Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Storia e personaggi navali
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 19-03-10, 12:46 AM   #1
Utente
 
L'avatar di zakimor
 
Registrato dal: Jan 2010
residenza: napoli
Messaggi: 792
zakimor è un newbie...
predefinito modelli d'epoca ... un punto di riferimento

Quote:
Originariamente inviata da Alby95 Visualizza il messaggio
Anche io, anche se ancora sto costruendo...i macchinari!!
ooohhhh...finalmente.
ora si che si ragiona....e si entra nell'inaccessibile mondo del modellismo navale vero...

quando si dà un bel calcio alle schifezze che si trovano nei negozi...si perchè a differenza di quanto accade nel modellismo militare o ferroviario qui la situazione è esattamente rovesciata...ciò che si vende a livello commerciale è tutto da buttare perchè completamente fuori scala e lontanissimo da una pur pallida parvenza di verosimiglianza storica.....ve ne accorgerete appena inizierete ad acquistare un pò di libri fotografici sui grandiosi modelli d'epoca custoditi nei musei di francia ed inghilterra.

provare per credere....

io dico che la passione vera per il modellismo navale scatta appena si ammira un grande(anche per la scala) modello d'epoca.
Icone allegate
modelli d'epoca ... un punto di riferimento-vascello-duquesne-82c.1788-4-.jpg.jpg
Visite: 6810
Dimensione:   149.1 KB
ID: 75680   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-locean-120-c.1800-1-16-36-.jpg.jpg
Visite: 1131
Dimensione:   64.6 KB
ID: 75681   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-le-royal-louis-1758-6-.jpg.jpg
Visite: 1087
Dimensione:   134.5 KB
ID: 75682  

modelli d'epoca ... un punto di riferimento-lartesien-1762-1-36-7-.jpg.jpg
Visite: 797
Dimensione:   69.7 KB
ID: 75683   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-cornwallis-1813.jpg   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-vanguard-1835-1-.jpg.jpg
Visite: 1121
Dimensione:   74.7 KB
ID: 75887  

modelli d'epoca ... un punto di riferimento-royal-oak-heeresgeschichtliches-museum-wien.jpg   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-foto-27.jpg   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-william-rex-1698-20-.jpg.jpg
Visite: 766
Dimensione:   99.2 KB
ID: 75890  


__________________
ich bin der Admiral......haben Sie mich erkannt?

Ultima modifica di zakimor; 22-03-10 a 05:40 PM
zakimor non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-03-10, 11:54 AM   #2
Utente Senior
 
L'avatar di SEA.WOLF
 
Registrato dal: Apr 2008
residenza: M. di Montemarciano (AN)
Messaggi: 1,286
SEA.WOLF è un newbie...
predefinito

Concordo in pieno, questi capolavori non fanno altro che attestare il fatto che tra modellisti e "modellai" c'è una grande differenza....naturalmente io mi definisco a pieno titolo un modellaio e non so se sarò mai un modellista, però quello che per certo so è che quello che faccio mi da tanta soddisfazione, cosi come il frequentare tramite i forum i veri modellisti mi affascina e arricchisce le mie conoscenze.
__________________

Matteo


Quando va che quasi basta, non toccar se no si guasta!!!
SEA.WOLF non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-03-10, 02:13 PM   #3
Utente Senior
 
L'avatar di Alby95
 
Registrato dal: Feb 2009
residenza: Reggio Calabria
Messaggi: 1,749
Alby95 è un newbie...
predefinito

Scusa Zak, ma per "modello storico" si intende un modello costruito secoli fa e custodito in un museo giusto?Poi un'ultima cosa, se sono modelli antichi, come sono fatti a giungerci senza che il legno abbia subito alcuna degradazione?

Grazie Alberico
Alby95 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-03-10, 02:29 PM   #4
Utente Junior
 
Registrato dal: Jan 2010
Messaggi: 54
gandals è un newbie...
predefinito

Io ho acquistato del refe nero ed il problema che mi ha dato, nella realizzazione delle sartie, è che quando lo si mette in trazione tende anche a torcersi con il risultato finale che le bigotte, anziché rimanersene belle dritte, si girano leggermente
gandals non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 03:04 PM   #5
Utente
 
L'avatar di zakimor
 
Registrato dal: Jan 2010
residenza: napoli
Messaggi: 792
zakimor è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alby95 Visualizza il messaggio
Scusa Zak, ma per "modello storico" si intende un modello costruito secoli fa e custodito in un museo giusto?Poi un'ultima cosa, se sono modelli antichi, come sono fatti a giungerci senza che il legno abbia subito alcuna degradazione?

