Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Navi e velieri Work in Progress
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 05-06-08, 07:42 PM   #1
Utente Junior
 
Registrato dal: Jun 2008
Messaggi: 31
stefano_z è un newbie...
predefinito Ranger 1800 - Corel

buonasera, sono stefano un nuovo iscritto. ho quasi ultimato il mio primo modello, Ranger della Corel. ho scoperto pochi giorni fa il vostro forum e volevo rendervi partecipi del mio lavoro.

Picasa Web Album - stefano - ranger 1800

vi descrivo in breve: dopo il primo fasciame ho optato per il rivestimento con lo stucco invece del secondo fasciame forse perchè dovevo poi dipingere oppure perchè mi sarebbe risultato difficile. ho usato colla UhU per le parti in legno e attack per le parti in metallo. ieri ho fatto una cavolata, secondo me, ho verniciato il modello con una vernice trasparente protettica (flatting) e ora rimane lucido. le ultime foto si riferiscono al modello non ancora verniciato con la vernice protettiva, e mancante di vele (ci sto lavorando).

devo dire che la verniciatura protettiva mi ha dato una delusione e ho la certezza di aver rovinato il modello, anche se esalta il legno. Vi chiedo se gentilmente potete fare tutti i commenti che volete sulle foto, e magari qualche consiglio per il prossimo modello. a proposito come secondo modello, visto il primo, cosa mi consigliate? grazie!!
stefano_z non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-06-08, 09:34 AM   #2
Utente Junior
 
Registrato dal: Dec 2007
residenza: Roma
Messaggi: 75
francesco75 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a francesco75
predefinito

Come primo modello direi un ottimo lavoro!
Peccato, effettivamente, che tu abbia scelto il flatting.
Personalmente mi trovo bene con gli impregnanti; ce ne sono di varie tonalità : dal neutro al noce scuro.
Nei vari topic dedicati alle vernici alcuni consigliano l'olio di lino ma io non l'ho mai usato.
francesco75 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 06-06-08, 06:52 PM   #3
Utente Junior
 
Registrato dal: Jun 2008
Messaggi: 31
stefano_z è un newbie...
predefinito

grazie per i consigli sulle vernici protettive, ho controllato quà e là nel forum e ho trovato informazioni utili. ecco il modello dopo la seconda mano di vernice, asciutto. a mio parere è venuto bene, sono riuscito a correggere degli errori con la seconda mano; rimane sempre lucido e lo preferivo prima rimango molto autocritico!! sono sempre aperto a vostri consigli e critiche...ora mi metto al lavoro per ultimare le vele e gli ultimi accessori. chiedo ancora consigli sul mio secondo modello
Icone allegate
Ranger 1800 - Corel-dscn0608.jpg   Ranger 1800 - Corel-dscn0613.jpg   Ranger 1800 - Corel-dscn0614.jpg  

stefano_z non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-06-08, 07:02 PM   #4
Moderatore
 
L'avatar di redhawk
 
Registrato dal: Sep 2006
residenza: AV (provincia)
Messaggi: 1,038
redhawk è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a redhawk
predefinito

Ciao Stefano, come prima cosa benvenuto sul forum! (scusa per il ritardo :P )

A mio parere hai fatto una buonissima realizzazione del ranger, sei stato molto bravo. Mi raccomando, non appena hai le foto nuove aggiornaci

La scelta del prossimo modello credo che dipenda dalle tue esigenze/gusti e dalle abilità che credi di aver acquisito con questo che stai finendo. Se hai sviluppato qualche simpatia per un tipo particolare di nave, per qualche epoca o per qualche marineria, queste informazioni potrebbero essere un buon punto di inizio per individuare il prossimo modellino; pronunciarsi così su due piedi diventa difficile data l'ampia gamma proposta dai vari costruttori.
__________________
Luigi Falco

Syren 1803: gallery build log
redhawk non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-06-08, 05:23 PM   #5
Utente Junior
 
