Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Automodelli a Scoppio > Automodelli a scoppio > Automodelli a scoppio 1/8 Off Road
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 03-03-18, 10:24 AM   #16
Utente
 
L'avatar di Chrys
 
Registrato dal: Jul 2017
Messaggi: 156
Chrys ha avuto comportamenti non adeguati in passato...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gnaogab Visualizza il messaggio
Gnao!

Ho riesumato due bottiglie d’annata per la prova.



Vorrei dare una risposta “chimica” (è il mio lavoro) al quesito.

Come tutti sappiamo la “nitro” è composta prevalentemente da tre prodotti:

Alcole Metilico, quello normalmente utilizzato per le preparazioni è al 99% (industriale) dove quell’1% sono sottoprodotti di produzione, acqua e scarti vari; quindi perfetto.

Può inglobare umidità fino ad un massimo del 6% a seconda dell’umidità relativa; ipoteticamente vicino al fiume con la bottiglia aperta…

Un esempio: quando è puro ha un Boiling Point ( punto di ebollizione) di 68°C, mentre quando gli aggiungiamo il 10% di acqua il BP diventa 93°C… ma brucia lo stesso!!

Olio; di solito olio di ricino degommato, ma ogni miscela usa un olio specifico. Preferisco non addentrarmi.

Nitrometano: è il carburante per eccellenza dei razzi essendo un detonante. È pochissimo solubile in acqua e quindi non assorbe umidità.



Ora guardo la mia bottiglia di “nitro” che ormai avrà tre-quattro anni e vedo che non è più verdina come quando l’avevo comprata, si sarà ossidato qualche cosa dentro… per precauzione gli do una filtrata e la butto sul mio monster giusto per provare e per scrivere queste righe….

Si accende normalmente, fatico a carburare (mai stato bravo) e noto che va leggermente in autoaccensione e fa un sacco di fumo:

Il metanolo evapora più velocemente del nitro metano e ingloba acqua (l’olio rimane uguale, ma in proporzione aumenta), ora non ho più 70 di metanolo, 10 di olio e 20 di nitro metano che ho acquistato ma 66 di metanolo 13 di olio 3 di acqua e 18 di nitro.



Provo un’altra bottiglia aperta che ha “solo” un anno. E’ decisamente meglio, carburazione più veloce e va come un treno



Gnao

gab


Preferisco che ti addentri invece sulla questione olio. Lezione molto interessante.


Inviato con il mio iPhone - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net

Chrys non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-03-18, 11:06 AM   #17
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,329
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Gnao!

Intanto mi scuso con tutti visto che il nostro "gatto Nero" mi ha beccato in flagrante.... si sono 9 parti (che figura di...)

Per l'olio è un mondo troppo vasto e si finisce per infilarsi in un bel ginepraio.
Di base viene utilizzato olio di ricino, che già quello "puro" viene prodotto in vari modi:
Estrazione/Distillazione vegetale o sintetico. In entrambi i casi a secondo dell'uso vengono purificati.
Per l'uso alimentare in pratica li lasciano così come sono, per utilizzo cosmetico viene trattato per lasciare le olefine.
Per noi invece vengono tolti perchè questi idrocarburi possono legarsi e dare una "gomma" (non è proprio una polimerizzazione, ma quasi), da qui la definizione degommato.
Ipotizziamo che ci sono 5 metodi di produzione del ricino base e abbiamo 10 metodi di purificazione diversi, otteniamo 50 tipi di olii diversi.....
Se di semi di ricino ne avessimo 5 varietà e altri 10 metodi di purificazione....
Capite bene che è difficile imbroccare l'olio giusto.
Comunque noi utilizziamo un sintetico degommato. Adesso mi informo di come viene prodotto.

Gnao
Gab
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-03-18, 12:42 PM   #18
Utente Senior
 
L'avatar di blackcat
 
Registrato dal: Apr 2005
residenza: Firenze
Messaggi: 1,454
blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!
Thumbs up

Macché figura di m... gnao, ci mancherebbe.
Diciamo che quell'11 messo lì al posto del 9 era solo per vedere se siamo attenti


Ne sai più di un libro
__________________
Massimo Turrà
blackcat non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-18, 11:26 AM   #19
Utente Senior
 
L'avatar di nickthunder
 
Registrato dal: Feb 2008
residenza: Arcella, Polverara, Padova
Messaggi: 2,515
nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

dedichiamo una canzone a gnaobab

https://www.youtube.com/watch?v=jVBC2q38M4g
__________________
Ha da tornà peppone infantino!
Ogni modellista ha la sua nuvola personale. Sono nuvole maligne che stanno in agguato anche quattordici mesi, ma quando vedono che il loro uomo si prepara ad andare in pista gli piombano sulla testa scaricandogli addosso tonnellate di pioggia fitta e gelata
nickthunder non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-18, 01:06 PM   #20
Utente Senior
 