Grazie Alberico
allora:
i modelli storici sono modelli,custoditi in importanti musei navali(parigi,brest,lione,marsiglia,barcellona,mad rid,amsterdam,londra ,greenwich,annapolis)o in collezzioni private(a volte confluite nei musei) che furono realizzati o prima del vascello che raffigurano(da modellisti del cantiere)per motivi di studio(quindi una fonte insostituibile di informazioni,altrimenti perdute)o per farne approvare le linee dal sovrano,o un pò dopo(per motivi di memoria storica) o molto tempo dopo ma comunque non successivi al XIX secolo per onorare una tradizione marinara nazionale della quale si andava orgogliosi.
napoleone stesso ordinò di realizzare molti dei modelli attualmente presenti a parigi e brest.
furono realizzati da equipe composte da maestri incisori e falegnami specializzati nel modellismo navale in botteghe spesso annesse al cantiere navale ed in genere erano in scale dall'1:48 in su (1:40,1:36:1:24,1:12....)in genere multiple dell'1:48 quindi spesso giganteschi.
la maggior parte sono risalenti al '700,scarsissimi e di qualità in genere bassa quelli del '600 o anteriori.
moltissimi sono andati perduti,molti sono arrivati a noi danneggiati o tarlati e sono stati restaurati e,spesso,rialberati o alberati (perchè non lo erano affatto)ed ogni grande museo comprende locali per il restauro dei modelli antichi.
in generale sono accuratissimi,fino alla maniacalità,e rappresentano gli interni fin nel più insignificante dettaglio...e l'apparato scultoreo è realizzato con una perfezione ed un'armonia neppure lontanamente sfiorate dal miglior modello moderno.
molti si aprono a sfoglie per mostrare le strutture interne.
alcuni sono lasciati senza fasciame e sovrastrutture per illustrare uno scafo-tipo standard per una certa classe di vascelli...poi vi sono sezioni e dettagli tecnici in grandissima scala.
quelli di molto successivi al vascello che illustrano non sono scevri da imprecisioni storiche e vanno pertanto presi con le molle.
molti dei nomi dei modellisti che hanno lavorato in passato a tali capolavori sono giunti fino a noi..... fra i francesi mi vengono in mente francois pic e j.f.tanneron.
non è possibile capire cosa sia il modellismo navale se non si è visitato almeno una volta nella vita un importante museo navale estero(quelli italiani comprendono modelli di qualità molto più scadente,specie per quel che riguarda i vascelli di grandi dimensioni che non siano galere...se vai a la spezia ci sono dei modelli orrendi...con alberature sproporzionate,scafi grossolani...).
i modelli meglio realizzati sono senz'alcun dubbio quelli custoditi nei musei francesi.
quelli più antichi si trovano invece in inghilterra.
quasi tutto ciò che sappiamo delle antiche caracche o dei galeoni lo dobbiamo ai modelli votivi presenti in chiese del centro europa.
parecchie delle tecniche esemplificate in manuali di modellismo sono mutuati dalle botteghe di questi antichi modellisti.
__________________
ich bin der Admiral......haben Sie mich erkannt?

Ultima modifica di zakimor; 21-03-10 a 03:24 PM
zakimor non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 03:14 PM   #6
Utente Senior
 
L'avatar di Alby95
 
Registrato dal: Feb 2009
residenza: Reggio Calabria
Messaggi: 1,749
Alby95 è un newbie...
predefinito

Capito, certo allora che io loro valore è immenso, comunque tenento conto dei materiali e sopratutto degli attrezzi di quell epoca sono davvero dei lavori straordinari...


Ciao Alberico
Alby95 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 05:12 PM   #7
Utente
 
L'avatar di gabriele68
 
Registrato dal: Feb 2010
Messaggi: 525
gabriele68 è un newbie...
predefinito

Cari amici,
in ogni discussione che ,giustamente, esalti la magnificenza dei grandi (in tutti i sensi) modelli del passato esposti nei principali musei navali del mondo,e degli abili artigiani che li hanno realizzati,non dimentichiamo mai che essi,gli artisti modellisti,intendo dire, erano appunto dei professionisti,dediti esclusivamente a quella attività per l'intera giornata.Ovviamente,la quasi totalità di noi,anche se lavorasse 24 ore al giorno per dieci anni di fila,non riuscirebbe a fare qualcosa di simile a l' ARTESIEN o altro.Non vi è alcun dubbio su questo.Ma la cosa mi sembra che debba in ogni caso essere tenuta in conto.
gabriele68 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 05:52 PM   #8
Utente
 
