Forum Modellismo.net

Forum Modellismo.net (http://www.modellismo.net/forum/)
-   Automodelli a scoppio (http://www.modellismo.net/forum/automodelli-scoppio/)
-   -   [Piccola riflessione] E poi i negozianti dicono... (http://www.modellismo.net/forum/automodelli-scoppio/83318-piccola-riflessione-e-poi-i-negozianti-dicono.html)

cava 17-08-10 10:21 PM

[Piccola riflessione] E poi i negozianti dicono...
 
... non vendono più niente, tutto per colpa dell'online....
Non ho intenzione di fare di tutta l'erba un fascio perchè non sarebbe giusto, ma quello che ho visto nel mio caso mi ha lasciato l'amaro in bocca
sinceramente e vorrei confrontarmi con gli altri utenti del forum. Soprattutto se confrontato con alcuni acquisti che ho fatto online. Non ho intenzione di fare i nomi dei negozi che critico, tanto, se conoscete il negozio lo capite e, se siete negozianti (so che qualcuno di quelli che citerò leggono i forum... ed anche altri negozianti... Vero Serena???? Ma non è riferito a te... Non ho mai comprato da te... :biggrinangel:) potrebbe essere uno spunto di riflessione. Diciamo che certi comportamenti non andrebbero mai tenuti con i clienti, ma se proprio vuoi fare il minchione, non farlo con chi sai che ne capisce... Altrimenti poi aspettatevi le critiche meritate.
Genericamente ho notato un progressivo peggioramento nel servizio per alcuni negozianti da cui sono stato in questi ultimi mesi. Sottolineo che non sto parlando di tutti i negozianti delle varie province, ma solo di quelli da cui sono stato... Mi fa ancora più rabbia che spesso e volentieri i negozianti prendano per ignoranti i clienti che vanno da loro... Con internet ed i forum la gente si può informare e "l'esperienza collettiva" può aiutare a migliorare le proprie conoscenze e competenze, quindi...
Ed in più ho notato un po' di ignoranza. Ok che di modellismo c'è una caterva di roba e sapere tutto è difficile, ma almeno le cose principali e stare al passo coi tempi... Come se uno viene da me e mi chiede un AMD x3 ed una scheda madre che permetta di sbloccare i core dormienti (sempre se si riesce)...
Anche se in ditta non trattiamo AMD non vuol dire che non sappia cosa gira nel mondo del mio lavoro...

Como (e quì conosco molto bene la situazione...)
1° negozio: ha appena chiuso. Motivo ufficiale: scarse vendite per colpa dell'online. Motivazioni vere: la gente non comprava più da lui. E non solo ora che c'è internet. Il negoziante era appassionato di aerei (alianti soprattutto) per cui conosceva bene quello e lo statico, ma per le auto RC non era una cima...
Non tutti logicamente possono essere onniscenti, ma il problema più grave è un'altro. La lentezza esasperante negli ordini.
Qualche esempio. Anni fa (2000 o 2001) all'inizio di Luglio mi si è rotto il pacco pile e la mia Crono Europa Competition ha avuto un brutto sconto con un muro. In totale, oltre a qualche parte in plastica (presente in negozio) avevo bisogno del telaio principale (il "la rouge" alleggerito, per chi se lo ricorda), telaio serbatoio e telaio radio. Almeno 150.000 lire di roba. Negozio di Como "eh, no. Fino a Settembre niente". Negozio di Milano (di cui parlerò poi) in 10 giorni mi ha procurato i telai. Un mio amico che colleziona modellini in scala 1/43 non ha mai visto arrivare i modellini che ha ordinato. Altro negozio di Milano (ora chiuso, trattava statico e slot) glie li procurava in una settimana. Idem per le slot. Nel club eravamo in una ventina, tutti di Como (ora il club si è spostato, ma sto rientrando piano piano)... Considerando che io che sono scarsino avevo all'epoca almeno una trentina di slot, vi faccio immaginare la quantità di ordini... Mai arrivati. A Milano invece sempre meno di 2 settimane (per le cose più difficili).
2° negozio: ha chiuso da un po'. Ci sono stati un po' di avvicendamenti in negozio. Fino alla vecchia gestione (e scommetto che qualcuno di voi conosce il negoziante, visto che prima correva con la i-fenix ed ora con le off 1/8) andava tutto bene. Soprattutto l'ultimo negoziante che non vendeva e basta, ma dava anche consigli sensati per non buttare soldi (a suo discapito). Ricambi mantua e bybianchi sempre veloci, picco idem. Con l'ultima gestione, chi è entrato pensava che bastasse la passione per mandare avanti un negozio, ma se non hai i soldi per ordinare ai fornitori quello che i clienti ti chiedono, e ti DIMENTICHI di andare al lavoro, poi è normale che ti sequestrino tutto...
3° negozio: è ancora aperto, ma trattano soprattutto statico e barche, visto che il titolare corre (mi erano arrivate voci che fosse deceduto, ma non so....). Trattano anche auto, ma della TS4n non sapevano dello sconto rottamazione quando era in vigore, hanno pochissima roba ed il ragazzo che ci lavora ora è peggio di quello dei fichi d'india che vende i surgelati BRRRRRRRR.... Anzi... Quello dei surgelati in confronto è una scheggia a parlare...
4° negozio: ancora aperto a quanto ne so. Si trova in provincia, tra le prov. di Como e Varese. Si occupa principalmente di grafica e ci ho avuto poco a che fare (per la TS4), ma mi dava l'impressione di un angolino "tanto per tenere qualcosa di modellismo", come il negozio di Morbegno qualche anno fa (ora ha una negozio separato, ma la Valtellina è un posto un po' "chiuso", per cui...). Però non mi sbilancio... Era solo un'impressione di primo pelo.

