Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Automodelli Elettrici > Automodelli elettrici
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 30-03-19, 04:54 PM   #1
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2019
Messaggi: 4
ingEolo è un newbie...
predefinito Manutenzione modello rc elettrico

Carissimi,

Con questo post vi chiedo come fare la revisione e la manutenzione del proprio modello rc elettrico.

Io ho un giocattolo, ma vorrei, lo stesso, prendermi cura.

Che tipologia di controllo effettuare?

Che sostituzioni periodiche devo effettuare?

Ringrazio tutti.
Manutenzione modello rc elettrico-img-20190317-wa0004.jpeg

Inviato dal mio LM-Q610.FGN utilizzando Tapatalk

ingEolo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-03-19, 06:27 PM   #2
Moderatore
 
L'avatar di cava
 
Registrato dal: Jan 2009
residenza: Como
Messaggi: 12,323
cava è una fonte luminosa a cui riferirsi!cava è una fonte luminosa a cui riferirsi!cava è una fonte luminosa a cui riferirsi!cava è una fonte luminosa a cui riferirsi!cava è una fonte luminosa a cui riferirsi!
predefinito

Dipende cosa ha il tuo modello... Ogni tot uscite o tempo (chi fa gare o gli appassionati anche ogni volta) controllare i cuscinetti e l'olio di ammo e differenziali. Controllare che le viti siano strette ed un controllo generico a braccetto e trasmissione (che tutto si muova libero)

Inviato dal mio BAH-W09 utilizzando Tapatalk
__________________
Chi scrive sul forum non viene pagato, non è obbligato e non è presente 24h/24. Se nessuno vi risponde forse nessuno sa la risposta o avete sbagliato sezione. Seguite il regolamento ed usate il tasto cerca...
cava non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-03-19, 06:30 PM   #3
Utente Senior
 
L'avatar di blackcat
 
Registrato dal: Apr 2005
residenza: Firenze
Messaggi: 1,403
blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!
Lightbulb

Ciao e Benvenuto
(A proposito, una presentazione ufficiale nell'apposita sezione è sempre cosa gradita).

Chiedi info specifiche sulla manutenzione, non mi soffermo dunque sulla questione "pulizia del modello", ma tieni conto che una buona manutenzione comincia proprio dalla pulizia.

In linea generale, dopo ogni uscita e dopo aver pulito il modello, controlla che tutto scorra liberamente (ruote, sospensioni, trasmissione) e che non ci siano rumori strani (spesso causati da cuscinetti non lubrificati). Poi controlli che non si sia allentata qualche vite, in particolare quelle che fissano le casse differenziale ma soprattutto quelle tra motore, supporto motore e telaio; infatti se queste si allentano, l'accoppiamento fra pignone motore e corona principale non sarà più ottimale e sgrani la corona.
Ogni ora o due di utilizzo, controlla che gli ammortizzatori scorrano bene, se sono ad olio verifica che non vi siano trafilaggi e/ che abbiano bisogno di rabbocco o cambio olio (olio si cambia se vecchio, quindi ingrigito, oppure per mettercene uno di diversa gradazione e variarne così la risposta). Stessa cosa se hai i differenziali ad olio. Se invece hanno dentro del s mplice grasso per tenerli lubrificati, basterà verificare che ve ne sia ancora abbastanza ed in caso rimettercelo.

Se il motore è di tipo brushed (a spazzole) ogni tanto avrebbe bisogno di un controllo anche questo (cambio spazzole se di tipo ispezionabile), ma direi che per il momento hai già abbastanza da fare
__________________
Massimo Turrà
blackcat non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-03-19, 06:45 PM   #4
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2019
Messaggi: 4
ingEolo è un newbie...
predefinito

Carissimi, grazie per le risposte.
Effettivamente non ho mai effettuato né pulizia (mi stava venendo il dubbio che dovessi farla) né le verifiche (co. Cognizione di causa) che mi avete indicato.
Non faccio gare...
Il mio modello è pressoché un giocattolo.
Sto cercando di capire come funziona...nel senso cosa sistemare e cosa va lasciato "di casa".
Provvederò ad una pulizia generale, partendo dallo smontaggio e dalla verifica...in primis di ingranaggi motore...trasmissione...differenziali...
1. Per quanto riguarda la lubrificazione di cuscinetti, trasmissione e differenziali: posso utilizzare il wd40?
2. Per gli ammortizzatori (che sono ad olio siliconico): che olio devo usare?
3. Ho utilizzato questa auto per 4 uscite da 20 minuti ciascuna...è necessario effettuare il cambio olio ammortizzatori?
4. Gli ingranaggi di trasmissione conviene cambiarli ogni "tot" di uscite? Es. 5 uscite o 10 uscite o 2 uscite?
5. Per la pulizia come procedo? Smonto tutto e pulisco con sgrassatore? O uso solventi particolari?
Vi ringrazio...
Vi aggiorno e sicuramente vi chiedero aiuto.
Passo alla sezione presentazione.

