Vai indietro   Forum Modellismo.net > Categoria Automodelli Elettrici > Automodelli elettrici > Automodelli elettrici drift
Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 26-03-18, 12:40 PM   #1
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?

Ciao a tutti,
neoiscritto sul forum e già vi disturbo...
Sono fuori dal mondo delle RC da circa 20 anni... non credo farò mai gare ma l'obiettivo è solo un po' di sano divertimento con mio figlio che a 5 anni già fa volare droni per casa e guida praticamente ogni mezzo...

Da qualche settimana sono entrato in possesso di questo modello:
Tamiya Eunos Roadster #58325 M-04M • RCScrapyard - Modelli Radiocomandati

La controparte 1:1 di questo modello è un ottima drifter... motore anteriore e pesi 50:50.

Il modello in esame mi sembra invece di capire che sia destinata al touring.

Ho fatto un piccolo esame del modello che riassumerei come segue:
- RWD... tanto peso dietro e pochissimo davanti;
- differenziale posteriore libero;
- angolo di sterzata anteriore abbastanza "modesto", almeno rispetto ai modelli rwd che ho visto driftare in giro.

Al momeno, per evitare pasticci, mi sono limitato a fare un po' di giri di nastro isolante ai pneumatici per ridurre l'aderenza, così la vettura sovrasterza ma serve davvero grande perizia per tenerla "di traverso" e comunque se si supera un certo angolo di imbardata il testacoda diventa inevitabile.

Dal poco che ho letto in giro dovrebbe essere possibile intervenire per ottimizzarla per il drift (Tamiya propone pneumatici da drift per telai M) ma, poiché è un bel modello e non vorrei rovinarla, chiedo un consiglio...

La mia idea sarebbe di:
- bloccare / rallentare differenziale posteriore;
- aumentare l'angolo di sterzata limando un pochino le parti che toccano;
- installare un giroscopio (che mi sembra di capire che sia quasi indispensabile per la gestione dei sovrasterzi)

Attendo vostre e vi ringrazio anticipatamente per i preziosi consigli che saprete darmi!

Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 11:26 AM   #2
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Piccola aggiunta in attesa dei vs preziosi consigli.
Ieri ho provato a caricare l'anteriore e ad alleggerire il posteriore, breve test di 5 minuti senza scocca montata.
Ho trasferito il peso montanto la batteria al posto del paraurti anteriore...
Beh... auto trasformata!
Il posteriore parte molto prima in quanto scarico.
L'anteriore aggrappa molto di più.
Restano evidenti limiti in termini di sterzata ma su quello credo di poter intervenire...

Attendo vostre!
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 01:26 PM   #3
Utente
 
Registrato dal: Aug 2013
residenza: Chivasso (TO)
Messaggi: 586
madqwerty emana un'aura potente attorno a se!madqwerty emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

il differenziale non credo sia a tenuta stagna, quindi non puoi rallentarlo riempiendolo di olii densi a piacere ma che però non riuscirebbe a trattenere
puoi bloccarlo incastrando "qualcosa" tra i satelliti per impedirne il movimento (visto fare all'utente mastino se non erro) questa potrebbe essere una modifica reversibile, sperando che l'oggetto bloccante non vada a spasso per il differenziale tritando +o- tutto
oppure ti fasci subito la testa puntando ad una modifica irreversibile, riempi di colla bicomponente (magari a strati, facendo asciugare bene anche quelli interni) e hai fatto il palo rigido

per l'anteriore hai già capito da te, cerca di dare più sterzo che puoi, sperando tu riesca a recuperarne a sufficienza per un buon drift, dopo se la base soddisfa puoi pensare al giroscopio, mi risulta che sui 2wd sia lo standard, ma prima serve un telaio adeguato
madqwerty non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 01:48 PM   #4
Utente Senior
 
L'avatar di Litto97
 
Registrato dal: Feb 2016
residenza: Cabiate
Messaggi: 1,773
Litto97 emana un'aura potente attorno a se!Litto97 emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Perilmeglio2 Visualizza il messaggio
Piccola aggiunta in attesa dei vs preziosi consigli.
Ieri ho provato a caricare l'anteriore e ad alleggerire il posteriore, breve test di 5 minuti senza scocca montata.
Ho trasferito il peso montanto la batteria al posto del paraurti anteriore...
Beh... auto trasformata!
Il posteriore parte molto prima in quanto scarico.
L'anteriore aggrappa molto di più.
Restano evidenti limiti in termini di sterzata ma su quello credo di poter intervenire...

