Forum Modellismo.net

Forum Modellismo.net (http://www.modellismo.net/forum/)
-   Presentazioni (http://www.modellismo.net/forum/presentazioni/)
-   -   Aiuto e consigli (http://www.modellismo.net/forum/presentazioni/63662-aiuto-e-consigli.html)

sebastian paul 14-10-08 09:53 PM

Aiuto e consigli
 
1 allegato(i)
Buonasera a tutti, sono sebastian e credo di essere uno dei pochi giovani rimasti appassionati dall'hobby del modellismo navale statico in legno, premetto che ho 23 anni e ho diversi modelli alle spalle (Captain morgan mamoli, il primo nel 2002, bealge, sez maestra friesland e amerigo vespucci, Agamennon - in costruzione) :cools:

Ora vi chiedo un aiuto o almeno un consiglio..

Ho trovato in internet i progetti per le ordinate de"la couronne" appositamente modificate ho deciso di costruire un piccolo galeono mercantile, armandolo con 10 cannoni...Stavo x procedere alla creazione degli alberi...
fatto sta che proprio oggi ho deciso di cambiare la velatura modificandola interamente e trasformandola in una polacca veneziana (se riesco allego una foto del modello che vorrei imitare per la velatura)

Ringrazio chiunque voglia rispondermi e aiutarmi in questa sorta di piccola impresa..magari con qualche immagine più dettagliata...

aspetto vostre notizie

sebastian paul 14-10-08 10:11 PM

proseguo...
 
3 allegato(i)
Ho trovato altre immagini ma come sempre il cammino è ostico...quante bigotte metterò per lato per formare le sartie dela grossa vela latina a prua? quanti penoi avrà la maestra e che tipo di coffa mi consigliate???

perru82 14-10-08 10:14 PM

ciao! Benvenuto sul forum!!io ne ho 25 quasi 26. :)
Tra l'altro non siamo neanche tanto lontani! Gallarate è abbastanza vicino da me!
Per il resto lascio rispondere ai più esperti.....

sebastian paul 14-10-08 10:19 PM

Quote:

Originariamente inviata da perru82 (Messaggio 501954)
ciao! Benvenuto sul forum!!io ne ho 25 quasi 26. :)
Tra l'altro non siamo neanche tanto lontani! Gallarate è abbastanza vicino da me!

certo..ho letto alcuni dei tuoi post..io andavo sempre dal liverani a galla a comprare legni, attrezzature e affini ma ora a parte alcune cose in magazzino ha chiuso la vendita di modellismo...ora è rimasto solo "la modellistica del carrocio" a legnano e l'"hobby point a cassano.." tu ne conosci altri?

perru82 14-10-08 10:21 PM

Quote:

Originariamente inviata da sebastian paul (Messaggio 501956)
certo..ho letto alcuni dei tuoi post..io andavo sempre dal liverani a galla a comprare legni, attrezzature e affini ma ora a parte alcune cose in magazzino ha chiuso la vendita di modellismo...ora è rimasto solo "la modellistica del carrocio" a legnano e l'"hobby point a cassano.." tu ne conosci altri?

no purtroppo dalle tue parti non ne conosco.... e dalle mie c'è meno che zero.....

sebastian paul 14-10-08 10:22 PM

1 allegato(i)
Allego anche una foto dello scafo così come è ora...

sebastian paul 14-10-08 10:24 PM

Quote:

Originariamente inviata da perru82 (Messaggio 501958)
no purtroppo dalle tue parti non ne conosco.... e dalle mie c'è meno che zero.....

ti ripeto in centro a legnano c'è "la modellistica del carrocio" sempre fornitissima anche se con prezzi un pò elevati...solitamente mi rifornisco li..

perru82 14-10-08 10:25 PM

Quote:

Originariamente inviata da sebastian paul (Messaggio 501962)
ti ripeto in centro a legnano c'è "la modellistica del carrocio" sempre fornitissima anche se con prezzi un pò elevati...solitamente mi rifornisco li..

bè io dovrei comprare della refia potrei venire a fare un giro li! Magari ci si può trovare cosi ci conosciamo

sebastian paul 14-10-08 10:29 PM

è un idea..dovrò recarmici per comprare delle bigotte..(sperando le abbia in casa)..quando andro ti farò certo sapere è bello conoscere persone con le stesse passioni

Albatros 14-10-08 11:38 PM

Quote:

Originariamente inviata da sebastian paul (Messaggio 501947)
Ho trovato altre immagini ma come sempre il cammino è ostico...quante bigotte metterò per lato per formare le sartie dela grossa vela latina a prua? quanti penoi avrà la maestra e che tipo di coffa mi consigliate???

