Discussione: Pane all'acqua
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 27-02-18, 03:46 PM   #2
madqwerty
Utente
 
Registrato dal: Aug 2013
residenza: Chivasso (TO)
Messaggi: 605
madqwerty emana un'aura potente attorno a se!madqwerty emana un'aura potente attorno a se!
predefinito

interessante

Tempo fa avevo approcciato l'arte della panificazione, prevalentemente con LiCoLi derivato dalla madre solida di mio papà, ma anche col lievito di birra, o mix tra i 2...

sul lungo, i risultati non allineati alle aspettative, e l'averle tentate un po' tutte senza sensibili miglioramenti, mi avevano lentamente tolto la voglia di continuare, ma riprendere è un attimo

Questa tua tecnica mi ricorda quella della conservazione/rinfresco della madre solida in acqua https://www.biancolievito.it/rinfres...lievito-madre/
l'impasto per come lo descrivi (e per cosa di deduce dal procedimento) dovrebbe essere un impasto ad idratazione elevata..

Per come descrivi i risultati ottenuti, godi già ampiamente della mia invidia


però se "eri a meta" con meno di mezzora di lievitazione, credo che la percentuale di lievito fosse troppo elevata, quindi tempi troppo corti, teoricamente più si allungano i tempi di lievitazione (e maturazione) più aumenti le "qualità" del pane prodotto..

ma uso il condizionale e seguo con attenzione, perchè teoria su internet me ne sono smazzata un tot, pratica ne ho anche fatta un pochino, e risultati 'nzomma, mai buttato niente ma le foto su internet erano e rimangono un miraggio
madqwerty non è in linea   Rispondi quotando