Chiasso
1° negozio: ha molte RC e tratta Traxxas, però mi sembra più "portato" per gli aerei, mentre sulle auto non mi sembra essere molto ferrato. Se fai una domanda fuori dai canoni, aiuto!!! Inoltre ho come la sensazione che tratti i clienti come clienti di serie A e clienti di serie B... E questa impressione è scaturita dal vedere come si comportava con clienti "di lunga data" (sconto di oltre 100 franchi su una radio da 600) e con piloti conosciuti (come quello del negozio di Como di sui sopra ed altri miei amici) e con me... Che comunque ho preso oltre 300 franchi di materiale tra una balla e l'altra...
2° negozio: se manca il figlio, che tratta il dinamico... Non posso esprimere un giudizio articolato, ma so che trattano più elicotteri (e qualche cosa di barche) che auto. Però non ci ho ancora avuto a che fare per bene, come dicevo.
3° negozio: fuori Chiasso. Mah.... Non riesco ad inquadrarlo..... Ogni tanto sembra capisca e si interessi, mentre a volte si perde su cose che non riguardano i modelli con cui gira... Tra l'altro in questo periodo doveva essere aperto solo il pomeriggio, ma oggi eravamo lì in una decina ed il negozio era chiuso...

Milano
1° negozio: quello dei telai di cui sopra. Fino a qualche tempo fa tutto bene, soprattutto per le 2 TS4n (infinità di ricambi per le marche trattate , tra cui la TS4n) e per la mia vecchia Crono. Ho acquistato da lui le 2 TS4n, il motore della mia TS4, i ricambi e parte degli optional (ma non tutti, all'estero ho trovato più velocemente ed a prezzi più bassi), l'elicotterino ed in ultimo il revino. Quì, essendo cliente da oltre 10 anni, ultimamente ho notato un grosso decadimento. Le ultime volte che sono stato da lui mi sono sentito trattato malissimo. La penultima volta ho preso il ricambio del gruppo cambio della TS4n (unghia rovinata) e mi fa "se vuoi te la regolo io, lo so fare a memoria" (come se io non ne fossi in grado). Me la regola, la provo e.... non cambia. Per niente.... Regolo il cambio... Starato di 5 giri!!! E meno male che sapeva a memoria... Ultima volta, visto che aspettavo dei ricambi da 2 mesi (non ancora arrivati dopo 4) mi fa "eh... ma non ci sono"... Peccato che Sabattini, che avevo contattato per chiedere spiegazioni, mi ha detto che sono in magazzino, ma che non hanno nessun ordine aperto da loro... Quando glie l'ho detto al negoziante, quest'ultimo ha abbandonato il campo lasciandomi lì con la tipa (sorella, moglie, amica, non so... Carina quello si. Molto carina...) ed è tornato ai suoi "clienti" che dovevano correre la domenica successiva. E dei 130 e rotti euro di optional etc, mah...
2° negozio: delle marche trattate ha parecchia roba, ma a prezzi più elevati di altri posti. Della Traxxas (che mi interessa) ha molto, anche se del revino non tantissimo. Però anche quando non ha clienti in attesa è molto sbrigativo, troppo. Come se non gliene fregasse molto (a parte di quelli con cui corre). In più l'ultima LiPo che ho preso ha qualche problema ma, visto che ho dovutotagliare il connettorino bianco di serie e sostituire con il connettore che uso sul revino (che ho preso da lui insieme alla batteria), non mi passa la garanzia. Ma come potevo collaudare la batteria senza il giusto connettore? Mi girano...
Menzione speciale: volevo acquistare da un negozio che vende online ma che ha anche un negozio fisico a Milano (fino a settembre, poi chiude la parte del negozio e consente il solo ritiro). Volevo provare il negozio anche per risparmiare la spedizione, ma comunque hanno orari assurdi e solo infrasettimanali...
Ergo, chi lavora o riesce a passare di lì o prende ferie. A questo punto tanto vale chiudere anche il ritiro diretto e fare solo la spedizione