Ciao Paul.
Quello che stai facendo è molto particolare ed esce al di fuori delle mie esperienze.
Mi viene il dubio sulle scale dei due modelli, la Couronne ed il galeone.
Sono costruiti con la stessa scala, o essendo un modello di fantasia non ti sei posto il problema?

Mauro

sebastian paul 14-10-08 11:43 PM

1 allegato(i)
ti dirò la scala iniaziale non è molto grande..non supera i 70 centimetri (conto solo la chiglia senza il bompresso), per la costruzione dell'alberatura andrei un pò ad occhio..magari facendo qualche calcolo approssimativo....quello è appunto uno dei miei problemi..quanto dovrebbe essere lungo il bompresso x esempio? quanto alto l'albero di trinchetto? aggiungo un altra foto x spiegare meglio la situazione...

francisdrake 15-10-08 11:48 AM

Ciao, per una volta i problemi credo che siano più per chi cerca di darti una mano, che per te che costruisci! Nel senso che se costruisci un modello fantasia, allora diventa difficile seguirti, perchè cadono i riferimenti storici. Al massimo possiamo cercare di aiutarti sul piano pratico, nel trattamento dei materiali e nel montaggio, perchè le linee guida sono nella tua testa e solo lì. Nel caso specifico, la Couronne, un piccolo galeone e una polacca sono molto differenti per forma e dimensioni, difficile saltare dall'uno all'altro! Comunque prova a postare una questione per volta, vediamo di trovare via via la soluzione, ciao
FD

sebastian paul 15-10-08 03:39 PM

Ciao Francis, innanzitutto gazie x la risposta, volevo illustrarti i processi che ho effettuato fin ora, avendo recuperato i piani di costruzione delle ordinare le ho tutte ridotte di un terzo riducendo così la grandezza originale della couronne, come potrai vedere dalle illustrazioni che ti ho allegato ho eliminato il secondo ponte di batteria lasciando solamente cinque portelli, ho eliminato il grande boccaporto al centro dela nave, i cannoni in coperta e modificato anche la grandezza dei ponti superiori, nonchè l'inclinazione e la profondità del cassero (tutto questo perchè intendevo costruire un piccolo galeone / mercantile spagnolo, con lo scafo ben bombato, una sorta di Roter Lowe..inizialmente infatti intendevo imitare i le sovrastrutture e l'alberatura di quest'ultimo adattandola alle ordinade della couronne, della quale ripeto ho solamente usato le ordinate e i falsi ponti)...
...l'idea del'alberatura a polacca mi è venuta solo ieri, appassionato come sono alle grandi vele latine..

i miei dubbi sono si sulla grandezza dell'alberatura in base alla scala, come vedi ho allestito sul ponte un piccolo cabestano, anche le scale come vedi possono sembrare un pò fuori scala..stasera appena torno a casa la misurerò x farvi avere delle misure su cui ragionare x darmi un idea della lunghezza degli alberi..
altri problemi sono:
quante bigotte sorreggono una vela latina di quella grandezza?
come applicare e modificare il bompresso per una nave del genere?

ma sono preblemi che come hai giustamente detto affronteremo con calma quando si presenteranno..x ora vi fornirò le dimensioni della nave...spero di averti tolto alcuni dubbi sui miei pensieri...

Albatros 15-10-08 10:54 PM

Quote:

Originariamente inviata da sebastian paul (Messaggio 502109)
Ciao Francis, innanzitutto gazie x la risposta, volevo illustrarti i processi che ho effettuato fin ora, avendo recuperato i piani di costruzione delle ordinare le ho tutte ridotte di un terzo riducendo così la grandezza originale della couronne, come potrai vedere dalle illustrazioni che ti ho allegato ho eliminato il secondo ponte di batteria lasciando solamente cinque portelli, ho eliminato il grande boccaporto al centro dela nave, i cannoni in coperta e modificato anche la grandezza dei ponti superiori, nonchè l'inclinazione e la profondità del cassero (tutto questo perchè intendevo costruire un piccolo galeone / mercantile spagnolo, con lo scafo ben bombato, una sorta di Roter Lowe..inizialmente infatti intendevo imitare i le sovrastrutture e l'alberatura di quest'ultimo adattandola alle ordinade della couronne, della quale ripeto ho solamente usato le ordinate e i falsi ponti)...
...l'idea del'alberatura a polacca mi è venuta solo ieri, appassionato come sono alle grandi vele latine..

