Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Navi e Velieri in legno > Navi & Velieri > Navi e velieri Work in Progress
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 24-03-14, 03:47 PM   #16
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

la venatura quasi non si nota il colore è quello del tek appena tagliato ma dopo un po' di tempo all'aria sicuramente schiarisce. comunque quello che ho è molto stagionato, sono quindici anni che sono in pensione ed io lo acquistai almeno quattro anni prima.

__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-03-14, 09:39 AM   #17
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

ed eccomi ad iniziare questa avventura. ho acquistato due piani di multistrato, uno da 15 mm come base ed uno da 8 mm che posizionerò all'altezza della quarta linea d'acqua, in modo da avere la possibilità di poter fissare, quando sarà il momento, tutte le ordinate dritte e la maggior parte delle deviate. ho riportato sulla base il disegno in toto della sezione orizzontale della nave, ho evidenziato l'ordinata maestra cioè la n°19 e le famose ordinate dette anche quinti dopo aver diviso la chiglia in cinque sezioni, da questo il nome quinti. ho diviso la chiglia in tre sezioni per avere un riferimento per la sua costruzione ed accoppiamento a parella ed ho riportato anche tutte le ordinate deviate. a questo punto evidenzierò ciò che mi sembra indispensabile per una buona partenza e dopo passerò al disegno ed al taglio del piano della quarta linea d'acqua senza la dentatura delle ordinate in quanto dopo aver posizionato bene l'ordinata maestra con due distanziatori potrò proseguire senza sbagli nel posizionare le altre. la parte tagliata verrà utilizzata, questa si con gli intagli delle costole, come dima per un ulteriore controllo di precisione e per avere un rinforzo interno prima della posa in opera dei bagli così potrò lavorare sulla cinta sottostante la sola, con tutta tranquillità.
come già accennato ho raddoppiato la scala portando la lungezza dello scafo a 96 cm, che per me è sinonimo di migliore lavorabilità. a proposito se il contorno della figura della nave è doppio è perchè è stata riportata sia fuori fasciame che fuori ossatura,
per oggi penso di aver detto tutto.

saluto tutti, roberto.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.

Ultima modifica di kair; 26-03-14 a 03:34 PM
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-03-14, 09:50 AM   #18
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

scusate ho dimenticato le foto.








c'è anche un intruso
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-14, 04:37 AM   #19
Moderatore
 
L'avatar di Killik
 
Registrato dal: Jan 2012
residenza: Verona e Mosca (Russia)
Messaggi: 3,079
Killik inizia ad ingranare.
predefinito

Riesci a postare una foto del piano di costruzione?

Sent from my GT-I9082 using Forum mobile app
__________________
Sezione maestra
Galeone
Santa Maria
Killik non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-14, 07:43 AM   #20
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

oggi proverò a fotografare il piano originale e cioè con scala 1/75 spero si riesca a vedere.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-14, 01:39 PM   #21
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

ciao a tutti, ho iniziato a riportare su carta le ordinate, quelle dritte sono 35 più 17 deviate ed ogni ordinata è composta da due costole ed ogni costola è formata da cinque pezzi una, da quattro l'altra e vengono unite insieme per il piano del garbo. noto con piacere che è un bel modo di fare modellismo, ma anche che ci vuole tanta calma e tanta pazienza e se si sbaglia qualche cosa non stancarsi mai di rifare.

roberto
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.

Ultima modifica di kair; 27-03-14 a 03:11 PM
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-14, 02:49 PM   #22
Utente Junior
 
Registrato dal: Jan 2011
Messaggi: 82
cesare78 è un newbie...
predefinito

Ho letto la discussione, il lavoro che andrai a fare sicuramente sarà molto impegnativo ma ti darà grandi soddisfazioni.
cesare78 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-14, 09:30 PM   #23
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

ciao killik, purtroppo non riesco a fotografare i piani in un unica immagine e sono costretto a postare due foto nella speranza che ti possa andar bene. avrei bisogno di un grandangolo, dovrei fotografare con la mia vecchia reflex ma non è digitale.



saluti roberto.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.

Ultima modifica di kair; 27-03-14 a 09:36 PM
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-14, 11:39 PM   #24
Utente Senior
 
Registrato dal: Aug 2009
residenza: Ischia
Messaggi: 1,091
Telese è un newbie...
predefinito