Varese
1° negozio: negozio storico a quanto scrivono, ma quando parlo del Revo non sa nemmeno di cosa io stia parlando... Quando gli chiedo delle gomme da off con esagono del 12 per il revino (che è un "1/16") mi dice "sicuro non sia del 10? le 1/16 di solito hanno il trascinatore da 10"...Passi... Non trattando Traxxas ma HPI soprattutto e qualcos'altro come Crono, Associated, ... Ma dirmi che non sa qual'è il Revo (non dico il revino, ma almeno il revone...) e di non averlo mai visto, di non conoscerne le dimensioni ad occhio (il revone è una 1/10 per modo di dire... E' quasi grande coma una 1/8) e mi dici che giri alla pista di Viggiù... Dove si è tenuto il Traxxas Day pochi mesi fa in cui c'erano praticamente tutti i modelli Traxxas.... Mi stai prendendo in giro o cosa?
2° negozio: Ok... E' agosto e mi aspetto che le scorte siano esaurite, ma anche quì, come prima impressione non è molto confortante. Tanto statico, treni e navi... Poco RC ed ancor meno auto... Però degli ESC da 60 ed 80 non ne ha in casa e mi pare abbia idee un po' confuse... Ne ha uno da 100 che è grande la metà della custodia di un CD e mi dice che quelli da 50 e 60 non sono molto più piccoli... Sidewinder, EZRun e simili non mi sembrano così grossi.

Un piccolo confronto con l'esperienza positiva avuta con i negozi online. Dei due da cui ho acquistato (entrambi trattano ricambi per il revino.... Uno tratta anche vari optional in metallo), mai avuto problemi di comunicazione. Sempre disponibili (anche se sapevo bene cosa acquistavo, per cuinon avevo bisogno di info particolari) e veloci nella spedizione a patto di abitare in città. In provincia ci vogliono in media 2 giorni in più (ma quì centrano le poste...).
Un negozio fisico, ma che vende anche online è quello della famiglia Bianchi, che ha realizzato la mia ByBianchi S4. Molto cordiali sia sul forum che per email. Addirittura mi hanno dato il n° di cellulare per parlare direttamente con loro per qualsiasi problema relativo alla S4, visto che ora non c'è più il rivenditore.

A volte, l'online è meglio del fisico. Non solo come prezzi, ma anche come trattamento...

dynamo 17-08-10 10:49 PM

io posso parlare per il 1° negozio di milano dove mi rifornisco pure io... tanto l'ho capito di chi parli cava :cools:

io quasi un anno che vado... e ho notato che con il tempo si sono dimostrati più disponibili e ogni tanto mi fa uno sconto extra... però sto notando che su alcune cose sta diventando "lento" sui ricambi o optional per cui mi capita di dover comprare su internet ma nulla di che...

ecco ogni tanto si perde via perchè mi diceva un'altra persona che doveva fargli un mega ordine di gomme e praticamente non scendeva molto di prezzo a differenza di un altro negozio online...:lookahsisi5ih:

cava 17-08-10 10:58 PM

Si, ma 4 (quattro!!!!!) mesi per del materiale che lui dice non esserci in Italia, mentre Sabattini stessa dice di avere in magazzino.... Qualcuno dice balle....
E non mi è andata giù la storia del cambio... Prima mi tratta come un ignorante, poi si fa figo ("lo setto iooooooo il cambio!!! La giro iooooooo la brugola.....) e canna di brutto la regolazione... E mi conosce da più di 10 anni... Con la Crono mi diceva "apriti quel cassetto e cerca tutto quello che vuoi"...