Attendo vostre!
Ciao ti consiglio un giroscopio pure io visto che le rwd da drift sono notoriamente più difficili da tenere in derapata senza un testacoda (non faccio drift ma qualcosa ho provato)

Per bloccare il differenziale è semplice: togli i satelliti e la crociera e pulisci il diffo da olio/grasso, spruzzata leggera di wd40 e poi riempi tutto con la colla a caldo ( chiudi tutto prima che si raffreddi la colla)
Litto97 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 01:50 PM   #5
Utente Senior
 
L'avatar di Litto97
 
Registrato dal: Feb 2016
residenza: Cabiate
Messaggi: 1,773
Litto97 emana un'aura potente attorno a se!Litto97 emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

Giusto per capirci: il modello è un mx5 in Europa ( in America l chiamano miata e in Giappone eunos) prima serie ( identificata dalla sigla Na)
Litto97 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 02:39 PM   #6
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Grazie a tutti delle risposte.
Parto dal fondo: il modello è la Eunos Roadster Tamiya telaio M-04M (nel titolo ho scrito per errore M040M... scusate), in parole povere la Mx5 con i faria scomparsa prodotta dal 1989 al 1997.
Il modello da quanto reperito sul web è stato prodotto con 2 telai distinti dalla Tamiya, ed il mio dovrebbe essere quello "più recente" del 2004.
Circa il blocco differenziale ho già una mezza idea, uno dei modelli 4WD acquistati recentemente aveva un differenziale libero, per fare la modifica rendendola comunque reversibile ho usato il sigillante per motori (il classico Motorsil rosso per chi si diletta), una volta asciugato è gomma dura e per toglierlo si fa in modo relativamente facile. Il differenziale resta bloccato.
Circa lo sterzo ho visto che c'è da armarsi di dremel e pazienza...
In primo luogo vanno limati i mozzi (i primi a toccare sui braccetti sono proprio loro...), in secondo luogo ho visto che il servo dello sterzo tocca al lati del telaio... con una punta sottile del dremel potrei vedere di dare più "corsa" al movimento del servo asportando una piccola parte di telaio senza andare troppo a danno della rigidità.
Tra l'altro leggevo che nel drift non serve un servo "forte" in termini di kg che riesce a spostare ma rapido... sul mio servo dello sterzo c'è la sigla TSU01 ma non ho la più pallida idea delle caratteristiche.
Hanno una corsa massima i servi o arrivano tutti a 90°?
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 05:23 PM   #7
Utente
 
Registrato dal: Aug 2013
residenza: Chivasso (TO)
Messaggi: 586
madqwerty emana un'aura potente attorno a se!madqwerty emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

i servi dovrebbero fare qualcosa più di 90° (forse 120°?) ma sono più o meno tutti uguali (a parte modelli specifici che arrivano a 180° e oltre)
quello che hai in mente tu mediamente si realizza utilizzando una squadretta più lunga che "amplifica" e velocizza il movimento del servo (a discapito della precisione)

di solito sono i fuselli a toccare contro i portafuselli (le "C") quando spinti indietro, e l'interno ruota a toccare sul braccetto quando spinta avanti, ma non conosco il modello specifico...

più che al drift di per sè, il servo veloce (e digitale) serve al giroscopio che lo controlla, se intendi usare il gyro verifica che il servo sia adeguato, eventualmente lasciati guidare nella scelta del servo tra quelli consigliati per quel gyro, o per i gyro in generale... per esempio dai un occhio a questi https://www.drifted.nl/en/electronics/servo-gyro/ a parte la sassata che costano, noterai dei tempi dichiarati che sono quasi la metà dei tempi soliti..

il tuo servo è noto a Google ma dati non ne ho trovati, a parte questo specchietto su RCTech


è analogico quindi quasi sicuramente non compatibile con il gyro (invece con la tua ricevente diretta, molto probabilmente sì) velocità e coppia del modello TSU-03 sono decisamente modesti
madqwerty non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 05:59 PM   #8
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da madqwerty Visualizza il messaggio
i servi dovrebbero fare qualcosa più di 90° (forse 120°?) ma sono più o meno tutti uguali (a parte modelli specifici che arrivano a 180° e oltre)
quello che hai in mente tu mediamente si realizza utilizzando una squadretta più lunga che "amplifica" e velocizza il movimento del servo (a discapito della precisione)

di solito sono i fuselli a toccare contro i portafuselli (le "C") quando spinti indietro, e l'interno ruota a toccare sul braccetto quando spinta avanti, ma non conosco il modello specifico...

più che al drift di per sè, il servo veloce (e digitale) serve al giroscopio che lo controlla, se intendi usare il gyro verifica che il servo sia adeguato, eventualmente lasciati guidare nella scelta del servo tra quelli consigliati per quel gyro, o per i gyro in generale... per esempio dai un occhio a questi https://www.drifted.nl/en/electronics/servo-gyro/ a parte la sassata che costano, noterai dei tempi dichiarati che sono quasi la metà dei tempi soliti..