Ho anch' io il libro di Boot, comprato oltre 30 - 40 anni fa; ricordo che all' epoca lo stesso (rectius: il modo di realizzare il modello) non convinceva un vecchio (e bravissimo) modellista ischitano che era stato un vero e reale Maestro d' Ascia, sia ad Ischia che sull' Adriatico (ed i cui modelli sono nel Museo del Mare d' Ischia: veri capolavori, anche navigabili...). Ho visto il timone del brigantino e per la verità non mi convince (forse aveva ragione il Maestro...): possibile che il punto di giuntura della pala del timone e l' asse sia così esile ? Al di là di questo, il lavoro di kair è interessantissimo (anch' io ho passato anni a studiare i piani del brigantino del libro e sono stato tentato più volte di farlo, più d' una volta ho anche allestito il cantiere, ma mi sono fermato sempre sulle dimensioni del brigantino 1/75 e non ho mai pensato di fare come kair, raddoppiando - o dimezzando ? - la scala: perché non ci ho mai pensato ?!?!). Oggi che ho appreso da kair come fare ci debbo ripensare !
Molto bello il piano di lavoro impostato e portato avanti da kair. Ti seguirò con interesse !
Cordialità
__________________
Ulisse
Telese non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-14, 08:09 AM   #25
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

buongiorno Ulisse, è vero, anch'io sono rimasto perplesso dal timone, anche perchè nella realtà la pala ha un anima di 1,25m circa e sulle virate doveva sopportare una bella spinta. mi sono comunque fermato alla sola considerazione visto che è un modello. fortuna vuole che oggi abbiamo i plotter, altrimenti il cambio della scala avrebbe comportato un lavoro non indifferente, veramente lungo e tedioso, anche se i momenti di noia ci saranno ugualmente. quando penso alle ordinate mi ritornano tutti i capelli neri, visto che bianchi ce li ho già, sono 52 ordinate formate da una media di sette pezzi cadauna, sarà un lavoro lungo. ho imparato nella vita a non guardare, in ordine di tempo, più in la della punta del naso e così farò ancora. capisco che la considerazione di quel maestro d'ascia non sia il massimo, ma bisogna anche saper adattare una vera nave alle esigenze di un modellino e sicuramente Boot avrà pensato che il suo libro era indirizzato non ai maestri d'ascia ma a dei neofiti come me che prima di metterci mano è dovuto tornare a scuola e studiare ancora una volta la materia (costruzioni navali) come già feci a suo tempo al nautico di P.S.Stefano. adesso visto che ti ho stancato con le chiacchiere me ne torno a lavoro, oggi vorrei, prima di preparare la seconda parte dello scalo, tagliare e impostare la chiglia ed i massicci.

un saluto, roberto.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.

Ultima modifica di kair; 28-03-14 a 08:11 AM
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-14, 10:05 AM   #26
Utente Senior
 
L'avatar di sam_59
 
Registrato dal: Mar 2011
residenza: Palermo
Messaggi: 1,568
sam_59 inizia ad ingranare.
predefinito

Anch'io avevo notato quanto da voi detto in merito al timone e concordo con le vostre osservazioni.

Il modello da realizzare, così come proposto da Boot, riporta parecchie semplificazione rispetto ai canonici standard di un modello in arsenale, ma penso che in ogni caso vada considerato per quello che è: una esperienza iniziale ed elementare utile ad una corretta comprensione della struttura di uno scafo ed un'allenamento preliminare prima di cominciare a cimentarsi in ben altre costruzioni.

Un saluto ed una buona giornata
sam_59 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-14, 10:15 AM   #27
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

giusto, ma ogni barca ha una sua anima, ed una parte la prende da chi la costruisce. il costruttore o modellista, poco cambia, se ben preparato deve essere in grado di mettere del suo, ed è questo ciò che spero di poter fare ed alla fine se riuscirò ad approdare in quel porto, guardandola, potrò dire che io e la mia barca siamo una cosa sola.

roberto.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-14, 09:47 PM   #28
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

un aggiornamento sulla prima giornata di lavoro.
il lavoro è molto lento anche perchè non ho ancora usato macchine elettriche a parte la circolare per tagliare i listelli. è un lavoro da certosini ma molto appagante. cartavetrata, limette, traforo lapis righelli questi sono gli attrezzi, non userò frese o macchine che lavorano per me, comunque passo a farvi vedere ciò che ho fatto.

ed ora una meritata doccia saluti roberto.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.
kair non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-14, 10:45 PM   #29
Utente Senior
 
L'avatar di scorpion66
 
Registrato dal: Feb 2012
residenza: parma
Messaggi: 1,677
scorpion66 inizia ad ingranare.
predefinito

I migliori attrezzi sono quelli manuali anche se usare l'archetto con legni stagionati richiede pazienza e maestria. Bel lavoro, è bello vedere la venatura del legno a differenza di un semplice multistrato.
__________________
Angelo
scorpion66 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-03-14, 07:22 AM   #30
Utente
 
Registrato dal: Jan 2013
residenza: Grosseto
Messaggi: 486
kair è un newbie...
predefinito

grazie Angelo, anche se molto stagionato il tek è come appena tagliato, perchè è un legno untuoso non diventa mai troppo secco, non scheggia e non spacca ne tantomeno svergola perchè non sente molto l'umidità grazie a questa caratteristica. unico problema è che non l'ho mai usato con vinavil ma sempre con colla rossa Cecchi di Viareggio, che in ambito marino è la più usata per gli esterni, mentre il vinavil viene più usato per le stipetterie che sono all'interno. sarei tentato di usare proprio quella, vedrò al momento.
ciao e grazie di essere passato.

roberto.
__________________
comincia a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile ed all'improvviso ti sorprenderai a fare l'impossibile.
kair non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 02:17 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play