Inviato dal mio LM-Q610.FGN utilizzando Tapatalk
ingEolo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-03-19, 07:18 PM   #5
Utente Senior
 
L'avatar di blackcat
 
Registrato dal: Apr 2005
residenza: Firenze
Messaggi: 1,403
blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!
predefinito

1. Il WD40 io lo tengo anche in tavola mentre mangio, però più che per lubrificare è indicato per pulire. Per i cuscinetti ci sarebbe olio specifico, ma ti consiglio di comprare l'olio Singer per le macchine da cuscire, costa poco e ti torna utile anche per altre applicazioni. Gli organi di trasmissione di solito si tengono solo puliti ma non si lubrificano perché sono esposti allo sporco esterno, specie in una offroad. Quindi, regola number one: tutto ciò che non è chiuso/scatolato/sigillato non va lubrificato.
Per i differenziali, non so che modello hai ma di solito quello anterioe e posteriore sono dentro a delle cellule di plastica dove si attaccano anche le sospensioni. In queste cellule hai le coppie coniche: corona e pignone. Queste coppie coniche vanno lubrificate con abbondante grasso (consiglio quello al bisolfuro di molibdeno, ma visto che non parliamo di un modello Pro e non devi fare i mondiali, va bene qualsiasi grasso alta viscosità e alte temperature). La corona della coppia conica è solidale al differenziale, al cui interno ci sono altri ingranaggi (satelliti e planetari). Nei modelli "seri" i differenziali sono a tenuta stagna tramite guarnizioni e o-ring, e dentro ci si mette l'apposito olio siliconico. I tuoi probabilmente non lo sono e dunque li riempi per metà con lo stesso grasso che usi sulle coppie coniche. Questo per avantreno e retrotreno. Se hai anche il differenziale centrale, sulla corona esterna non metti niente mentre dentro vale quanto detto per gli altri due.

2. Okio siliconico apposito. Si compra nei negozi di modellismo ed esiste in varie gradazioni (più è alto il nr e più è viscoso). Sul grado non saprei dirti... Forse un 200... Prova a vedere cosa mettono quelli che hanno modelli 1/18.

3. Visto che sono ancora come da fabbrica (e non c'è da fidarsi), prova ad aprirli e vedi se sono ancora pieni e che l'olio non sia annerito.

4. Si cambia solo quello che si consuma, quando si consuma.

5. Se solo impolverato, spennelli con un pennello. Se più ostico, smonta motore, esc, ricevente e servo, spruzza abbondante WD40 e poi straccio e olio di gomito. Nei punti critici puoi aiutarti con un vecchio spazzolino.
In ognuno caso ogni due-tre uscite controlla i cuscinetti e in caso affogali nel WD40 e poi li lubrifichi.
__________________
Massimo Turrà
blackcat non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-03-19, 11:22 PM   #6
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2019
Messaggi: 4
ingEolo è un newbie...
predefinito

Carissimo grazie.
Se posso chiederti...dove posso comprare olio, grasso che hai citato?
Attrezzature consigliate(giraviti, avvitatori...etc)?
Soprattutto online.
Grazie.

Inviato dal mio LM-Q610.FGN utilizzando Tapatalk
ingEolo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 31-03-19, 04:23 AM   #7
Utente Senior
 
L'avatar di blackcat
 
Registrato dal: Apr 2005
residenza: Firenze
Messaggi: 1,403
blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!blackcat è una brava persona!
Lightbulb

Prego caaaaaarissimo
Il grasso al bisolfuro di mobildeno o uno generico lo puoi trovare da qualsiasi ricambista auto.
L'olio siliconico specifico per modellismo, ovviamente, in un negozio di modellismo. Se ne hai uno vicino a te ti consiglio di farci un giro, che se ti va bene oltre all'olio potresti trovare, in ordine sparso, un valido aiuto per muovere i primi passi, nuovi amici modellisti, una pista in cui girare.
Se non hai un negozio vicino, ripiega sui tanti online, magari puoi cominciare visitando quello che ospita anche questo forum: www.modellismo.it

Per gli attrezzi, tempo fa avevo fatto un elenco abbastanza completo, ma per oggi ho scritto troppo dunque non lo riporto qui ma te lo linko: attrezzi e strumenti che deve avere un modellista

P.s.: evita gli avvitatori elettrici!
__________________
Massimo Turrà
blackcat non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Primo modello 1:10 elettrico Hunkas Automodelli elettrici 1/10 Touring 5 17-10-13 01:18 PM
prodotti per la pulizia e manutenzione di un modello 1 10 enrico.grassilli Automodelli a scoppio 1/10 Touring 9 23-02-11 10:26 PM
Manutenzione modello dprincipe Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 21 06-07-09 11:44 AM
MANUTENZIONE MODELLO davorello Automodelli a scoppio 1/8 Off Road 19 25-04-07 11:19 AM
Primo modello elettrico compumax Aeromodelli 0 06-10-05 03:10 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 02:19 PM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play