il tuo servo è noto a Google ma dati non ne ho trovati, a parte questo specchietto su RCTech


è analogico quindi quasi sicuramente non compatibile con il gyro (invece con la tua ricevente diretta, molto probabilmente sì) velocità e coppia del modello TSU-03 sono decisamente modesti
Ti ringrazio per la spiegazione tecnica ed illuminante.
Circa la squadretta avevo pensato di crearla perchè il mio telaio non prevede una squadretta ma i tiranti collegati direttamente al servo dello sterzo; però riposizionandolo e con un po' di ingegno sarebbe anche fattibile...
I fuselli (di plastica) toccano contro le C ma credo di poter recuperare qualche grado lavorando di dremel senza indebolire eccessivamente i fuselli.
Il telaio credo a questo punto di lasciarlo in pace per evitare pasticci...

Circa il gyro, che mi sembra di capire sia indispensabile sulle rwd, a quando pare mi tocca desistere... grazie infinite per il prezioso consiglio!
Rischierei di spendere più per la modifica (ed il dubbio esito!) di quanto non abbia speso per acquistare la macchina, quindi giunti a questo punto credo sia più che ragionevole accontentarsi e godersi il modello per quello che offre!

Grazie ancora.
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-03-18, 07:46 PM   #9
Utente Senior
 
L'avatar di nickthunder
 
Registrato dal: Feb 2008
residenza: Arcella, Polverara, Padova
Messaggi: 2,157
nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

non aver paura di indebolire troppo la struttura...nel drift si gira molto piano, è difficile spaccare qualcosa in seguito ad un urto.
Per cui amputare!
__________________
Ha da tornà peppone infantino!
Ogni modellista ha la sua nuvola personale. Sono nuvole maligne che stanno in agguato anche quattordici mesi, ma quando vedono che il loro uomo si prepara ad andare in pista gli piombano sulla testa scaricandogli addosso tonnellate di pioggia fitta e gelata
nickthunder non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-18, 09:49 AM   #10
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da nickthunder Visualizza il messaggio
non aver paura di indebolire troppo la struttura...nel drift si gira molto piano, è difficile spaccare qualcosa in seguito ad un urto.
Per cui amputare!
Mi piace l'istigazione all'amputazione!
Il dubbio a questo punto è solo sul discorso gyro... col servo che ho potrebbe non essere comunque utile.
La sterzata la posso aumentare.
Il peso anteriore posso metterlo (da buon pescatore la piombo a dovere ).
Resterebbe comunque un'auto da gestire "senza aiuti" che poi, tutto sommato, è lo scopo di questa passione.
Ora metto 2 foto di presentazione...
Icone allegate
Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180301-wa0029.jpg   Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180301-wa0030.jpg   Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180301-wa0031.jpg  

Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180301-wa0032.jpg   Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180301-wa0033.jpg   Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180301-wa0035.jpg  


Ultima modifica di Perilmeglio2; 28-03-18 a 10:03 AM
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-18, 10:50 AM   #11
Utente Senior
 
L'avatar di nickthunder
 
Registrato dal: Feb 2008
residenza: Arcella, Polverara, Padova
Messaggi: 2,157
nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!nickthunder diventerà qualcuno prima o dopo!
predefinito

non male
__________________
Ha da tornà peppone infantino!
Ogni modellista ha la sua nuvola personale. Sono nuvole maligne che stanno in agguato anche quattordici mesi, ma quando vedono che il loro uomo si prepara ad andare in pista gli piombano sulla testa scaricandogli addosso tonnellate di pioggia fitta e gelata

Ultima modifica di nickthunder; 28-03-18 a 10:53 AM
nickthunder non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-03-18, 10:37 AM   #12
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Ciao a tutti,
aggiungo alcuni elementi che magari potrebbero essere utili ad altri.
Ho studiato per bene l'avantreno e smontato il servo dello sterzo per vedere quanta dell'escursione disponibile si riesce a recuperare: era per me un test da effettuare in quanto non lo voglio sostituire.
Effettivamente l'escursione è modesta e di poco superiore a quella che ad oggi il modello è libero di fare ma sicuramente, se fosse libero di lavorare sfruttando tutta l'escursione, si recupererebbero diversi gradi (a naso circa 10 che non sono male).
Per ottenere ciò, a parte limare un po' i fuselli, ho sostanzialmente 2 soluzioni: o limare un pochino anche il telaio (si parla di qualche mm) oppure montare il servo "sotto-sopra" ma in considerazione del fatto che le limature da fare sono veramente modeste credo che limerò lasciando il resto com'è.
Circa gli effetti ho visto che la ruota interna alla curva raggiunge un inclinazione interessante andando ad incrementare l'angolo di Ackermann in modo importante.
Se riesco a lavorarci in serata scatto qualche foto.
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-04-18, 09:47 AM   #13
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Ciao a tutti,
al momento non ho fatto grossi interventi sul telaio ma un upgrade piacevole che mi sta consentendo, con uso di grande sensibilità, di fare i primi drift decenti...
Ho cominciato dalle "scarpe", sperando siano giuste!

