Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Navi e velieri Work in Progress
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 10-01-12, 12:21 PM   #1
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
Cool Nave bombarda del 1700, kit Amati

Come da titolo mi accingo a costruire questo kit con la voglia di portarlo termine.
Mi piace l'idea di fare un modello tutto per me e pertanto vorrei non tralasciare neanche in questo caso ogni particolare o lavorazione che lo possano rendere quantomeno veritiero.
Devo dire che in passato mi sono arenato sempre sulla costruzione delle "griselle" credo si chiamino cos, per intenderci quella specie di reti che dal bordo salgono fino all'albero, sono proprio una cosa misteriosa !!!
Ho iniziato ad assemblare lo scafo e adesso dovrei rivestire i ponti "calatafaggio".
Ho gia letto vari post, devo solo decidermi quale tecnica utilizzare.
Dal canto mio piuttosto che il turapori userei la gommalacca che utilizzo a volte su qualche mobiletto che mi faccio da solo, in fondo in passato forse usavano qualcosa di simile.......
Postero' a breve delle foto ma intanto aspetto qualsiasi suggerimento in merito e mi scuso se i termini usati non sono proprio da modellismo navale.

terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 12:34 PM   #2
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,532
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Il calafataggio la "riga scura" tra una tavola e l'altra. Al reale una stuccatura con stracci, canapa e pece ... nel modellismo per lo pi si fa colorando di costa i listelli con una matita o incollando un sottilissimo cartoncino (tipo blister) tra un listello e l'altro. Dipende molto anche dalla scala del modello: pi elevata e pi ci si orienta verso l'uso della matita.

Le sostanze che dici tu sono prodotti di finitura. Se usi gommalacca, attento a che non ti rimanga un effetto finale "a specchio". In ogni caso, bene darli alla fine, quando non devi pi incollare nulla sul modello perch poi la colla pu avere problemi di presa.
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 12:41 PM   #3
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da trinchetto Visualizza il messaggio
Il calafataggio la "riga scura" tra una tavola e l'altra. Al reale una stuccatura con stracci, canapa e pece ... nel modellismo per lo pi si fa colorando di costa i listelli con una matita o incollando un sottilissimo cartoncino (tipo blister) tra un listello e l'altro. Dipende molto anche dalla scala del modello: pi elevata e pi ci si orienta verso l'uso della matita.

Le sostanze che dici tu sono prodotti di finitura. Se usi gommalacca, attento a che non ti rimanga un effetto finale "a specchio". In ogni caso, bene darli alla fine, quando non devi pi incollare nulla sul modello perch poi la colla pu avere problemi di presa.
La scala 1:80 quindi cosa sarebbe meglio ?
La gommalacca vorrei usarla come base, una volta applicata ed asciutta consente, dopo finitura con lana d'acciaio, di essere rifinita a piacere, cera, olio etc....
terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 12:45 PM   #4
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,532
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

per 1:80 direi che una buona passata di matita tenera su entrambe le coste del listello pi che sufficiente. Fai comunque una piccola prova e se non ti soddisfa ritenta con la matita da trucco della moglie ... si possono ottenere risultati di qualit
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 12:49 PM   #5
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da trinchetto Visualizza il messaggio
per 1:80 direi che una buona passata di matita tenera su entrambe le coste del listello pi che sufficiente. Fai comunque una piccola prova e se non ti soddisfa ritenta con la matita da trucco della moglie ... si possono ottenere risultati di qualit
E se passassi sul bordo del listello un pastello ad olio ??
terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 12:53 PM   #6
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,532
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

potrebbe darti qualche problema al momento della finitura, sporcando il ponte quando passi la carta vetrata.
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 01:00 PM   #7
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da trinchetto Visualizza il messaggio
potrebbe darti qualche problema al momento della finitura, sporcando il ponte quando passi la carta vetrata.
Ok, allora niente.
Ultima cosa, per il momento, i listelli li incollo vicini tra loro o devo lasciare un minino di spazio?
Inoltre ho visto da qualche parte che qualcuno dice di metterlo intero e poi tagliarlo per simulare gli spezzoni, ma cos si perde l'effetto legno secondo me andrebbero tagliati tutti e poi messi in successione contro venatura per avere un effetto ottico migliore, o sbaglio ??
terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 01:10 PM   #8
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,532
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

i listelli vanno incollati a contatto (e rimuovendo immediatamente eventuali sbordamenti di colla). Simulare le tavole di legno del ponte richiede:
- il rispetto di misure realistiche. La dimensione massima non superava i 6-8 metri;
- il rispetto di alcune "regolette" di posa, cos riassumibili: prima si individuano le posizioni di tutte le sovrastrutture (soprattutto carabottini, argani, pazienze, ....) poi si mettono i listelli. Va infatti evitata la presenza di irrealistici "micro-spezzoni" di listello, allungando/accorciando all'occorrenza la misura "standard" del listello;
- ricordarsi che il calafataggio va fatto anche sulle "teste" dei listelli. In teoria anche sui bordi di contatto coi carabottini, le pazienze, ecc... ma qui finiamo per andare su questioni di eccessivo dettaglio
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 01:15 PM   #9
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito

Capito, le sovrastrutture in pratica hanno anch'esse un bordino tutto intorno e se queste sono ravvicinate vanno evitati pezzetini di legname, quindi studiando il ponte si capisce come intervenire, giusto ?
terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 01:21 PM   #10
Utente Junior
 