Registrato dal: Jun 2008
Messaggi: 31
stefano_z è un newbie...
predefinito

RedHawk grazie per la risposta, entro la settimana avrete le foto definitive del mio primo modello. ho ultimato la costruzione delle vele (cucitura e invecchiamento)...devo solamente montarle.
Per quanto riguarda ciò che mi hai scritto, non prediligo un tipo di nave specifico, mi piacciono quasi tutti, ovvio vorrei costruire qualche galeone per poi arrivare, un giorno, all'amerigo vespucci; credo che sia ancora presto per tutto ciò. dopo il mio primo modello credo di aver acquisito un po' di manualità e di aver capito come funziona, ma vorrei costruire un altro modello semplice-medio. spero un giorno di autocostruirli, qual'è la differenza di prezzi tra un kit e il materiale completo per l'autocostruzione?

infine un ultima domanda: ho letto di un tuo suggerimento per "incanalare" i listelli a prua tramite un solco nella chiglia...potresti spiegarmelo meglio? com'è il risultato finale? grazie ancora a presto
stefano_z non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-06-08, 10:04 AM   #6
Moderatore
 
L'avatar di redhawk
 
Registrato dal: Sep 2006
residenza: AV (provincia)
Messaggi: 1,038
redhawk è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a redhawk
predefinito

come ti dicevo le scelte che si possono fare sono tante, potresti buttarti su una nave bombarda o su una S.Maria, oppure su qualche fregata o corvetta tipo la unicorn o la tonnant... insomma navigati i siti web dei costruttori e aguzza la vista

Per quanto riguarda la domanda sui costi del materiale "grezzo" non saprei dirti, perchè sono al mio primo modello autocostruito ed è ben lungi dall'essere finito, quindi non è ancora venuto il tempo dei bilanci. Quel che ho potuto osservare è che l'autocostruzione tiene impegnati di più rispetto al montaggio di un kit, quindi a parità di spesa la costruzione dura di più, facendo abbassare il costo medio del nostro hobby. Se vuoi dare un'occhiata più approfondita ai vari materiali, puoi consultare le pagine di questo negozio, che ha riportato praticamente tutto il listino amati.

Per il tuo ultimo quesito, vale la pena osservare che le navi avevano una scanalatura, la battura, che correva dalla ruota di prua al dritto di poppa usato per incastrare le estremità dei corsi di fasciame. La realizzazione della battura può essere fatta in vari modi, uno lo trovi spiegato nel mio wip della syren, un altro potrebbe essere quello di incidere direttamente la chiglia (se si costruisce da kit). Secondo me la difficoltà principale sta nell'individuare il giusto andamento della battura, soprattutto se si costruisce dai kit, ma generalmente dai piani si riesce a intuire dove termina il fasciame e quindi ci si può fare un'idea di come tracciare la scanalatura.

Oggi farò qualche foto al mio brigantino, così aggiorno il wip e ti potrai fare un'idea precisa del risultato che si può ottenere.

ciao
__________________
Luigi Falco

Syren 1803: gallery build log
redhawk non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-06-08, 08:50 PM   #7
Utente Junior
 
Registrato dal: Jun 2008
Messaggi: 31
stefano_z è un newbie...
predefinito ranger corel ultimato

salve a tutti, poche ore fa ho completato il mio primo modello. ovviamente ci sono i soliti difetti del principiante ma mi ritengo soddisfatto....utilizzerò l'esperienza acquisita per la mia prossima creazione, che aimè devo ancora decidere quale sarà (sono in alto mare). nel frattempo vi posto una foto,
le altre le trovate nel mio album:

Picasa Web Album - stefano - ranger 1800


ogni critica è ben accetta!!!
a presto, stefano.
Icone allegate
Ranger 1800 - Corel-dscn06341111.jpg  
stefano_z non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-06-08, 11:59 PM   #8
Moderatore
 
L'avatar di redhawk
 
Registrato dal: Sep 2006
residenza: AV (provincia)
Messaggi: 1,038
redhawk è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a redhawk
predefinito

ciao Stefano, il lavoro che hai fatto è venuto davvero bene.
L'unica cosa che forse si dovrebbe migliorare è l'aspetto delle vele, mi sembrano un po' flosce.