abmodel 17-08-10 11:27 PM

Si si eccomi la trovo una discussione importanto sopratutto perche sarebbe ora che gli acquirenti che si servono nei negozi capiscano la condizione in cui noi dobbiamo lavorare.
1 il famigerato e molto fastidioso minimo dordine.
Forse molti di voi non sapranno che alcune aziende non danno materiale ai negozi se la fattura non supera i 200 euro.
Qualcuno di voi dira e cosa sono 200 euro briciole..........certo ma fate un ragionamento, (non faccio nomi di nessun marchio onde evitare)io faccio un ordine di 500 euro da un fornitore da cui posso prendere materiale generico tipo che ne so miscela candela filtri ecc........a quel punto non mi serve altro, il materiale arriva per fare un esempio il martedi mattina, il pomeriggio entra un cliente che ha rotto un braccetto del modello che distribuisce quel marchio da cui ho appena acquistato........cosa faccio? un altro acquisto da 200 euro di roba che ho gia e non mi serve per un braccetto o faccio aspettare? Io non lo trovo giusto.
2 molte volte trovo piu conveniente acquistare un ricambio su ebay piuttosto che da un rivenditore ufficiale perche noi abbiamo l iva cosa che a molti sfugge.Un esempio chi vende su ebay molte volte è un privato che non paga l iva, il materiale arriva in gran parte dalla cina quindi sia grossisti che privati acquistano da la e hanno lo stesso prezzo di acquisto ma con una grossa differenza, il privato è 1 persona , nel caso del negozio cè l importatore, il rappresentante e il negoziante 3 persone che ci devono vivere senza contare un altra cosa se io acquisto in cina a 10 essendo privato (il famoso gift quello che fa il 90% dei privati) non paga l iva quindi vi faccio un onto veloce io privato lo vendo a 15 al pubblico pagato 10, invece l importatore al negozio lo fa 15+iva perche anche lui ci vuole guadagnare 15 ma poi cè l iva che porta il prodotto a 18, arriva in negozio e si porta a 23/24 euro, la differenza di 6 euro copre la spedizione ( voi privati in molti casi dall italia pagate 7 euro) noi arriviamo anche a 17/18 euro di spedizione perche la spedizione rientra in fattura quindi 15 di spedizione +iva uguale 18 euro e anche qui non capisco il motivo.
Quindi su ebay a 15 e in negozio 24 e gia qui cè una grossa differenza.
3 l incompetenza anche qui ci sarebbero ore da discutere, quando esce un nuovo prodotto parlando di radio digitali caricabatteri computerizzati o altro professionale a noi negozianti arriva il prodotto in negozio ma nessuno ci insegna ad usarli e purtroppo non nasciamo imparati, voi volete che noi vi spieghiamo ad utilizzarli e a noi chi cè lo insegna? magari ci arriva un governor per fare un esempio con le istruzioni in cinese e tedesco e mo?????????? lo apro lo devo provare e magari bruciare?
4 moloti prodotti spariscono dal mercato dopo averli distribuiti senza un se e senza un ma, magari si va alla fiera a verona dove le aziende pubblicizzano una novità che poi noi acquistaimo in fiera per venderli, tale prodotto si rivela magari difettoso l azienda non fa altro che scrivere fuori produzione dal loro listino non ci avvertono e siamo noi poi a metterci la faccia e a dire a un cliente che dopo 3 mesi deve buttare il suo elicottero nuovo perche i ricambi non ci sono piu perche molte aziende rispondono solo ai negozianti e a voi privati non considera.
Faccio un altro esempio.....ho acquistato 4 modelli a scoppio ne vendo 2 poi per qualche motivo l azienda cambia nome e marchi non tratta piu ne modello ne ricambi che faccio? mi comporto da disonesta e li vendo o li butto nella pattumiera e ci rimetto i soldi?
Vedete il nostro mondo non è tutto rosa e fiori anzi....tornando alla rottamazione della ts4 a noi nessuno contatta e spiega della rottamazione, veniamo avvertiti per mail e leggiamo sul sito pubblico che è in vigore come se fossimo normali utenti, io se per esempio non ho bisogno di materiale thunder tiger non vado sul sito e non so della rottamazione, non possiamo giornalmente girare tutti i siti per vedere che offerte fanno.
Spero che la discussione rimanga su tono pacati, qui si sta discutendo non litigando quindi chi la pensa diversamente è pregato di partecipare alla discussione da persone civili.

dynamo 17-08-10 11:45 PM

hai perfettamente ragione serena...
il discorso "ordine minimo" che alcune aziende applicano lo capisco benissimo perchè io ho un'enoteca e pure a noi le aziende fanno minimo tot euro se no la merce non esce...

certo però che almeno nel vostro campo dovrebbero essere un po' più elastici... perchè come dici te uno non può comprare tutto il loro catalogo sperando che la gente rompa :icon_smile_drop:

non so magari è una stupidata... ma nel vostro ramo non esistono le piattaforme/distributori su cui le aziende si appoggiano per piccoli ordini?