L'avatar di zakimor
 
Registrato dal: Jan 2010
residenza: napoli
Messaggi: 792
zakimor è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gabriele68 Visualizza il messaggio
Cari amici,
in ogni discussione che ,giustamente, esalti la magnificenza dei grandi (in tutti i sensi) modelli del passato esposti nei principali musei navali del mondo,e degli abili artigiani che li hanno realizzati,non dimentichiamo mai che essi,gli artisti modellisti,intendo dire, erano appunto dei professionisti,dediti esclusivamente a quella attività per l'intera giornata.Ovviamente,la quasi totalità di noi,anche se lavorasse 24 ore al giorno per dieci anni di fila,non riuscirebbe a fare qualcosa di simile a l' ARTESIEN o altro.Non vi è alcun dubbio su questo.Ma la cosa mi sembra che debba in ogni caso essere tenuta in conto.
non è del tutto esatto:
un gigantesco modello del fleuron in 1-24 è stato realizzato da j.mailliere più che eccellentemente in pochi anni.
o.bello un vascello da 74 cannoni in 1:24 pure in accostolato a vista.
e nessuno dei due è un modellista professionista nel senso stretto del termine.
i modellisti russi,fra i quali baranov e dobrenko,anche se spesso lavorano in equipe,sono in grado di realizzare in pochissimo tempo modelli di dimensioni medio grandi ed altrettanto accurati se non migliori.

sicuramente sono molto meglio rifiniti di un modello antico grazie alle tecnologie moderne per la lavorazione del legno.
ovviamente hanno la fortuna di disporre di un capannone o uno scantinato ampio ed attrezzato alla bisogna.

come ho chiarito dove i modelli antichi sono assolutamente inarrivabili è nella realizzazione dell'apparato scultoreo ed ornamentale in legno:
i russi e i tedeschi li realizzano in stucchi epossidici stampando poi in serie in resina gli elementi che si ripetono e dipingendole in simil legno(e comunque non essendo scultori non riescono a rendere in maniera opportuna le figure umane o animali),i francesi e molti altri si ostinano con il legno (forse perchè altrimenti in gara verrebbero rifiutati...) ma con risultati molto improbabili.

ma questa non è certo una critica...solo la semplice constatazione di uno stato di fatto...
Icone allegate
modelli d'epoca ... un punto di riferimento-le-fleuron-1-24-di-j.mailliere-243-.jpg.jpg
Visite: 1167
Dimensione:   65.6 KB
ID: 75820   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-le-fleuron-1-24-di-j.mailliere-139-.jpg.jpg
Visite: 490
Dimensione:   43.3 KB
ID: 75821   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-fleuron926.jpg  

modelli d'epoca ... un punto di riferimento-le-fleuron-1-24-di-j.mailliere-145-.jpg.jpg
Visite: 1047
Dimensione:   88.6 KB
ID: 75823   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-le-fleuron-1-24-di-j.mailliere-82-.jpg.jpg
Visite: 725
Dimensione:   97.6 KB
ID: 75824  
__________________
ich bin der Admiral......haben Sie mich erkannt?

Ultima modifica di zakimor; 21-03-10 a 05:56 PM
zakimor non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 06:23 PM   #9
Utente
 
L'avatar di gabriele68
 
Registrato dal: Feb 2010
Messaggi: 525
gabriele68 è un newbie...
predefinito

Carissimo Zakimor,
se leggi attentamente il mio post,infatti, ti accorgi che ho scritto che certi livelli sono irragiungibili per la quasi totalità di noi.Ed ho lasciato più che aperta la possibilità quindi che qualcuno vi arrivi anche senza essere un professionista nel senso stretto del termine(e nemmeno un superuomo),ma avendo,comunque, come tu fai notare,la possibilità di avere a disposizione uno scantinato ampio ed attrezzato per la lavorazione del legno (cosa ben diversa è il lavorare sul tavolo della cucina,come succede a molti noi e ormai anche a me).Tra l'altro,vista la copiosa produzione di Baranov,disseminata in tutto il mondo,dubito che non sia un "professionista".Di certo non dedica al modellismo navale solo qualche ora serale (o addiritttura notturna) della settimana.E i due esimii francesi da te citati,siamo sicuri che oltre al modellismo navale facciano qualcosa di diverso?
Ma questa non è certo una critica....anzi!!!
Se potessi,invece di lavorare fuori di casa e ,quando rientro,anche in casa,costruirei solo navi.Pirofregate napoletane ,in particolare.Ed anche il Sannita con ossatura a vista,ovviamente.Ma,sfortunatamente,per la brutalità della vita,questo non mi è possibile.

