Forum Modellismo.net

Forum Modellismo.net (http://www.modellismo.net/forum/)
-   Navi e velieri Work in Progress (http://www.modellismo.net/forum/navi-e-velieri-work-progress/)
-   -   Santa Maria Mantua (http://www.modellismo.net/forum/navi-e-velieri-work-progress/128130-santa-maria-mantua.html)

Doc 01-11-18 11:27 AM

Santa Maria Mantua
 
Buongiorno a tutti , sono alle prese con la mia prima opera e ho scelto , appunto, la Santa Maria della Mantua. Dopo aver fissato le ordinate alla chiglia mi accingevo.al.posizionamento della prima parte del ponte (il kit ne fornisce uno già preformato) e ho notato ciò: il.ponte nn corrisponde per larghezza e lunghezza al disegno sui progetti...non è preciso.nelle misure e infatti quando lo posiziono sulle ordinate risulta essere "bombato " (scusate i termini poco tecnici ma ecco...sono all'inizio!). Le mie domande sno: è normale tutto ciò? È possibile? Se si, che fare?

Grazie a chi risponderà.

cervotto 01-11-18 05:46 PM

I ponti delle navi avevano una curva da prua a poppa (insellatura, più alta a poppa che a prua)per convogliare l' acqua piovana o delle grandi onde verso il centro nave, e una "bombatura" (bolzone) destra sinistra per scaricare l' acqua in fori (ombrinali) posti sui fianchi. Quindi se il ponte è un poco "bombato" è normale.

maurino 01-11-18 05:47 PM

Il ponte deve avere un pò di "bombatura" per facilitare il deflusso dell'acqua , probabilmente la parte delle ordinate su cui poggia il ponte è curva . Nonostante ciò non è improbabile che il ponte debba essere adattato alla forma dello scafo , così come gli incastri per le ordinate spesso devono essere ritoccati .
Mauro

Doc 01-11-18 09:51 PM

GraZie davvero, in effetti oggi ho studiato un po' ...e si ho realizzato che in effetti è come dovrebbe essere, ho dunque lavorato un po' sia sulle.ordinate che sul ponte stesso a prua in particolare per farlo calzare. Tutto risolto.vi ringraZio ancora. Scriverò ancora e sicuramente per ulteriori delucidazioni ....dato che,come si è capito sono una.matricola!

Federica

maurino 01-11-18 10:41 PM

Il mio intuito ( ed il fatto che ti firmi Federica ) mi fà capire che oltre che essere una matricola sei anche una gentile donzella !!! Era ora che qualche esponente del gentil sesso si approcciasse al modellismo navale , ne abbiamo avuti solo pochi esempi ma di abilità ben sopra la media . Benvenuta
Mauro

Doc 02-11-18 07:10 PM

1 allegato(i)
Quote:

Originariamente inviata da maurino (Messaggio 1421692)
Il mio intuito ( ed il fatto che ti firmi Federica ) mi fà capire che oltre che essere una matricola sei anche una gentile donzella !!! Era ora che qualche esponente del gentil sesso si approcciasse al modellismo navale , ne abbiamo avuti solo pochi esempi ma di abilità ben sopra la media . Benvenuta
Mauro

Grazie! Sno contenta di essere finalmente tra voi! Sono anni che volevo dedicarmi a ciò ma la mia vita incasinata ha sempre rappresentato un ostacolo. Non che adesso sia diverso...ma ho deciso di farlo lo stesso...lol. In ogni caso spero di poter rappresentare degnamente la categoria!
E dunque basta chiacchiere e posto quel poco che son riuscita a fare in questi giorni . Allegato 310138

Inviato con il mio ASUS_X008D - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

Doc 04-11-18 06:30 PM

1 allegato(i)
Buona sera amici ho una domanda per voi; premetto che il mio kit si muisce di due "cinte" laterali( per facilitare poi la posa del primo fasciame) e dunque sno sul punto di posarli...dopo,ovviamente aver cercato di formare l'angolo di quartabuono.... la mia domanda è questa: posso metterli a bagno per dare la giusta forma? Come sj fa cn i listelli , in pratica?
Vi allego una foto dei suddetti.
Vi abbraccioAllegato 310403

Inviato con il mio ASUS_X008D - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

cervotto 04-11-18 07:12 PM

Si, certo. Tutto il legname che deve essere curvato, listelli, cinte, incintoni grossi, è bene lasciarli a bagno prima di dargli la piega se non disponi delle apposite macchinette per piegarli.

francisdrake 06-11-18 12:53 PM

Buongiorno! A proposito di curvatura dei listelli, dico la mia: eviterei qualsiasi forma di contatto tra acqua e legno, che non nutrono grandi simpatie reciproche. L'acqua penetra tra le fibre in maniera disomogenea, le slega e altera forme e dimensioni. Per piegare il legno e' sufficiente una fonte di calore, ad esempio una cara vecchia candela: si prende il listello con un paio di pinze a becco da una parte e con le dita dall'altra e lo si fa oscillare tenendolo una decina di cm sopra alla fiamma, per non concentrare troppo il calore; in pochi secondi cede e prende la piega voluta, che mantiene quando si raffredda. ci vuole un minimo di esercizio, qualche listello bruciacchiato ma poi si procede rapidamente. Provate...
ciao
FD

Nick51 06-11-18 03:01 PM

Ciao buona segatura io penso per mia esperienza che comunque non è tanta che un po di acqua lo ammorbidisce un po e lo rende meno fragile alla piega poi contemporaneamente straccetto e ferro caldo per una piega quasi a vapore come stirare una camicia col.vecchio ferro a carboni io ho provato a farlo solo col calore dopo se la piega non è proprio esatta non la riprendi piu e si deve rifare il pezzo ripeto sempre secondo la mia esperienza .buona segatura a tutti

Inviato con il mio SM-A310F - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

cervotto 06-11-18 04:00 PM

1 allegato(i)
Io lascio i listelli a bagno anche una notte e il legno non ne risente minimamente (vedere anche su Youtube "come piegare il legno") poi li metto in piega intorno a barattoli e li fermo con mollette, lascio ben asciugare e poi li uso.

francisdrake 06-11-18 06:13 PM

http://www.modellismo.net/forum/cost...ega-lampo.html

Doc 21-11-18 03:41 PM

Carissimi vi allego qualche foto del mio primo fasciame. Spero di non aver fallito completamente...vi prego siate spietati!

Inviato con il mio ASUS_X008D - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

Doc 21-11-18 03:42 PM

2 allegato(i)
Ecco qui.Allegato 311874Allegato 311875

Inviato con il mio ASUS_X008D - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

francisdrake 21-11-18 04:32 PM

Ciao Doc, la foto frontale rispetto ai corsi di fasciame non mi permette di dire molto, pero' mi sembra di notare che la quarta ordinata sia piu' alta delle altre rispetto alla chiglia, mentre quelle che seguono la meta' nave verso poppa sembra che si abbassino verso la chiglia. Prova a guardare il modello da prua e poi da poppa, devi vedere tutte le ordinate succedersi senza coprirsi fino a centro nave. Inoltre dal segno marrone del taglio sembra che l'angolo di quartabuono non sia presente a sufficienza, se non sai di cosa si tratta provo a cercare un disegno esplicativo.

FD


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:22 PM.