Volevo sapere se hai dovuto cucire la tela a macchina oppure se le vele erano già confezionate così.

Se fai qualche progresso nella scelta del prossimo modello tienici aggiornati, a presto
__________________
Luigi Falco

Syren 1803: gallery build log
redhawk non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-06-08, 04:14 PM   #9
Utente Junior
 
Registrato dal: Jun 2008
Messaggi: 31
stefano_z è un newbie...
predefinito

si in effetti le vele sono mosce, prima di realizzarle avevo già letto nel forum una soluzione per gonfiarle e mantenere tali, con acqua e vinavil. purtroppo la disposizione originale del cordame impedisce il movimento della tela da quelle posizioni, e non ho potuto agire in alcun modo. Ho passato giorni a provare di metterle in posizione tirando alcune corde più di altre, ma ovviamente la tela on rimane mai in posizione.

Per la tua domanda ti dico che inizialmente nel kit c'era un pezzo di stoffa bianca candida. ho dovuto invecchiarlo e fare tutte le cuciture, alcune a mano, molte con la macchina da cucire (premetto che non la sapevo usare e la mia pazienza è stata messa a dura prova).

Per la scelta del modello senti la mia idea per il mio percorso nei prossimi anni: pensavo di fare un altro modello della stessa classe del ranger (mi piace molto la linea dello sciabecco amati, ma a legno a vista senza colori), per poi passare a un modello con una pancia più tonda (bombarda, bounty, golden star); dopodichè credo di essere pronto per un galeone. tu dici di saltare qualche passaggio?
stefano_z non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-06-08, 10:25 PM   #10
Moderatore
 
L'avatar di redhawk
 
Registrato dal: Sep 2006
residenza: AV (provincia)
Messaggi: 1,038
redhawk è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a redhawk
predefinito

secondo me visto che hai capito che il modellismo navale fa per te, potresti anche pensare direttamente a qualcosa di più complesso

Potrebbe essere noioso fare un modellino della stessa difficoltà del ranger, e comunque non aggiungerebbe niente al tuo bagaglio personale. Meglio alzare un po' la barra di difficoltà, una nave bombarda può andar bene. Del resto io stesso ho realizzato la S. Maria come secondo modello e mi sono trovato bene nel passaggio, non l'ho trovato troppo in avanti rispetto alle mie capacità e la nao ha una pancia bella tonda

Oppure c'è sempre l'autocostruzione, magari potresti fare una prova con un veliero molto semplice e nel caso in cui non ti piaccia l'esperienza, potresti sempre tornare sui tuoi passi !
__________________
Luigi Falco

Syren 1803: gallery build log
redhawk non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-12-09, 05:34 PM   #11
Utente Junior
 
L'avatar di Bluedark
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: firenze
Messaggi: 20
Bluedark è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a Bluedark
predefinito scelta del modello

Quote:
Originariamente inviata da stefano_z Visualizza il messaggio
Per la scelta del modello senti la mia idea per il mio percorso nei prossimi anni: pensavo di fare un altro modello della stessa classe del ranger (mi piace molto la linea dello sciabecco amati, ma a legno a vista senza colori), per poi passare a un modello con una pancia più tonda (bombarda, bounty, golden star); dopodichè credo di essere pronto per un galeone. tu dici di saltare qualche passaggio?
La scelta di un modello è davvero molto importante ai fini della riuscita dell' impresa.

Realizzare un galeone o un modello " difficile" non è la scelta più responsabile
dal punto di vista artistico secondo me le dimensioni non contano nulla quello che conta è la qualità

Io ti consiglio di acquistare una serie di piani costruttivi (non è una spesa
inutile) ovviamente sulla base di quello che ti piace e solo dopo
aver analizzato i disegni e le varie istruzioni puoi fare una scelta oculata
e calibrata alle tue aspettative.

Io ho dei piani costruttivi che sono meravigliosi e di facile lettura e poi ce
ne sono altri che sono solo dei disegni : pianta prospetti e sezioni.!!!