Ultima modifica di gabriele68; 21-03-10 a 07:48 PM
gabriele68 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 09:41 PM   #10
Utente
 
Registrato dal: Jan 2010
residenza: Napoli
Messaggi: 120
frank3000 è un newbie...
predefinito

Ciao Gabriele 68, sono molto interessato al vascello sannita della real marina delle due sicilie,purtroppo tranne la foto molto piccola su un libro di Orazio Curti, e qualche dipinto dal quale si vedono solo i colori della nave , non ho trovato niente. Sai se esistono i piani da qualche parte? mi piacerebbe una volta tanto costruire qualcosa di "nostrano" ciao
frank3000 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-03-10, 10:26 PM   #11
M.A
Guest
 
Messaggi: n/a
predefinito

[QUOTE=zakimor;714830]ooohhhh...finalmente.
ora si che si ragiona....e si entra nell'inaccessibile mondo del modellismo navale vero...

Navi paurose ragazzi.
  Rispondi quotando
Vecchio 22-03-10, 01:38 AM   #12
Utente
 
L'avatar di paolone110
 
Registrato dal: Oct 2008
residenza: Milano
Messaggi: 323
paolone110 è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da zakimor Visualizza il messaggio
i modellisti russi,fra i quali baranov e dobrenko,anche se spesso lavorano in equipe,sono in grado di realizzare in pochissimo tempo modelli di dimensioni medio grandi ed altrettanto accurati se non migliori.

Ciao Zakimor,
a proposito dei modelli russi, mi sapresti dire che tipo di finitura-prodotto usano per i loro modelli??
Ti posto 2 foto, una del prima e una del dopo trattamento!

Grazie mille,
Paolo

P.S.: mi sa che siamo andati un po' OT però...
P.P.S.: foto in formato + grande le trovi sul loro forum: http://forum.shipmodels.com.ua/viewtopic.php?f=5&t=545 ma devi registrarti per vederle!!
Immagini allegate
Tipo di file: bmp pandora.bmp (126.4 KB, 217 visite)
Tipo di file: bmp pandora rifinito.bmp (103.8 KB, 168 visite)

Ultima modifica di paolone110; 22-03-10 a 01:41 AM
paolone110 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-03-10, 09:10 AM   #13
Utente
 
L'avatar di zakimor
 
Registrato dal: Jan 2010
residenza: napoli
Messaggi: 792
zakimor è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolone110 Visualizza il messaggio
Ciao Zakimor,
a proposito dei modelli russi, mi sapresti dire che tipo di finitura-prodotto usano per i loro modelli??
Ti posto 2 foto, una del prima e una del dopo trattamento!

Grazie mille,
Paolo

P.S.: mi sa che siamo andati un po' OT però...
P.P.S.: foto in formato + grande le trovi sul loro forum: SHIPMODELS.COM.UA • View topic - HMS "Pandora" by Narim Maygeldinov scale 1:48 ma devi registrarti per vederle!!
si,lo conosco quel sito.
in ogni caso ho migliaia di foto ad alta definizione di tutti i loro modelli che mi sono studiato approfonditamente.
i russi utilizzano colori ad olio per chiaroscurare i modelli; l'unica tecnica davvero efficace per realizzare ciò che per me deve essere un modello navale..ossia un qualcosa che sembri vero e non un giocattolo pulito e rilucente...ma si tratta di punti di vista.....
questo è il vascello da 74 c. in 1:72 di dimitri shevelev
Icone allegate
modelli d'epoca ... un punto di riferimento-57c31d2b29e1.jpg   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-74gun_ship_30.jpg   modelli d'epoca ... un punto di riferimento-p1040295.1jpg.jpg  

__________________
ich bin der Admiral......haben Sie mich erkannt?
zakimor non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-03-10, 09:11 AM   #14
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,526
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolone110 Visualizza il messaggio
......
P.S.: mi sa che siamo andati un po' OT però...
....
non più!

Trink
trinchetto non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-03-10, 10:27 AM   #15
Utente
 
L'avatar di zakimor
 
Registrato dal: Jan 2010
residenza: napoli
Messaggi: 792
zakimor è un newbie...
predefinito

c'è nessuno che ha foto in alta definizione scattate da lui (quelle che si trovano in rete no perchè la rete l'abbiamo già spremuta come un limone.....) in musei esteri?
__________________
ich bin der Admiral......haben Sie mich erkannt?
zakimor non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Roll bar d'epoca bruno Statico - Kits, Info e Varie 24 12-01-10 12:26 AM
Automodellismo d'epoca Alan Ford Statico - Kits, Info e Varie 10 07-02-09 12:40 PM
Automodellismo d'epoca Alan Ford Off Topic 4 05-02-09 01:31 AM
TAG BOOSTER d'epoca Mick$ Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 6 18-11-08 03:09 PM
Cerco carta riferimento batterie R/C ar22 Automodelli a scoppio 0 03-03-06 09:46 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:01 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play