Forum Modellismo.net

Forum Modellismo.net (http://www.modellismo.net/forum/)
-   Navi e velieri Work in Progress (http://www.modellismo.net/forum/navi-e-velieri-work-progress/)
-   -   Thomas A. Edison [1904] battello a ruota [autocostruzione] (http://www.modellismo.net/forum/navi-e-velieri-work-progress/99015-thomas-edison-1904-battello-ruota-autocostruzione.html)

pimini 04-04-12 04:50 PM

Thomas A. Edison [1904] battello a ruota [autocostruzione]
 
Finalmente …. apro il mio cantiere!
Dopo molte ricerche di documentazione sui battelli a vapore dei fiumi americani, avevo trovato dei piani disegnati da J. Fryant. Tra i vari suoi progetti, tralasciando i grossi battelli che per le dimensioni devono essere riprodotti in piccola scala, ho trovato un battello abbastanza piccolo i cui piani sono in scala 1:48 (la mia scala preferita perché permette dei dettagli “decenti”).
Difficile ottenere i piani perché Mr. Fryant accetta in pagamento solo assegni tratti su banche US, per cui ho dovuto ricorrere all’aiuto degli amici Suzanne e Andrew del Tennessee che li hanno acquistati per me e poi spediti in Italia.

Ma finalmente prima di Natale il grosso rotolo con i piani era nelle mie mani!

Si tratta del “Thomas A. Edison”, battello costruito ad Appalachicola (Florida) nel 1904 e che operò in servizio sul fiume Caloosahatchee (nomi veramente impronunciabili !!! :dead:).
Quando fu costruito questo battello era molto diverso dalla versione riprodotta nei piani di John Fryant. Infatti sembra che dopo essere stato acquistato dalla Menge Bros, compagnia molto conosciuta in Florida che operava servizi di battelli a vapore, il suo aspetto cambiò notevolmente.
I piani di John Fryant, in scala 1:48 (con alcuni dettagli e sezioni in scala 1:24) rappresentano l’Edison com’era negli ultimi tempi del suo servizio.

Il T. A. Edison fu distrutto dal fuoco la notte del 30 Gennaio 1914 a Fort Myers in Florida.
Era ormeggiato con il suo carico alla banchina della Lee Co. Packing House. Il fuoco scoppiò nel magazzino della Packing House e nonostante i tentativi di spostare il battello dalla banchina, tentativi difficili perché il livello del fiume era molto basso, le fiamme si propagarono all’Edison e lo distrussero completamente.
Alcuni anni dopo i motori furono recuperati dal fiume e furono donati al Ford Museum di Detroit, dove sono attualmente esposti.

Sono disponibili alcune foto dell’Edison durante gli ultimi anni del suo servizio sul Caloosahatchee.
Lo schema dei colori, spesso difficile da stabilire, è stato fornito a J. Fryant dal Cap. Edward Hall che con suo padre lavorava su un altro battello di una compagnia concorrente della Menge Bros, quindi aveva avuto spesso occasione di incrociare l’Edison durante i suoi viaggi e ricordava in modo preciso questi dettagli.

La caldaia era a vista in un pozzetto leggermente ribassato rispetto al ponte principale, quindi è completamente visibile dall’esterno, il locale dei motori (a poppa) era chiuso solo su tre lati (i due laterali e la poppa), quindi anche i motori sono parzialmente visibili.
L’Edison trasportava prevalentemente arance che erano trasportate in cassette di legno stivate sul ponte principale.
Lo spazio aperto del ponte era chiuso da teloni che potevano essere abbassati per proteggere il carico e la caldaia in caso di intemperie.

pimini 04-04-12 04:54 PM

9 allegato(i)
ecco le foto che ho trovato del Thomas A. Edison, poche ma meglio di niente …

se qualcuno ha la fortuna di trovarne altre, vi ringrazio in anticipo!

pimini 04-04-12 04:57 PM

2 allegato(i)
queste sono le copie di alcuni dei fogli dei piani
Dopo aver studiato per bene i piani durante le vacanze di Natale, ho cominciato a disegnare chiglia e ordinate, poi il ponte principale e le sue sovrastrutture.
Lo scafo è molto basso, la chiglia quindi ha un’altezza minima, ho dovuto progettare dei rinforzi per rendere solida tutta la struttura dello scafo. Nella parte anteriore c’è un pozzetto in cui è alloggiata la caldaia del vapore, per cui la chiglia si assottiglia ancora di più. Le pareti laterali di questo pozzetto si allungano sia a poppa che a prua, penso di aver ottenuto così una struttura abbastanza solida.

