’importo di £ 575. In quest’ultimo periodo operò sempre nelle Indie Occidentali e partecipò alla conquista dell’Havana. Una bella carriera!

Il modello in scala 1:48 è stato costruito dal Sudafricano Bob Lightley nel 1973 con un lavoro durato 1100 ore.
Ha vinto la medaglia d’oro alla International Ship Model Competition del 1975.
Come potete vedere dalle foto è tagliato all’altezza della linea di galleggiamento in modo da poter evidenziare la struttura interna.

Un capolavoro che, oltre alla primo premio vinto, viene esposto in modo continuativo al NMM.

Complimenti Mr. Lightley ! il suo modello mi ha fatto rimanere senza fiato!
.
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-3.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-4.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-5.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-6.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-pl.jpg  

__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html

Ultima modifica di pimini; 14-10-11 a 12:46 PM
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-10-11, 02:19 PM   #21
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Granado (1742)

Del Granado esistono due bei kit in scala 1:64, uno di Caldercraft/Jotika e uno di Amati (certo non si realizza un modello come quello di Bob Lightley, ma ...
Posto due foto tratte dal sito Caldecraft dove si vede la postazione sul ponte di uno dei due mortai.

Sempre del Granado esiste anche un Anatomy of the Ship di Peter Goodwin.
Per chi volesse cimentarsi c'è tanta documentazione (oltre ai piani originali, come da ultima foto del precedente post).
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-7.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-granado-8.jpg  
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-10-11, 05:39 PM   #22
Utente Senior
 
L'avatar di lucas0266
 
Registrato dal: Aug 2010
residenza: PISA
Messaggi: 1,321
lucas0266 inizia ad ingranare.
predefinito

Ciao Pier, devo ringraziarti per le bellissime immagini ed il reportage ,
Tutto veramente incredibile, la Granado è uno spettacolo per gli occhi , non avevo mai visto un vascello tagliato in quel modo e cosi ben fatto,
mi unisco ai complimenti a Mr.Lightley e beato te che hai visto dal vivo questo splendido lavoro

Grazie, e se hai ancora foto e un pò di tempo..................hehe

Ciao................Luca
lucas0266 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-10-11, 05:50 PM   #23
Utente
 
Registrato dal: Jul 2010
residenza: In Romagna
Messaggi: 620
UANCA è un newbie...
predefinito

Che dire ..... anche io volevo ringraziarti per le splendide immagini che ci stai regalando, ciao Uanca
UANCA non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-10-11, 10:39 AM   #24
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da lucas0266 Visualizza il messaggio
... Grazie, e se hai ancora foto e un pò di tempo..................hehe ... :
Grazie a voi per i complimenti, di foto ne ho ancora tantissime ... un po' alla volta arriveranno tutte

Ciao a tutti
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-10-11, 05:20 PM   #25
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Medway (1742)

La “ Medway “ fu varata nel 1742, era un vascello di linea di quarto rango armato con 60 cannoni su due ponti. Fu utilizzata prevalentemente nell’Oceano Indiano e finì presto la sua carriera nel 1749 affondata sul frangiflutti di Trincomalee (Sri Lanka).

Il modello in scala 1:48 è contemporaneo e sembra sia stato costruito per l’Ammiraglio Mathews, commissario dei cantieri di Chatham.
Lo scafo è costruito a “pane e burro” ed è solo parzialmente pontato. L’alberatura e il sartiame sono di epoca successiva in quanto furono aggiunti nel 1763.

Molto bello il guardamano con tanto di fiocchetti (foto 9).
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-0.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-2.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-3.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-4.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-5.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-6.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-7.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-8.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-med-9.jpg  
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-10-11, 05:49 PM   #26
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito vascello da 50 cannoni (1725)

Questo modello in scala 1:64 del 1725 (ha quasi trecento anni !!!!) probabilmente rappresenta un progetto ma non un vascello realmente esistito, anche se tradizionalmente viene associato alla "Leviatan".

Anche se la scala è abbastanza piccola, sono presenti notevoli dettagli e bellissime decorazioni (sia scolpite che dipinte).

Le dimensioni sono: 780 mm x 230 mm x 195 mm

Queste fregate leggere a due ponti furono impiegate in diversi ruoli, anche durante la rivoluzione Americana e alla fine del servizio nelle operazioni anti-invasione durante le guerre napoleoniche.
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va50-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va50-2.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va50-3.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va50-4.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va50-5.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va50-6.jpg  

__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-10-11, 03:02 PM   #27
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Vascello da 48-50 cannoni (1691)

Questo modello in scala 1:48 rappresenta lo scafo di un vascello da 48-50 cannoni, due ponti, quarto rango risalente al 1691 circa.
Questo modello ha quindi più di 300 anni, le decorazioni sono assolutamente da urlo! Ma anche tutti gli altri dettagli, per fare un esempio gli incassi dei bagli.