@cava: lascia stare... prima di andare in negozio controllo il sito vado bello felice di comprare il pezzo, arrivo e non lo trovano... possibile disguido tecnico sito/magazzino... glielo ordino e sono 3 o 4 mesi che aspetto alla fine prima della chiusura estiva mi serviva urgentemente il pezzo vado in negozio non ce l'hanno e gli dico che lo compro online perchè altrimenti non potevo girare...:brig:

abmodel 17-08-10 11:47 PM

sarebbe bello xo che si parlasse di questo mondo da entrambe le parti e cioè che si parlasse anche dei clienti e di quello che riuscite a fare, non cè un cliente uguale all altro e qualsiasi cosa si faccia non vi va mai bene.
ad esempio anni fa avevo il vizio quando arrivava un articolo di aprirlo e provarlo per vedere che fosse in ordine e poi lo mettevo in vendita per evitare di farvi aspettare in caso di rottura i 2 mesi canonici della garanzia ma purtroppo molti si sono lamentati perche non cerano i sigilli o perche cerano segni di impronte sui modelli nuovi, a quel punto la roba veniva venduta senza piu essere provata ma nemmeno qui le cose andavano bene perche se poi non funzionava apriti celo ma perche non la prova prima di venderla ecc..................
Ho dei clienti che hanno da 3 anni del materiale in riparazione, per esempio ho un elicottero a scoppio in negozio a cui dovevo montare una radio a 6 canali portato a riparare nell agosto 2007, come si a il materiale che nel 2007 costava 199 euro oggi lo stesso nel 2010 si trova a 119 euro, quindi oltre ad aver aspettato 3 ani a riprendermi i soldi del radiocomando ho pure dovuto sorbirmi le ire funeste di una persona arrogante che urlava perche il radiocomando costava 119 e non 199, ma io quello lo avevo acqusitato nel 2007 e montato quindi provato e non potevo rivenderlo per nuovo..........di questi casi è pieno gente che lascia il materiale in riparazione è sparisce per anni,signori noi il materiale che mettiamo nelle riparazioni lo paghiamo anticipatamente con bonifico e in alcuni casi con contrassegno,e su alcune riparazioni parliamo di cifre che variano dalle 200 alle 400/500 euro a volte che rimangono ferme per anni, anche noi a fine mese facciamo i conti per tirare avanti e non ci fa piacere avere 500 euro di materiale fermo su una mensola che prende polvere.
Se dovessi raccontare dove arrivani i clienti e cosa sono in grado di fare alcuni di voi non ci crederebbero........ovvio non sono tutti cosi ma come per alcuni negozianti particolari esistono anche molti clienti particolari siamo in torto da entrambe le parti.

abmodel 17-08-10 11:51 PM

Anche il fatto che dici dei piccoli distributori magari anche li è uno sfacelo, ci sono aziende che magari vendono un marchio famoso senza minimo d ordine ma magari per rifornirti ti chiedono 5000 euro come primo ordine,se io vendo un marchio e acqusito 5000 euro di elicotteri, poi magari voglio mantenere il marchio e cambiare distributore devo comprare altri 5000 euro di elicotteri? e su voglio dire nemmeno a noi i soldi crescono sugli alberi.
On altra cosa che molti di voi forse non sanno e cioè la disponibilità di magazzino di alcuni grossisti........penosa, se voglio per esempio acquistare 20 litri di nitro 20 candele e 3 starter kit tutti assieme dallo steso fornitore e li trovo mi ubriaco.
come ben sapete i grossisti acqusitano con spedizione navale lentissima, se io ho bisogno di non so un telaio ed è esaurito chiedo quando arriva e magari la risposta è a dicembre ma adesso siamo al 17 agosto signori, ma la loro risposta è non facciamo partire un container per dei telai quando ci manchera un po di roba facciamo l ordine.
Andate a farvi un giro sulla disponibilità on line dei grossisti, sto aspettando una ricevente da dicembre 2009 e ancora non è disponibile, alcuni clienti hanno acquistato alla fiera di verona del materiale( la fiera era a marzo) da dei noti distributori ed a oggi ( siamo ad agosto)non ci sono ancora disponibili i ricambi.
Volete sapere che alcuni fanno arrivare i ricambi contati ogni sei mesi del tipo 4/5 pezzi e poi per altri sei mesi nulla.
anch io se capita prendo su ebay costa di meno e trovo sempre quello che mi serve.

cava 17-08-10 11:53 PM

Quote:

Originariamente inviata da abmodel (Messaggio 774050)
1 il famigerato e molto fastidioso minimo dordine.

Nel mio caso il problema non sussiste, a meno che il negoziante non si sia messo a produrre i dischi in ferodo per la TS4n che erano 2 mesi che mancavano... L'ultima volta c'erano quelli ed altro... Per cui o il negoziante non ha fatto l'ordine (ha ragione Sabattini) oppure l'ordine è stato fatto ma i pezzi non ci sono davvero in Italia (ha ragione il negoziante)....