Prendiamo ad esempio lo sciabecco Amati ..senza dubbio ha una bella linea
ma i piani costruttivi lasciano molto a desiderare danno per scontato che
il modellista conosca l' architettura del modello.

Piuttosto meglio il Corel Mystique, sarà anche difficile ma è meno inflazionato e possiede delle istruzioni un pò più dettagliate .

Eviterei la golden star che è brutta come la peste meglio il bounty a condizione di avere dei buoni piani , andrei sulla Mamoli se i disegni
sono di Volontè!

Ti posso fare un elenco di piani fatti benissimo tra quelli che possiedo
in ordine di complessità:

Marseille 1764 Mamoli (elegante goletta del 1764)
yacht mary Mamoli (che sto costruendo con immenso piacere)
Britannia Mamoli (linee da urlo)
La rose panart (semplice ed elegante mio prossimo cantiere)
Royale Caroline Panart (modello impegnativo ma davvero ben documentato
e istruzioni dettagliatissime)
Corel Mystique (bel modello , documentazione appunto sufficiente)



Facci sapere ... ...

P.S. se l' effetto flatting non ti soddisfa puoi correggere in vari modi...basta
carteggiare e ripassare con dello smalto opaco della humbrol...ecc..
Bluedark non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-12-09, 06:07 PM   #12
Utente Senior
 
L'avatar di Tuvok
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Bergamo
Messaggi: 4,625
Tuvok inizia ad ingranare.
predefinito

Volevo farti i complimenti per il modello, davvero fatto bene.

Una cosa sola, la bandiera americana mi sembra sia rivolta al contrario (sembra che vada in retromarcia)

Ciao Alex
Tuvok non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-12-09, 08:02 PM   #13
Utente
 
L'avatar di blusky1974
 
Registrato dal: Jun 2009
Messaggi: 565
blusky1974 è un newbie...
predefinito ciao

il consiglio che posso darti e' quello di sfogliare un catalogo e scegliere il modello che più ti ispira. Non c'e' niente di peggio che realizzare un modello controvoglia.
alcuni cataloghi hanno anche le stelle che indicano il grado di difficoltà, anche se a parer mio sono del tutto sbagliate per alcuni modelli.
Per il resto il tuo modello e' venuto molto bene. Io ho conosciuto la gommalacca gia' pronta della maimeri e mi trovo molto bene, sono arrivato al capolinea per quel che riguarda la finitura del legno.
Se vuoi ottenere il massimo dell'opacita' in un modello usa le tempere e poi proteggile con dello smalto opaco...
ciao blu
__________________
"Tutti gli uomini in coperta! I gabbieri arriva! I cannonieri ai pezzi! I bucanieri a prua! Si combatte, boia d'un demonio! Si torna a combattere sul serio!"
Tortuga
blusky1974 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-12-09, 08:04 PM   #14
Utente Senior
 
L'avatar di Gicci70
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Pistoia
Messaggi: 2,325
Gicci70 è un newbie...
Invia un messaggio tremite MSN a Gicci70
predefinito

ehm ehm....l'ultimo messaggio prima di quello odierno di Blue Dark risale al giugno 2008......
__________________
_______________________
Gianclaudio
Gicci70 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 14-12-09, 08:29 PM   #15
Utente Senior
 
L'avatar di Tuvok
 
Registrato dal: Mar 2009
residenza: Bergamo
Messaggi: 4,625
Tuvok inizia ad ingranare.
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Gicci70 Visualizza il messaggio
ehm ehm....l'ultimo messaggio prima di quello odierno di Blue Dark risale al giugno 2008......
non ci avevo fatto caso...
Tuvok non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ranger xenon91 Navi & Velieri 3 10-11-09 08:07 PM
pitturare il ranger corel fedecaste Navi & Velieri 15 02-01-08 04:12 PM
NiCd 1800 mA e 7,2 V quanto dura normalmente? bluciliegia Automodelli elettrici 7 27-08-06 10:54 PM
Ranger Americano Info!! archimede Navi & Velieri 0 15-09-05 02:30 PM
Domanda per titus sul ranger dariostar Aeromodelli 0 28-06-02 02:20 AM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:59 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play