i miei dubbi sono si sulla grandezza dell'alberatura in base alla scala, come vedi ho allestito sul ponte un piccolo cabestano, anche le scale come vedi possono sembrare un pò fuori scala..stasera appena torno a casa la misurerò x farvi avere delle misure su cui ragionare x darmi un idea della lunghezza degli alberi..
altri problemi sono:
quante bigotte sorreggono una vela latina di quella grandezza?
come applicare e modificare il bompresso per una nave del genere?

ma sono preblemi che come hai giustamente detto affronteremo con calma quando si presenteranno..x ora vi fornirò le dimensioni della nave...spero di averti tolto alcuni dubbi sui miei pensieri...

Caro Sebastian, ti faccio una confidenza, ... mi stai spiazzando.
Stai creando un modello di fantasia e fai domande come se fosse veramente esistito.
Non dico che il mio modo (o perlomeno il modo in cui cerco) di fare modellismo sia migliore del tuo o viceversa. E' solo che fino ad ora mi è stato insegnato a fare il modellismo come una replica di un modello reale che è realmente esistito e l'eventuale diversità dal modello reale è dovuta solo alle eventuali scarse informazioni esistenti riguardo al modello reale.
Al mmomento io stò eseguendo il restauro di un modello che costruii nel 1977 e che a seguito di una caduta è andato distrutto, ma per il resto cerco di realizzare un qualche cosa di unico prendendo spunto da un libro, o da un relitto ritrovato o altro avenimento che mi affascina. Dall'idea si parte con lo studio e la ricerca di dati ed informazioni sulla nave realmente esistita fino alla realizzazione del modello che per aspetto, dimensioni e colorazioni deve rispettare il soggetto di partenza.

Visto che realizzare un modelo, a me costa circa un anno di lavoro cerco di portare avanti il lavoro nel miglior modo possibile.

Mi resta pertanto difficile rispondere a domande su un modello di fantasia, perchè mi viene di istinto ad andare ad attingere informazioni sui vari libri o comunque documentazioni che possiedo, ma cosa vado a cercare? in che epoca è esistito il modello? sono domande alle quali non so rispondere.

Sarebbe bello poter passare una giornata a perlare su questo argomento e forse non basterebbe, ma non è possibile.

Sono contento che in molti ti anno risposto e vedremo come strada facendo si evolverà questo modello grazie alla tua fantasia ed ai nostri suggerimenti.

Saluti Mauro

francisdrake 16-10-08 10:43 AM

Rispondo alle tue domande sulla vela latina: gli alberi che le sorreggono sono detti “a calcese”, sono in un pezzo unico e montano sulle navi più grandi due o tre sartie a colonna. Non ho sotto mano immagini da postare, vedi se riesci a trovarle su internet o su qualche manuale se ne hai, poi cercherò di fare qualche scansione. Le sartie a colonna non hanno bigotte, ma un sistema formato da due bozzelli a violino ed uno semplice. Questo perchè la vela latina può sollecitare l’albero da più direzioni, rispetto a quella quadra, visto che consente di andare al traverso e di bolina, per cui le sartie vanno lascate e tesate con più frequenza e spesso in modo diverso sui due lati della nave. Le sartie a colonna facilitano proprio queste regolazioni. Galee, polacche, saettie e le altre imbarcazioni che adottavano un trinchetto con vela latina (prevalentemente, perchè col vento forte si tornava alle vele quadre) non avevano il bompresso, ma uno sperone che forniva un punto di appoggio per le manovre del carro, la parte bassa della vela latina e che sulle galee era anche usato come arma. In qualche immagine antica si vede poi una specie di prolunga che spunta dallo sperone, forse usata provvisoriamente per aiutarsi nelle manovre più incasinate e veloci. Però niente bompresso. Per ora mi fermo perchè ogni tanto mi tocca lavurar, ciao
FD


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 09:43 AM.