Nel caso del primo negozio di Como, considerando che le 1/43 della BBR non costano poco e solo lui ne prendeva 3 o 4 alla volta (e dopo 3 mesi non arrivava niente) o per le slot che variano tra i 30 ed i 50 euro l'auto, più motore, assali, cerchi in al, pignoni, etc (oltre le Ninco per le gare tranquille, le altre erano NSR e Slot.it soprattutto), immaginati quanto poteva essere l'ordine ad inizio campionati soprattutto... Magari con un pulsante Parma nuovo come quelli tutti regolabili (200 euro solo quello...)

Quote:

3 l incompetenza anche qui ci sarebbero ore da discutere, quando esce un nuovo prodotto
Anche quì, nel mio caso, la situazione è diversa. Uno che vende tra gli altri HPI (e savage se ben ricordo), che gira in una pista dove girano parecchi monster e dove c'è stata una manifestazione con almeno una 30ina di mezzi traxxas (al mattino c'ero anche io ed ho visto almeno 4 revoni e 2 revini, più slash, maxx, stampede, etc ed al mattino so che ce ne erano ancora di più) non può venirmi a dire che non sa come sia fatto un Revo e di non averlo mai visto.... Di non conoscerlo manco per sbaglio!!! Questa è grave ..... Dimmi che almeno tu il Revo sai cosa sia e che qualcuno lo hai visto... Ti preeeegooo!!!!

E poi dire che tutti i regolatori 70-80A sono grossi quasi metà di una custodia per CD (quindi 12cmx5).... Forse quelli che tratta il negoziante, ma una minima conoscenza di quello che offre il mercato... Se uno dice al negoziante nomi come Mamba Monster Max o Mamba Sidewinder, piuttosto che EXRun e simili... Non mi si può cadere dal pero.... Tra l'altro un mio conoscente ha il MMM Pro ed è di dimensioni ragionevoli, non esagerate...

Quote:

rottamazione della ts4 a noi nessuno contatta e spiega della rottamazione, veniamo avvertiti per mail e leggiamo sul sito pubblico che è in vigore come se fossimo normali utenti, io se per esempio non ho bisogno di materiale thunder tiger non vado sul sito e non so della rottamazione, non possiamo giornalmente girare tutti i siti per vedere che offerte fanno.
Spero che la discussione rimanga su tono pacati, qui si sta discutendo non litigando quindi chi la pensa diversamente è pregato di partecipare alla discussione da persone civili.
Per la TS4n, 70 euro di differenza non sono pochi... però c'è a contorno tutto il resto... Vado in quel negozio quando non riesco a dormire (non sto scherzando!!!!)

Per la questione "toni", non voglio scatenare nessun flame, ma solo fare qualche considerazione tra amici (di cui alcuni negozianti)

dynamo 17-08-10 11:56 PM

direi che siamo più in torto noi clienti :brig:
o meglio essendo in maggior numero è più facile che quelli in torto siamo noi :ahsisi:

a me sta bene che tu (ovviamente un tu generico) prova un oggetto prima di venderlo però se lo compro almeno dimmi che lo hai provato così so perchè ci sono delle impronte :tongues:
oppure se devi ordinare da un fornitore da cui hai appena comprato mi dici guarda dovrai aspettare più o meno 2 settimane... ok ci sta... uno si fa due conti e valuto... e nessuno perde tempo, soldi e incazzature... :clown:

dynamo 18-08-10 12:06 AM

Quote:

Originariamente inviata da abmodel (Messaggio 774057)
Anche il fatto che dici dei piccoli distributori magari anche li è uno sfacelo, ci sono aziende che magari vendono un marchio famoso senza minimo d ordine ma magari per rifornirti ti chiedono 5000 euro come primo ordine,se io vendo un marchio e acqusito 5000 euro di elicotteri, poi magari voglio mantenere il marchio e cambiare distributore devo comprare altri 5000 euro di elicotteri? e su voglio dire nemmeno a noi i soldi crescono sugli alberi.

mmm... mi sa che o da voi hanno stessi nomi per cose diverse o mi sono espresso male :rolleyese:

ti faccio un esempio...
vuoi comprare dei prodotti dalla ditta XXX

la ditta XXX ha un minimo d'ordine di 500€ e poi evade la merce, bene te devi comprare un bel po' di roba e arrivi ai 500€ quindi compri diretta...

la settimana dopo devi integrare i prodotti della ditta XXX ma questa volta non arrivi ai 500€ ecco che ti rivolgi al distributore di zona che ti evade l'ordine e qui che ne so magari non ha il minimo d'ordine o ne ha uno ragionevole 100 € o meno...


nel mio caso (vino) capita che i rappresentanti che vengono da me poi vadano anche in alcuni bar il minimo d'ordine delle ditte è uguale ma per me è più facile arrivarci rispetto ad un bar per cui capita che qualche volta io mandi del vino ad alcuni bar perchè non riescono a fare l'ordine diretto in azienda...