L'avatar di blackcat
 
Registrato dal: Apr 2005
residenza: Firenze
Messaggi: 1,454
blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!
Cool

Quote:
Originariamente inviata da nickthunder Visualizza il messaggio
dedichiamo una canzone a gnaobab

https://www.youtube.com/watch?v=jVBC2q38M4g
Occhio che da lì a qui

https://m.youtube.com/watch?v=JgdYTM1zujQ

Il passo è breve


Ritornando invece OT...
La questione olio è veramente una giungla, non fosse altro per la varietà di prodotti in commercio, grazie anche alle normative molto meno stringenti rispetto a quelle che regolano la produzioni di metanolo e nitrometano.
Si dice comunque che il ricino ammerigano sia di gran lunga superiore alla concorrenza. Ma le mie competenze e conoscenze in materia si fermano qui. Faccio già fatica a trovare differenze nell'uso di una marca i miscela rispetto ad un'altra, complice anche che fra l'una e l'altra spesso è passato un seolo
__________________
Massimo Turrà
blackcat non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-18, 10:03 PM   #21
Utente Senior
 
L'avatar di nickthunder
 
Registrato dal: Feb 2008
residenza: Arcella, Polverara, Padova
Messaggi: 2,515
nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Mah in realtà dipende...mio padre si è sempre fatto la miscela da solo ed effettivamente tra un olio e l'altro qualche differenza l'abbiamo notata. Ora, non so dire che oli e che marche però lui mi ha sempre detto che quello che vendeva una drogheria ormai chiusa da 35 anni era il migliore ahaha naturale ovviamente. Quando è passato ai minerali effettivamente mi ha detto di aver notato delle vibrazioni mai riscontrate, soprattutto sui vecchi super tigre a bronzine. Però stiamo sempre parlando di motori con molti anni e molti litri sul groppone.

Inviato con il mio HUAWEI TAG-L01 - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net
__________________
Ha da tornà peppone infantino!
Ogni modellista ha la sua nuvola personale. Sono nuvole maligne che stanno in agguato anche quattordici mesi, ma quando vedono che il loro uomo si prepara ad andare in pista gli piombano sulla testa scaricandogli addosso tonnellate di pioggia fitta e gelata
nickthunder non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-03-18, 12:24 PM   #22
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,329
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Gnao!
Olio sintetico:

Io lo sapevo già che se mettevo due dita nel cassetto mi facevo meno male……

Ho letto un pochino, fatto un paio di telefonate… rotto le scatole….

Per il mondo RC facciamo due divisioni principali: Olio naturale e olio sintetico.

Olio Naturale.
Ancora oggi si usa un metodo antico e molto efficace:
I semi sono macinati e impastati con un solvente di derivazione petrolifera (n-Esano e altri eteri..), dopo un certo tempo viene filtrato il solvente ed evaporato ottenendo l’olio grezzo.
Al grezzo viene aggiunto circa il 2% di acqua o acido solforico (seconda della destinazione di uso), scaldato a 70°C, raffreddato e separato dall’acqua; questo processo si chiama degommatura.
L’olio viene raffreddato a 5°C ottenendo la cristallizzazione di alcuni sottoprodotti che vengono eliminati per filtrazione.
Dato che così si auto-ossida vengono aggiunti degli stabilizzanti per rallentare la degradazione che lo fa diventare color ambra scuro. Nota divertente: alla richiesta di sapere cosa usavano come stabilizzante nessuno mi ha voluto rispondere..
A questo punto, per il nostro utilizzo, l’olio è pronto.
A grandi linee avremo un composto costituito dal 80% circa di ricinolo (acido ricinoleico), Acido stearico 5% ca, acido Oleico 5%ca, più altri acidi simili.
Per altri utilizzi l’olio viene idrogenato (lavorato con acido forte) e centrifugato.
Il nostro olio adesso, oltre le caratteristiche di lubrificante, ha un punto di ebollizione di 313°C (qui brucia e si decompone!) e un punto di infiammabilità di 230°C e la viscosità intorno a 400 cSt a seconda della miscela di acidi.

Per capire la viscosità, e quindi la differenza tra i vari oli, vi rimando a queste due pagine di Wikipedia e Wikypedia2 che le spiegano in modo chiaro e semplice.

Ci sono quelli che sono chiamati erroneamente olio di fagiolo oppure Klotz, che è una azienda leader mondiale nel settore.

I Klotz sono una miscela costituita da 80% di olio sintetico a base siliconico e il 20% di olio di ricino.
La parte di olio siliconico (vari tipi di polimetilsilossano) è anch’essa degommata e cristallizzata come l’olio di ricino per purificarla.
Cambiando le varie percentuali di silicone e suoi derivati posso modificare la sua viscosità.
Questa miscela ha un punto di ebolizione più basso rispetto al ricino, circa 240°C, ma si decompone di meno, quindi meno residui e meno fumo..