La chiglia e le ordinate sono in multistrato di betulla da 4 mm, i ponti e le strutture delle cabine sempre in compensato di betulla da 1,5 mm.
Tutti i listelli delle sovrastrutture sono in noce di diverse dimensioni.
Per il primo fasciame dello scafo ho previsto listelli di tiglio 4x1,5 mm mentre per il secondo fasciame userò listelli di pero 4x1 mm.
Ho scelto il pero perché mi piace la sua venatura e lavorabilità, anche se il legno non sarà a vista ma dipinto.

pimini 04-04-12 04:59 PM

la chiglia e le ordinate
 
1 allegato(i)
siccome in questo periodo sono abbastanza preso di lavoro e anche un po’ lazzarone, invece di tagliarmi a mano (anche se ho il seghetto elettrico Proxxon) la chiglia e le ordinate, ho pensato di farmele tagliare al laser. Mi sono rivolto a Carlo, fratello di Perru, che mi ha fatto un ottimo lavoro, molto preciso, gli incastri sono perfetti, bastano piccoli colpi di lima per togliere le minime imperfezioni del taglio laser.
Come già detto chiglia, ordinate, longheroni e rinforzi sono in multistrato di betulla da 4 mm.

pimini 04-04-12 05:11 PM

il ponte principale
 
1 allegato(i)
anche il ponte principale è già stato tagliato al laser, è in multistrato di betulla da 1,5 mm. Ho già previsto tutti gli intagli per gli incastri dei montanti delle catene, i montanti del ponte superiore, la posizione delle bitte laterali d’ormeggio, i supporti dei motori e della ruota posteriore. Spero di non aver dimenticato nulla ….

capitan red 04-04-12 05:30 PM

ciao Pier.
dopo diverso tempo sei ricomparso,ecco il motivo dell'assenza: il tuo famoso battelloa pale.
finalmente potro' seguirti perche' mi attrae questo tipo di imbarcazione.
ti auguro un buon cantiere e vento in poppa!!!
ciao. :beer:

pimini 04-04-12 06:07 PM

Grazie Dario e Giuseppe,
l'impegno sarà notevole, anche perchè oltre al legno ci saranno molti pezzi da realizzare in 3D, e i tempi saranno lunghi ... (prevedo non meno di 2 anni)

Tuvok 04-04-12 06:16 PM

Un grandissimo in bocca al lupo per il tuo nuovo cantiere Pier!

Non conosco molto bene i battelli, sara' per questo un vero piacere seguire passo passo i tuoi avanzamenti. :tunz6rh:

Alex

Avenger 04-04-12 07:03 PM

Un fantastico inizio... buon lavoro.

Killik 04-04-12 07:52 PM

Non è certo il mio tipo di imbarcazione, però sono curioso.
E' un modello singolare, seguirò con attenzione!

Buon cantiere!!!

Dantes79 04-04-12 09:55 PM

Buon lavoro Pier !!:Ok:

Mario97 04-04-12 10:21 PM

Bene Pier! Sono contento che tu apra finalmente il WIP di cui parli da quando ti sei presentato! Sono molto curioso perché adoro i battelli a vapore stile MISSISSIPI!!!!!:ROTFL:

UANCA 05-04-12 12:05 AM

In bocca al lupo anche da parte mia per il tuo originalissimo cantiere,
ciao Uanca

trinchetto 05-04-12 09:48 AM

Sono già incantato dalle ordinate ... !!!:ROTFL: ti seguirò anche io con grande interesse. In bocca al lupo!!!

lucas0266 05-04-12 09:56 AM

grande Pier, Finalmente potrò ammirare il tuo lavoro,, e poi è un modello interessante per me , aveva fatto qualcosa di simile anche mio Nonno e ricordo (da ragazzo) il tempo che passavo a guardarlo lavorare mentre costruiva il suo battello a ruota, anch'io ti seguirò attentamente:ROTFL:
ciao...........Luca


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:25 AM.