La poppa è decorata in maniera sublime, sopra i due mantelletti dei cannoni di ritirata si notano i monogrammi di William (WR) e di Mary (MR).
Questo ha permesso ai responsabili del museo di datare il modello tra il 1689 e il 1694 (anno in cui Mary morì).

Queste elaborate decorazioni sullo specchio di poppa (e sul resto dello scafo in generale) furono molto limitate dall'Ammiragliato nel decennio successivo.

Mi scuso per la qualità della terza foto ... di fronte a tanta bellezza la mia mano ha tremato !
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-2.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-3.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-4.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-5.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-6.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-7.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-va48-8.jpg  
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-10-11, 03:51 PM   #28
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito Royal William 1719

Il Royal William era un vascello a tre ponti di primo rango armato con 100 cannoni. Fu varato a Porstmouth nel Settembre 1719, il suo equipaggio standard era di 800 marinai.
L’armamento consisteva in 28 cannoni da 32 libbre sul ponte principale, 28 cannoni da 24 libbre sul secondo ponte, 28 cannoni da 12 libbre sul ponte superiore, 12 cannoni da 6 libbre sul cassero e 4 cannoni sul castello di prua.
Nel 1757 fu declassato a vascello di secondo rango armato con 84 cannoni.
Fu in servizio durante la guerra dei sette anni, poi prese parte alla spedizione nel Quebec e nel 1759 riportò in patria le spoglie del generale James Wolfe.
Nel 1771 fu ulteriormente declassata a vascello di terzo rango armato con 80 cannoni.
Questa nave ebbe una lunghissima carriera, durata ben 94 anni, in quanto fu demolita nel 1813.

Il modello è in scala 1:60, fu costruito nel 1719 ed è basato su un progetto preliminare del Royal William in quanto differisce in alcuni particolari dalla versione definitiva di questa nave. L’alberatura e il sartiame sono stati aggiunti dal NMM nel 1925. Le decorazioni della poppa sono qualcosa di spettacolare!
Da notare che il NMM è in possesso di altri due modelli del Royal William (che però non sono esposti).
Le dimensioni sono 1320 mm x 550 mm x 1120 mm.
Icone allegate
National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-0.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-1.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-2.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-3.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-4.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-5.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-7.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-8.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-9.jpg  

National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-10.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-11.jpg   National Maritime Museum - Greenwich (Londra)-rw-12.jpg  

__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-10-11, 10:09 PM   #29
Utente Senior
 
Registrato dal: Aug 2009
residenza: Ischia
Messaggi: 1,086
Telese è un newbie...
predefinito

Siamo su un altro pianeta ! Gli ultimi tre modelli sono di una bellezza e di una precisione svolgente; capisco che la mano di Pimini possa aver tremato per l' emozione ! GRAZIE per le foto e per le sensazioni straordinarie che questi modelli danno. Infine occorre notare che essendo praticamente coevi ai loro rispettivi "originali" (navi vere) sono la testimonianza per eccellenza e risolvono tutti i problemi che spesso ci hanno arrovellato.
Cordialità
__________________
Ulisse
Telese non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-10-11, 03:15 PM   #30
Utente Senior
 
L'avatar di gheghe75
 
Registrato dal: Mar 2010
residenza: padova
Messaggi: 2,392
gheghe75 emana un'aura potente attorno a se!gheghe75 emana un'aura potente attorno a se!
Invia un messaggio tremite Skype a gheghe75
predefinito

Credo, anzi ne sono più che convinto, che per fare una cosa del genere, un lavoro come quello che hai fatto tu fino ad ora, con foto, commenti ecc ecc, ci voglia una VERA e GRANDE PASSIONE. Ti faccio i miei più vivi complimenti perchè hai fatto un ottimo lavoro, sei un grande.
gheghe75 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
The Golden Hinde (replica) - Londra pimini Navi & Velieri 2 08-09-11 02:24 PM
Negozi di modellismo a Londra Darkon Navi & Velieri 1 31-12-10 10:54 AM
Avete Idea di negozi a Londra pegasus.82 Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 1 10-10-10 10:42 PM
Piani del National Maritime Museum Ferrux Kit commerciali e piani costruttivi 8 11-12-09 04:24 PM
ALTRE 4 BOMBE ESPLOSE A LONDRA luca68 Statico - Kits, Info e Varie 4 21-07-05 04:00 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:44 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play