Quindi, in soldoni, l’olio di ricino ha una maggiore lubrificazione, ma fa più fumo e lascia più residui nella camera di scoppio; mentre il Klotz possiamo cambiare la viscosità a seconda della temperatura di esercizio o il tipo di motore, avere meno fumo e meno residui.
Dati dal sito Klotz:
(1 pessimo, 10 ottimo)
olio di ricino
Fumo 4-5
residui 5
attrito 10
Viscosità a 37°C 950-1100 SUS 50W
Viscosita a 40 °C 220 cSt
Punto di evaporazione 270°C
RPM rating nessun limite

sintetico KL200
Fumo 10
Residui 10
Attrito 7.5
Viscosità a 37°C 950 SUS 50W
Viscosità a 40 °C 200 cSt
Punto di evaporazione 237°C
RPM rating 20000+

E adesso a voi l’ardua scelta… io mi tiro fuori e consumo le mie vecchie bottiglie… anzi se ve ne avanza una….

Gnao
Gab
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-03-18, 04:23 PM   #23
Utente Senior
 
L'avatar di blackcat
 
Registrato dal: Apr 2005
residenza: Firenze
Messaggi: 1,454
blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!
Thumbs up

Quote:
Originariamente inviata da gnaogab Visualizza il messaggio
Gnao!
Olio sintetico:

Io lo sapevo già che se mettevo due dita nel cassetto mi facevo meno male……
(...)


Prega che allo stand in fiera ci sia molta affluenza, altrimenti avrò tutto il tempo necessario a tempestarti di domande
__________________
Massimo Turrà
blackcat non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-03-18, 04:56 PM   #24
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,329
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Salve, l'utente da lei selezionato non è al momento raggiungibile

Inviato con il mio SM-J500FN - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-03-18, 11:43 AM   #25
Utente Senior
 
L'avatar di nickthunder
 
Registrato dal: Feb 2008
residenza: Arcella, Polverara, Padova
Messaggi: 2,515
nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gnaogab Visualizza il messaggio
Salve, l'utente da lei selezionato non è al momento raggiungibile

Inviato con il mio SM-J500FN - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net
ti conviene darti malato perché ho già scritto una lista di domande per sabato XD
__________________
Ha da tornà peppone infantino!
Ogni modellista ha la sua nuvola personale. Sono nuvole maligne che stanno in agguato anche quattordici mesi, ma quando vedono che il loro uomo si prepara ad andare in pista gli piombano sulla testa scaricandogli addosso tonnellate di pioggia fitta e gelata
nickthunder non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 09-03-18, 10:50 PM   #26
Utente
 
L'avatar di Chrys
 
Registrato dal: Jul 2017
Messaggi: 156
Chrys ha avuto comportamenti non adeguati in passato...
predefinito Durata miscela dalla fabbricazione

Quote:
Originariamente inviata da gnaogab Visualizza il messaggio
Gnao!

Olio sintetico:



Io lo sapevo già che se mettevo due dita nel cassetto mi facevo meno male……



Ho letto un pochino, fatto un paio di telefonate… rotto le scatole….



Per il mondo RC facciamo due divisioni principali: Olio naturale e olio sintetico.



Olio Naturale.

Ancora oggi si usa un metodo antico e molto efficace:

I semi sono macinati e impastati con un solvente di derivazione petrolifera (n-Esano e altri eteri..), dopo un certo tempo viene filtrato il solvente ed evaporato ottenendo l’olio grezzo.

Al grezzo viene aggiunto circa il 2% di acqua o acido solforico (seconda della destinazione di uso), scaldato a 70°C, raffreddato e separato dall’acqua; questo processo si chiama degommatura.

L’olio viene raffreddato a 5°C ottenendo la cristallizzazione di alcuni sottoprodotti che vengono eliminati per filtrazione.

Dato che così si auto-ossida vengono aggiunti degli stabilizzanti per rallentare la degradazione che lo fa diventare color ambra scuro. Nota divertente: alla richiesta di sapere cosa usavano come stabilizzante nessuno mi ha voluto rispondere..

A questo punto, per il nostro utilizzo, l’olio è pronto.

A grandi linee avremo un composto costituito dal 80% circa di ricinolo (acido ricinoleico), Acido stearico 5% ca, acido Oleico 5%ca, più altri acidi simili.

Per altri utilizzi l’olio viene idrogenato (lavorato con acido forte) e centrifugato.

Il nostro olio adesso, oltre le caratteristiche di lubrificante, ha un punto di ebollizione di 313°C (qui brucia e si decompone!) e un punto di infiammabilità di 230°C e la viscosità intorno a 400 cSt a seconda della miscela di acidi.