abmodel 18-08-10 12:11 AM

No ma che noi non abbiamo distributori di zona per thunder tiger ce sabattini per futaba hpi e crono cè radiosistemi per hitec safalero per tamiya fantasiland..........non cè altro, capita in alcuni casi magari in zone grandi tipo roma ce. ma non in piccole regioni e non mi risulta nemmeno in lombardia ci siano, sono rarissimi.

dynamo 18-08-10 12:40 AM

Quote:

Originariamente inviata da abmodel (Messaggio 774062)
No ma che noi non abbiamo distributori di zona per thunder tiger ce sabattini per futaba hpi e crono cè radiosistemi per hitec safalero per tamiya fantasiland..........non cè altro, capita in alcuni casi magari in zone grandi tipo roma ce. ma non in piccole regioni e non mi risulta nemmeno in lombardia ci siano, sono rarissimi.

ecco spiegato... la filiera è organizzata in modo diverso e non premia certo voi commercianti :dead:

cesare_dm 18-08-10 02:30 AM

Quote:

Originariamente inviata da abmodel (Messaggio 774057)
Anche il fatto che dici dei piccoli distributori magari anche li è uno sfacelo, ci sono aziende che magari vendono un marchio famoso senza minimo d ordine ma magari per rifornirti ti chiedono 5000 euro come primo ordine,se io vendo un marchio e acqusito 5000 euro di elicotteri, poi magari voglio mantenere il marchio e cambiare distributore devo comprare altri 5000 euro di elicotteri? e su voglio dire nemmeno a noi i soldi crescono sugli alberi.
On altra cosa che molti di voi forse non sanno e cioè la disponibilità di magazzino di alcuni grossisti........penosa, se voglio per esempio acquistare 20 litri di nitro 20 candele e 3 starter kit tutti assieme dallo steso fornitore e li trovo mi ubriaco.
come ben sapete i grossisti acqusitano con spedizione navale lentissima, se io ho bisogno di non so un telaio ed è esaurito chiedo quando arriva e magari la risposta è a dicembre ma adesso siamo al 17 agosto signori, ma la loro risposta è non facciamo partire un container per dei telai quando ci manchera un po di roba facciamo l ordine.
Andate a farvi un giro sulla disponibilità on line dei grossisti, sto aspettando una ricevente da dicembre 2009 e ancora non è disponibile, alcuni clienti hanno acquistato alla fiera di verona del materiale( la fiera era a marzo) da dei noti distributori ed a oggi ( siamo ad agosto)non ci sono ancora disponibili i ricambi.
Volete sapere che alcuni fanno arrivare i ricambi contati ogni sei mesi del tipo 4/5 pezzi e poi per altri sei mesi nulla.
anch io se capita prendo su ebay costa di meno e trovo sempre quello che mi serve.

Ciao a tutti,

ABMODEL, scusami per la franchezza, ma per deformazione professionale e conoscenza delle tematiche che esprimi io parto da due semplicissimi concetti:

1. Ascoltare i problemi altrui vuol dire prenderse carico ... affermazione assolutamente attinente ad un venditore (se vuol fare questo mestiere) e completamente estranea al cliente :asd: ... che desidera soddisfarsi con un acquisto o un servizio offerto dall'insegna del negozio e dai suoi venditori. Quindi? il grossista, l'IVA, la Cina ... non è un problema del cliente. Il venditore strutturi meglio la sua rete, posizionandosi meglio sul mercato e sia più trasparente nelle trattative. Se non è in grado è lecito che il cliente acquisti altrove (... semplice legge di mercato).
Un ricambio o un servizio disatteso dal 2007???? Non mi pare responsabilità del cliente e i problemi occorsi sono generati e gestiti direttamente dal venditore .... il cliente non parla e non paga il grossista, pertanto può anche ignorarne l'esistenza. Il cliente ha acquistato un oggetto (elicottero?) per soddisfare un suo desiderio\bisogno, ma il venditore, non solo ha disatteso la necessità del cliente ... ma ha già investito o monetizzato per 2\3 anni il denaro del cliente, pertanto ... a mio avviso ... non solo ha diritto di incazzarsi, ma bisognerebbe restituirgli i soldi spesi con relativo INTERESSE!:cools: ... come mai quando si parla di pacchetti ordine per ricambi i 200€ sono tanti e quando si parla dei 200€ del cliente non si comprende la sua "maleducata incazzatura"?? mmmm ... cocetto astruso ... per me sono sempre 200€!!