...scherzi a parte, ho montato delle gomme da drift per modelli scala 1/10, non specifici per telaio Tamiya M-04M.
Per montarle è stato sufficiente alzare un pelino la carrozzeria, l'effetto è carino a vedersi (diciamo che è come se sulla macchina vera fossero montati dei cerchi da 17 anziché i 15).

up del 18/4/2018: documentandomi in giro forse sono approdato ad una soluzione un po' curiosa ma probabilmente più funzionale per vedere driftare la piccola Miata... e non escluso, a conti fatti, anche più economica!

Poiché sto iniziando a driftare con delle 4WD ho scoperto che Tamiya produce un M-Chassis 4WD con passo 225mm sotto codice MF-01X. Questo telaio viene venduto con la scocca della Jimny che non mi serve ma che potrei montare sul telaio del crawler che ho e che vedete in foto...

Con gli opportuni settaggi potrei ritrovarmi una Mx5 magari poco realistica (4wd...) ma che potrebbe driftare anche in mano a mio figlio (che con le altre 4wd drift che ho se la cava già).
Icone allegate
Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-20180414_182225.jpg   Tamiya Eunos Roadster (M040 chassis) - possibile driftare?-img-20180416-wa0013.jpeg  

Ultima modifica di Perilmeglio2; 18-04-18 a 05:14 PM
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-04-18, 10:59 AM   #14
Utente Junior
 
Registrato dal: Mar 2018
Messaggi: 15
Perilmeglio2 è un newbie...
predefinito

Ciao a tutti?
Hey mi state facendo fare un monologo
Vi aggiorno in ogni caso... ho fatto varie prove e sono approdato ad una buona soluzione al momento:
- ho lavorato col dremel i braccetti in modo da incrementare NOTEVOLMENTE l'angolo di sterzata;
- ho lavorato col dremel il telaio in modo da consentire al servo di lavorare senza toccare da nessuna parte.
- ho montato una piastra di plastica all'anteriore su cui poter mettere del peso (a naso credo non meno di 200gr, forse pure 300...) per caricare un po' l'avantreno.
- ho ordinato un giroscopio (avevo chiesto qualche indicazione qui sul forum ma nessuno mi ha risposto) che proverò a collegare al servo sterzo analogico originale, qualora fallisse sostituirò il servo sterzo con uno digitale.

L'auto ora sterza tantissimo e già col peso all'anteriore si riesce un po' a driftare
Perilmeglio2 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-04-18, 12:00 PM   #15
Utente
 
Registrato dal: Aug 2013
residenza: Chivasso (TO)
Messaggi: 586
madqwerty emana un'aura potente attorno a se!madqwerty emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

bueno, l'importante è divertirsi e trovare appagamento soprattutto nelle modifiche DIY, a comprare e montare kit pronto uso siam capaci tutti

proverei a lavorare un po' anche sull'asse dietro, mescola di gomme più dura possibile, quand'anche rivestita di plastica/nastro adesivo, limare gli estremi del battistrada per ridurne la sezione, meno camber possibile, irrigidire sospensioni, e magari puoi rinunciare a un po' del peso anteriore, aumentare il peso di un mezzo dinamico è quasi sempre un ripiego..

buon drift
madqwerty non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are disattivato


Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Tamiya m-chassis M07 mastino Automodelli elettrici 1/10 Touring 141 04-07-18 10:56 AM
Tamiya m-chassis M05.Perchè per divertirsi, l'importante è partecipare. mastino News dal mondo del modellismo 14 14-03-18 11:00 AM
Consigli vecchia Tamiya chassis m02 Burpo Automodelli elettrici vintage 1 07-10-11 03:26 PM
Aiuto come si fa a driftare Giuseppe93 Automodelli elettrici drift 12 18-01-11 08:35 PM
Tamiya Mini 4WD Steering System Set (VS/TZ/TZ-X Chassis) maxvi8 Mini4wd Principianti 16 25-02-06 04:52 PM


Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:36 AM.


Chi Siamo | Pubblicità | Scambio banner | Disclaimer | Regolamento | P.IVA 00319251203
Disponibile su App Store Disponibile su Google Play