Per capire la viscosità, e quindi la differenza tra i vari oli, vi rimando a queste due pagine di Wikipedia e Wikypedia2 che le spiegano in modo chiaro e semplice.



Ci sono quelli che sono chiamati erroneamente olio di fagiolo oppure Klotz, che è una azienda leader mondiale nel settore.



I Klotz sono una miscela costituita da 80% di olio sintetico a base siliconico e il 20% di olio di ricino.

La parte di olio siliconico (vari tipi di polimetilsilossano) è anch’essa degommata e cristallizzata come l’olio di ricino per purificarla.

Cambiando le varie percentuali di silicone e suoi derivati posso modificare la sua viscosità.

Questa miscela ha un punto di ebolizione più basso rispetto al ricino, circa 240°C, ma si decompone di meno, quindi meno residui e meno fumo..



Quindi, in soldoni, l’olio di ricino ha una maggiore lubrificazione, ma fa più fumo e lascia più residui nella camera di scoppio; mentre il Klotz possiamo cambiare la viscosità a seconda della temperatura di esercizio o il tipo di motore, avere meno fumo e meno residui.

Dati dal sito Klotz:

(1 pessimo, 10 ottimo)

olio di ricino

Fumo 4-5

residui 5

attrito 10

Viscosità a 37°C 950-1100 SUS 50W

Viscosita a 40 °C 220 cSt

Punto di evaporazione 270°C

RPM rating nessun limite



sintetico KL200

Fumo 10

Residui 10

Attrito 7.5

Viscosità a 37°C 950 SUS 50W

Viscosità a 40 °C 200 cSt

Punto di evaporazione 237°C

RPM rating 20000+



E adesso a voi l’ardua scelta… io mi tiro fuori e consumo le mie vecchie bottiglie… anzi se ve ne avanza una….



Gnao

Gab


Ottima spiegazione.
Io preferisco miscele con solo olio di ricino come la Runner Time. Mettiamo caso che io abbia una miscela con il 12% di olio, 6% sintetico e 6% di ricino. L’olio sintetico dopo i 20 mila giri fa fatica a lubrificare. Alla fine del rettilineo mi ritrovo che solo il 6% di olio (di ricino) continua a lubrificare, mentre il restante 6% sintetico non fa il suo lavoro. Sbaglio o è cosi?
Che poi la questione “lascia residui” la vedo come un controsenso, anche perché i nostri sono motori che vanno smontati spesso, quindi l’olio non ha il tempo di creare incrostazioni, che il motore viene già pulito...


Inviato con il mio iPhone - Scarica l‘app del Forum di Modellismo.net
Chrys non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-03-18, 02:00 PM   #27
Moderatore
 
L'avatar di gnaogab
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Vigevano
Messaggi: 2,329
gnaogab emana un'aura potente attorno a se!gnaogab emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Gnao!

Si, il fattore limitante dei 20000rpm era una cosa già nota a molti, infatti credo che difficilmente si trovi o si usi un olio sintetico al 100%.
Tutto questo problema viene dalla viscosità e dal fatto principale che è sempre silicone...
Per quanto riguarda i residui ( che per noi è solo un leggero sporco sulla testa) la differenza è che quello di ricino darà dei residui organici; ovvero decomposizione. Mentre per i sintetici i residui possono essere dei polimeri (tipo gomma) che vengono sputati fuori.

Tutte queste raffinatezze non sono fatte per me, dopo tanti anni non sono bravo a guidare le macchine, la miscela la prendo già fatta e mi dura almeno quattro anni...
Smontare il motore? sarà almeno 10 anni che non lo faccio più!
Ormai preferisco volare (elettrico), ma ogni tanto un serbatoio me lo faccio, specialmente se c'è la neve!!

Gnao
Gab
__________________
non leggo mai i pm, scrivi a (il mio nik )@libero.it http:\\gavn.altervista.org ti aspetto al campo volo GAVN di Cilavegna (PV)
Non importa come voli, ma come atterri
gnaogab non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-03-18, 04:34 PM   #28
Utente Senior
 
L'avatar di bc71
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: siena
Messaggi: 1,846
bc71 emana un'aura potente attorno a se!bc71 emana un'aura potente attorno a se!bc71 emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

rep + a gnao ....
ha fatto un lavorone !!!
bc71 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
miscela

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Durata Batterie Max_iM Automodelli elettrici 1/8 Off Road 19 07-02-12 07:59 PM
miscela durata nel tempo srg. mag. JC [boy7] Automodelli a scoppio Monster Truck 13 23-02-11 03:50 PM
Durata motore Sebastiano93 Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 42 24-05-10 07:41 PM
durata lipo Granturismo Automodelli elettrici 1 25-01-10 10:22 PM
durata motore chris_lando Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 25 24-11-09 05:29 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 04:29 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play