2. Nelle strutture di mercato imperfettamente concorrenziali (come la nostra...), le imprese fissano i prezzi e lasciano che sia la domanda a determinare le vendite. Le variazioni nelle condizioni di mercato sono segnalate alle imprese da modifiche della quantità venduta ai prezzi correnti ... pertanto ... se esistono vicessitudi con i grossisti ... adeguate la catena e acquistate direttamente ... diventate grossisti. Questo per dire di adeguarsi all'attuale situazione di mercato dove abbiamo TUTTI capito che più è lunga la catena di acquisto e più il cliente diventa oggetto di compensazione dei disguidi ( ... per dirla terra terra ... è quello che lo prende in quel posto più degli altri ... ).
Tengo a precisare che nella nostra società civile vige un concetto molto bizzarro: Il prezzo lo decide il venditore .... quando dovrebbe essere la domanda, ovvero il cliente con la sua offerta a determinarne il prezzo.

Per girare maggiormente il coltello nella piaga ... :asd: ... Io l'Iva la pago sullo scontrino e non la scarico!!! MAI.
Io porto il prezzo che trovo su internet al mio negoziante ... e magia delle magie ... spesso mi fa lo stesso prezzo!!!! E discutiamo anche della qualità del componte! Un vero signore??? ... secondo me NO!! Ma questo è il mercato. Non dobbiamo esserci simpatici, ma almeno io sono leale nei suoi confronti ... :D:D:D:D

La mia posizione è palese. L'economia del modellismo gira grazie ai "pruriti" dei modellisti. Essi vanno soddisfatti e trattandosi di persone che spendono per il futile ... andrebbero maggiormente soddisfatti!!
Questo è il settore di cui parliamo e aggiungerei ... i clienti non sono il problema, bensì la risorsa dei venditori.

Ciao e non me ne volere, è una discussione civile di un modellista che acquista in Internet e anche dal suo negoziante di fiducia ... finchè rimarrà tale :D ... altrimenti INTERNET

Ciaoooo!!!

dark 18-08-10 04:35 PM

io penso che il vero problema in Italia sia il fatto che non cè abbastanza mercato in un settore del modellismo per far campare un negozio, mi spiego....ebay è praticamente esentasse, spesso senza iva, capita pure senza dogana.....il negozio, ha l'iva, le tasse, affitti, bollette, ecc. ecc.

le spese sono molte, ma un negozio non riesce a coprire i costi ed i guadagni (per campare) con un solo settore modellistico, tipo l'automodellismo, ha bisogno di spazziare dal nautico all'aeromodellismo in genere, insomma i negozi sono un accozzaglia di articoli, come si puo pretendere di avere esperti in tutti i settori...cioè gli stessi che postano e si lamentano in cuor loro pososno dire di essere esperti, di nautico, automodellismo, elimodellismo, idraulico, statico, ecc. ecc.?

è qui il problema, se uno riuscisse a mantenere un solo negozio specifico su un settore allora troveresti tutta la professionalità che si vuole, ma è ad oggi impossibile!

cava 18-08-10 06:59 PM

Quote:

Originariamente inviata da dark (Messaggio 774214)
guadagni (per campare) con un solo settore modellistico, tipo l'automodellismo, ha bisogno di spazziare dal nautico all'aeromodellismo in genere, insomma i negozi sono un accozzaglia di articoli, come si puo pretendere di avere esperti in tutti i settori...

Però avere i negozi a "compartimenti stagni" mi sembra un po' una cag...a.
Oggi sono stato al 3° negozio di Chiasso, che ieri era chiuso senza apparente motivo (ho contato una decina di persone ad aspettare), anche se gli inconvenienti possono capitare.
Però, tanto valeva che mettessero fuori un cartello "Attenzione!!!! Oggi si vende solo modellismo ferroviario a causa della mancanza del collega"...
Ho chiesto se aveva in casa un "ESC programmabile per 1/10" (usando queste parole precise)... Lui mi guarda, io lo guardo, lui mi riguarda.... Penso "saltiamo la parte "regolatore elettronico"". Indico un brushless per 1/18 in vetrina e gli dico (testuale) "Il "coso" da attaccare ai motori elettrici come questo, ma più grandi".... Mi riguarda e mi dice "eh... no. Ti conviene tornare un'altra volta perchè non capisco nemmeno cosa stai dicendo"....
D'accordo... In svizzera non si parla lo stesso italiano che da noi... Ma forse ho sbagliato io. Invece che un ESC dovevo chiedere un NAS.... Visto che gli svizzeri (sentito più volte nei negozi e letto su più forum ticinesi) sulle RC montano i SERVER al posto dei SERVOcomandi (tra l'altro in francia, germania ed italia si chiamano "servo", ho controllato)...
"Cosa monti allo sterzo sulle tue RC?" "Mah... Sull'1/10 monto un HP ML350 G5, mentre sul monster, visto che serve più potenza, ho messo direttamente un rack da 19" con un cluster di 15 blade... Almeno sono a posto per un po'"


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 05:28 AM.