Registrato dal: Dec 2011
residenza: Carbonate (COMO)
Messaggi: 96
gufa  un newbie...
predefinito

Passo solo x augurarti Buon Cantiere
E sono naturalmente curioso ed attendo le foto
__________________
Primo Cantiere: Black Falcon http://www.modellismo.net/forum/navi...ck-falcon.html
Secondo Cantiere: Hannah in Bottle http://www.modellismo.net/forum/navi...tml#post959999
gufa non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 01:26 PM   #11
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gufa Visualizza il messaggio
Passo solo x augurarti Buon Cantiere
E sono naturalmente curioso ed attendo le foto
grazie e speriamo bene !!
terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 03:02 PM   #12
Moderatore
 
L'avatar di trinchetto
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Bologna
Messaggi: 7,532
trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!trinchetto emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da terfra Visualizza il messaggio
Capito, le sovrastrutture in pratica hanno anch'esse un bordino tutto intorno e se queste sono ravvicinate vanno evitati pezzetini di legname, quindi studiando il ponte si capisce come intervenire, giusto ?
giusto
__________________


Un rametto d'esperienza vale un'intera foresta di avvertenze (James Russell Lowell)
trinchetto non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-01-12, 04:06 PM   #13
Utente Senior
 
L'avatar di pimini
 
Registrato dal: Jun 2010
residenza: Provincia di Milano (sud-est)
Messaggi: 2,547
pimini inizia ad ingranare.
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da terfra Visualizza il messaggio
... La gommalacca vorrei usarla come base, una volta applicata ed asciutta consente, dopo finitura con lana d'acciaio, di essere rifinita a piacere, cera, olio etc....
Tieni presente che i ponti delle imbarcazioni erano sempre lasciati al naturale e venivano puliti (ogni giorno prima dell'alba sulle navi della marina da guerra, un po' meno di frequente sulle navi commerciali) strofinando sabbia e pietre (penso usassero la pomice quando disponibile) e poi sciacquando con l'acqua di mare.
Le tavole del ponte erano quindi assolutamente grezze e col tempo assumevano quel tipico colore grigiastro dovuto all'azione del sole e del salino.
La gommalacca ve benissimo per rifinire un mobile, anche in miniatura, ma non la vedo proprio usata per il ponte di una imbarcazione.
Anche se la togli con la paglietta, rimane imbevuta nelle fibre del legno e rimane un aspetto "plasticoso" che non per niente reale.
Escludo anche l'uso di olii o cere sul ponte. Al limite se proprio vuoi proteggere il legno, alla fine dei lavori puoi dare una passata leggera di vernice trasparente opaca.
__________________
Pier

il mio cantiere: Thomas A. Edison http://www.modellismo.net/forum/navi...struzione.html
pimini non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-01-12, 09:59 AM   #14
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito

Rieccomi, il lavoro procede, applicato il primo fasciame e rivestiti gli interni del ponte dovrei iniziare a mettere il secondo fasciame.
A tale proposito volevo chiedere dove si inizia esattamente?
Ho letto molto in questi giorni ma ho dei dubbi, allego un'immagine non mia, rubata sul forum (chiedo venia ad "hirpin" ho dimenticato la pennetta a casa domani o stasera inseriro' le mie).
Nell'immagine ho inserito i miei dubbi e attendo le vostre sapienti risposte prima di iniziare
C' una terza freccia sotto lo scafo, e mi chiedo se quella parte va rivestita o no ?
Icone allegate
Nave bombarda del 1700, kit Amati-p1010037-modifica.jpg  

Ultima modifica di terfra; 25-01-12 a 10:02 AM
terfra non  in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-01-12, 08:27 PM   #15
Utente Junior
 
L'avatar di terfra
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: roma
Messaggi: 58
terfra  un newbie...
predefinito foto avanzamento modello

ecco alcune immagini, spero che non siate troppo severi.........
Icone allegate
Nave bombarda del 1700, kit Amati-bombarda-1-.jpg.JPG
Visite: 678
Dimensione:   197.5 KB
ID: 131362   Nave bombarda del 1700, kit Amati-bombarda-6-.jpg.JPG
Visite: 438
Dimensione:   140.3 KB
ID: 131363   Nave bombarda del 1700, kit Amati-bombarda-7-.jpg.JPG
Visite: 923
Dimensione:   147.0 KB
ID: 131364  

Nave bombarda del 1700, kit Amati-bombarda-8-.jpg.JPG
Visite: 475
Dimensione:   144.0 KB
ID: 131365   Nave bombarda del 1700, kit Amati-bombarda-9-.jpg.JPG
Visite: 558
Dimensione:   136.6 KB
ID: 131366   Nave bombarda del 1700, kit Amati-bombarda-10-.jpg.JPG
Visite: 667
Dimensione:   141.3 KB
ID: 131367  

terfra non  in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG attivo
il codice HTML disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Brigantino spagnolo (1700) maurino Navi e velieri Work in Progress 41 17-12-14 08:48 PM
Bombarda in cantiere hirpin Navi e velieri Work in Progress 115 27-08-10 04:39 PM
Cantiere Nave Bombarda 1:80 spider80 Navi e velieri Work in Progress 5 27-08-10 11:05 AM
AMATI - Nave Bombarda 1700. navigare Navi e velieri Work in Progress 53 16-02-10 09:14 PM
pile sanyo 1700 scafu Mini4wd Varie 13 30-01-06 03:13 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:22 AM.


Chi Siamo | Pubblicit | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play