Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 18-12-18, 09:41 AM   #9
francisdrake
Utente
 
Registrato dal: Aug 2007
residenza: Roma
Messaggi: 993
francisdrake  un newbie...
Invia un messaggio tremite Skype a francisdrake
predefinito

Ciao Alkaid, metalmeccanico? Allora siamo colleghi! O meglio, in cantiere ci vado pochino e dal mio aspetto non si direbbe, ma sul mio contratto di lavoro c'e' proprio scritto metalmeccanico...hai trovato il compensato? Due dritte per un buon taglio con l'archetto da traforo senza problemi: per prima cosa, niente forza, I muscoli non servono. La lama deve stare sempre perpendicolare al legno, ti devi concentrare solo su quello. il manico dell'archetto non deve neanche poggiare sul palmo della mano, lo devi tenere solo con le dita, quasi come se tenessi una penna per scrivere. La lama deve mangiare legno solo nella corsa verso il basso, solo per la spinta del suo peso, tu non la devi tirare con la mano ma solo guidare dritta verso il basso. In pratica ogni volta mangi pochissimo, se ti sembra che non avanzi e che ci metterai dieci anni, allora rallenta e metticene anche venti. Piu' vai delicatamente e piu' sei preciso, se spingi l'archetto la lama svergola, si surriscalda, il taglio viene una schifezza. Ogni tanto fermati, rimetti tutto in posizione e poi riparti. Buon divertimento, ciao
FD
francisdrake non  in linea   Rispondi quotando